Befera: “nel 2011 recuperati 11,5 miliardi di evasione fiscale”

Befera: “nel 2011 recuperati 11,5 miliardi di evasione fiscale”

L'Agenzia delle Entrate ha incassato nel 2011 11,5 miliardi dalla lotta all'evasione, un'attività che si è ulteriormente rafforzata rispetto agli anni precedenti, facendo registrare un trend positivo. Lo ha detto il direttore delle entrate Attilio Befera nel corso di un'audizione in commissione Finanze della Camera, che ha specificato che ci sono stati 2 milioni di controlli nel 2011: oltre 700mila su imposte indirette, un milione sulle dichiarazioni dei redditi e 300mila su materia di registro.

Circa 11.500 controlli hanno utilizzato indagini finanziarie, «con un ottima performance: oltre 1 miliardo di euro recuperati». Secondo Befera, nella grave crisi economica che il paese sta vivendo, si sta facendo avanti una «esigenza di equità fiscale», mentre «finora è emersa una furbizia individuale di corta veduta». Il direttore delle Entrate ha poi annunciato il nuovo redditometro in arrivo e la strategia prossima futura: ancora il Nord sotto osservazione, poi verrà scandagliato il centro-sud. Ma in primavera via ai controlli sulle dichiarazioni dei redditi, grazie ad un nuovo formidabile strumento che l'Agenzia delle Entrate ha a disposizione: l'accesso diretto ai conti correnti bancari dei cittadini.

«Nella grave crisi che il nostro paese sta oggi attraversando, sembra affermarsi una forte esigenza sempre più diffusa di equità fiscale. Ha finora dominato il campo una furbizia individuale di corta veduta. Può essere veramente, nella coscienza civile della nazione, l'inizio di un cambiamento culturale così a lungo atteso». Questa la conclusione del lungo rendiconto fatto davanti alla Commissione Finanze della Camera, dal direttore della Agenzia delle Entrate Attilio Befera. Annuncia che il nuovo redditometro, basato sull'analisi di oltre cento voci di spesa, sarà operativo entro il primo semestre di quest'anno. Uno strumento messo a punto analizzando i dati di oltre ventidue milioni di famiglie.

Avanti tutta dunque alla lotta contro l'evasione, perché «su due milioni di controlli fatti nel 2011 - dice Befera - l'Agenzia delle Entrate ha recuperato 11 miliardi e mezzo di euro. Uno sforzo titanico che comincia a dare i suoi frutti». Il direttore dell'Agenzia delle Entrate lo sottolinea anche dalle pagine di Repubblica. Dopo il blitz di Cortina, Roma, Portofino e Milano, parla di nuovi maxi-controlli questa volta, però, sulla dichiarazione dei redditi a partire da primavera: «Ormai siamo in grado di verificare la posizione di tutti i contribuenti - spiega Befera - quindi in contemporanea con le dichiarazioni di maggio e giugno scatterà un'operazione di controlli massivi».

Per quanto riguarda gli esercizi commerciali, fanno ancora riflettere i risultati dell'operazione "Movida milanese" di sabato scorso, i 115 messi sotto la lente del fisco hanno registrato un aumento del fatturato del 44 per cento rispetto al sabato precedente, in un caso addirittura del 200 per cento. In 33 locali sono stati trovati 116 lavoratori in nero. Presto arriveranno anche i dati, incrociati con la loro dichiarazione dei redditi, di proprietari di Suv e di auto di grossa cilindrata fermati dai vigili urbani.

Insomma, secondo Befera, l'effetto deterrente inizia a funzionare. Dopo il nord si passerà anche al sud Italia, l'idea che i controlli possano scattare in ogni momento induce a una maggiore onestà fiscale, «complice certo - ammette il direttore dell'Agenzia delle Entrate - il mutato clima politico introdotto dal governo Monti. Anche se - chiosa Befera - tanti politici cavalcano le proteste contro di noi per difendere chi evade», come Bossi a Pontida la scorsa estate.

[per Lavika]

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector