Il giorno che ha cambiato la nostra vita

Il giorno che ha cambiato la nostra vita

Stamattina leggendo la Stampa dal mio smartphone sono rimasto affascinato da un'interessante inserto che il quotidiano di Calabrese pubblica da oggi sul giornale e sul web.

Si intitola «Il giorno che ha cambiato la nostra vita» ed è lo speciale che La Stampa apre una settimana di memoria, riflessione, un video-documentario che potete vedere al termine del post e l'analisi su una data entrata nei libri di Storia: l'11 settembre 2001.

L'inchiesta ripercorre non solo l'attacco alle Torri Gemelle, ma cerca di spiegare, tramite gli inviati sul posto e in redazione, cosa è cambiato in questi dieci anni.

A 10 anni dall’attacco all’America, la proposta è quella di ripercorrere con un ricco pacchetto multimediale le fasi principali e le storie più sconvolgenti di quel giorno. Un viaggio che aiuti a capire come il maggiore attentato terroristico di sempre abbia inciso sulla politica internazionale, l’economia, le arti e anche sulla vita quotidiana di ciascuno di noi.

Tra gli inviati a Ground Zero ci saranno le migliori penne del giornale torinese - Gianni Riotta e Mario Calabrese in testa - e verranno intervistati i personaggi che in un modo o nell'altro hanno fatto parte della storia delle Twin Towers, tra cui Rudy Giuliani, ex sindaco di New York, l’architetto Daniel Libeskind, progettista della rinascita di Ground Zero, e lo scrittore Jay McInerney.

[ad#owb-large]

Verranno inoltre presentate per la prima volta le mini-biografie delle 173 vittime italiane e italoamericane decedute nell'attentato. Su lastampa.it verrà aperta una speciale sezione multimediale con la presentazione di "Never forget", un video-documentario - che trovate anche al termine di questo post - con le testimonianze dei giornalisti de La Stampa che dieci anni fa raccontarono New York devastata dall'attentato, alternati ai momenti della sua rinascita.

Venerdì 9 sarà in edicola «Testimoni della Storia», un dvd realizzato da Discovery Channel. Per finire domenica 11 settembre insieme al giornale ci sarà un disegno di Matteo Pericoli con la «skyline» attuale di Manhattan confrontata con quella di 10 anni fa dominata dalle Torri Gemelle.

Sul sito troveremo il filmato sulla rotta dei voli che hanno colpito le Torri Gemelle, di quello che si è schiantato sul Pentagono e quello finito in Pennsylvania, come e perché sono crollate le Torri e come diventerà Ground Zero secondo Libeskind. Oltre al video-documentario con le immagini e il racconto dei testimoni che trovate anche di seguito, sulla sezione dedicata de lastampa.it si trova anche un’infografica interattiva per comprendere meglio la portata della tragedia cronometrata minuto per minuto con un clic. E poi il forum sul blog Finestra sull’America, instant poll, la videochat, l’archivio con i resoconti e le analisi di oggi e di allora, le gallerie fotografiche, i video e l'audio che celebrano l’anniversario.

Insomma, il modo migliore per sapere cosa è cambiato in questi dieci anni dal giorno che ha cambiato la nostra vita.

New York, 8.46 dell'undici settembre 2001: si schianta contro la torre nord del World Trade Center il volo American Airlines 11. Ai comandi dell'aereo c'è Mohamed Atta, un terrorista egiziano membro di Al Qaeda. Pochi minuti dopo un altro aereo si schianta contro la torre sud.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector