Il fiero alleaten Galeazzo Musolesi

Il fiero alleaten Galeazzo Musolesi

Allora, lo vedete che Berlusconi ha un suo perché? Due uscite delle sue e il quadro politico, prima confuso, si fa nitido. Quello che avrebbe dovuto accadere, che era chiaro che sarebbe accaduto, accade. Le schermaglie e i minuetti cessano, i cicisbei e le belle col neo finto smettono di sventolare fazzoletti e ventagli e si danno con trasporto, gli uni alle altre.

Un po' più di questo e un po' meno di quello. E se alle interviste al Financial Times viene affidato il messaggio ai mercati, è ovviamente in Germania - a Berlino, che sostituisce la vecchia Washington della Guerra fredda come città in cui portare omaggi e ricevere appannaggi - che ci si dichiara: basta con gli italiani che iniziano la guerra da una parte e la finiscono dall'altra come cialtroneggia l'omino di Arcore, qui stavolta saremo come il bonviano fiero alleaten Galeazzo Musolesi.

Un bel Monti-Bersani/2, oppure un Bersani-Monti/1 fate voi. Fossi Nichi Vendola, più che alla sicurezza personale per le viuzze di Roma, inizierei a pensare a quella morale, nel Transatlantico di Montecitorio.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector