Android, Windows Phone o iOS: l’eterno dilemma. Breve guida per orientarsi alla scelta.

Android, Windows Phone o iOS: l’eterno dilemma. Breve guida per orientarsi alla scelta.

Android, nelle sue varie versioni sviluppate da Google Inc., è il SO più diffuso. Il 90% dei terminali venduti appartiene, infatti, a questa categoria. E' quello più personalizzabile e, per questo motivo, probabilmente, il più semplice e piacevole da utilizzare. Grazie al PlayStore, il market delle applicazioni, è possibile creare un telefono a misura dell'utente e, a differenza degli altri sistemi operativi, in modo quasi totalmente gratuito. Widget, Launcher e temi lo rendono adatto a tutti.  La sua diffusione, permette di poter scegliere il dispositivo che più ci piace tra un'ampia gamma di terminali, dallo smartphone con schermo ridotto ai nuovi phablet. Tra i tre, è sicuramente il sistema più 'social': permette infatti di condividere ogni tipo di file con un solo click sui principali social network o con i nostri contatti.

iOS è, forse, il sistema più fluido e sicuro ma, purtroppo, paga una certa limitatezza. Pochissime possibilità di personalizzazione e minori applicazioni disponibili (anche se va detto che, a differenza di Android, si tratta quasi sempre di app certificate e sicure). Il suo punto forte è sicuramente la linearità e la presenza di iTunes che permette un backup completo e affidabile dei dati e una sincronizzazione ottimale con il proprio Mac. E' lo smartphone ideale per chi ha necessità di un prodotto con caratteristiche da top di gamma ma che non si perda in funzionalità superflue e che potrebbero rallentarlo.  Si attende, per l'autunno, l'uscita di iOS 8 che, come anticipato dal sito ufficiale di Apple, sembrerebbe contenere non poche novità che lo avvicinerebbero all'open source di Android.

Windows Phone è il sistema operativo più recente, nato in casa Microsoft con non poche pecche, che sono state brillantemente sanate nella nuova versione. La fluidità è la sua forza, ma rimane ancora troppo carente in materia di applicazioni disponibili (poche e quasi sempre a pagamento) e, anche in questo caso, di personalizzazione. Davvero poche le possibilità di adattare estetica e funzionalità alle nostre preferenze. Si candida per essere il telefono adatto a chi ha necessità di uno strumento da usare per lavoro: il pacchetto Office e le mappe preinstallate, lo rendono indispensabile per chi ha bisogno di portarsi l'ufficio nel proprio smartphone.

About the Author

Gli amministratori di OpenWorld

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector