Berlusconi aggredito e ferito

Il presidente del Consiglio, durante una manifestazione a Milano, è stato colpito da un oggetto lanciato da un manifestante in pieno volto. Il contestatore è stato prontamente arrestato e Berlusconi, prima di scappar via a sirene spiegate, si è fatto riprendere dalle telecamere mostrando la ferita molto visibile sul lato sinistro del volto.
Sono immagini e situazioni che non vorremmo mai vedere e esprimiamo piena solidarietà al presidente del Consiglio.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=8aB8qQY2wC8]

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

14 Comments
  1. 13 dicembre 2009 at 20:17
    Reply

    Che schifo! Doppia idiozia dell'aggressore: 1) Gli hai tirato un pugno e quindi? 2) Ora darai un motivo in più agli italiani per votarlo! Ha fatto il gioco di Berlusconi! Che IDIOTA!

  2. 13 dicembre 2009 at 23:05
    Reply

    Gli ha tirato il duomo di Milano. La statua naturalmente, se fosse stato il duomo si sarebbe visto e le guardie del corpo non avrebbero fatto quella figura di merda che hanno fatto per la seconda volta. Son convinto anch'io che ha dato l'ennesima opportunità di tirar su merda all'opposizione - e Di Pietro c'è cascato come un coglione -, quindi, se si votasse oggi, il pdl avrebbe la maggioranza del 90% nel paese. Meno male che si vota almeno tra 4 mesi e probabilmente la maggior parte degli italiani ha la memoria corta. E comunque sono solidale con B per quello che ha subito, non per il gesto, il quale, avevo già sentore che prima o poi sarebbe accaduto.

  3. Cesare
    14 dicembre 2009 at 14:50
    Reply

    Ma quale solidarietà, quale condanna.. ha un taglio in faccia (forse). Io la solidarietà la do ai genitori di aldrovandi e di cucchi.

  4. 14 dicembre 2009 at 16:01
    Reply

    a Berlusconi deve andare la solidarietà dei democratici senza condizioni. Distinguendo tra la critica anche dura ma civile e l'odio politico verso l'avversario politico <a href="http://socialeanimale.blogspot.com/2009/12/lagressione-berlusconi-e-lobbligo-di.html" rel="nofollow">L'aggressione a Berlusconi e l'obbligo di una solidarietà senza se e senza ma</a>

  5. 15 dicembre 2009 at 15:26
    Reply

    Cesare ascolta, il danno di B. è grave e tu stai facendo confusione tra gravità del danno e gravità del gesto. Entrambi sono gravissimi, non tanto la ferita perché passerà, ma la situazione che si è creata. Ora, se ti infastidisce la strumentalizzazione della vicenda mi trovi assolutamente d'accordo, ma se parli di gravità inesistente del gesto e della ferita in quanto tale, no, mi dispiace, non sono d'accordo perché sia l'uno che l'altra hanno una rilevanza che esulano il potere legislativo di B. perché si tratta comunque di un gesto da condannare a priori. La strumentalizzazione va condannata anch'essa, ma nei canonici comportamenti di civiltà e lungimiranza. Ripeto: setto nasale fratturato e due denti lesionati sono ferite gravi, e Cucchi e Aldrovandi sono due cose completamente diverse. Come sono diversi i casi dei manifestanti picchiati in piazza. Non generalizziamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector