CCleaner sbarca su OsX

CCleaner sbarca su OsX

La Piriform, storica software-house produttrice del famoso tool per l'ottimizzazione di sistema CCleaner, ha deciso di lanciare il suo prodotto di punta anche su Mac.

CCleaner è conosciutissimo dagli utenti Windows in quanto è, probabilmente, il miglior software per la pulizia e l'ottimizzazione del sistema. Forte di oltre 750 milioni di installazioni in ambiente Microsoft, la Piriform, l'azienda che lo sviluppa, ha deciso di confezionare un prodotto anche per gli utenti della Mela.

CCleaner sotto Windows gira benissimo e rende la vita facile a tutti gli utenti perché costantemente aggiornato e compatibile agli ultimi standard, ma è soprattutto la community che gira attorno al prodotto a far la differenza: i migliaia di feedback che tornano alla casa madre lo hanno fatto diventare il top dei programmi di gestione del registro.

Per OsX esistono una quantità sufficiente di tool predisposti alla pulizia e all'ottimizzazione del sistema - OnyX è probabilmente il più conosciuto: controlla l'integrità del disco eliminando cache e file temporanei inutili, e del file system per rimediare ad eventuali errori; modifica alcune applicazioni di sistema come Finder, Dock, Dashboard, Safari e la finestra di login - ma CCleaner è il non plus ultra degli applicativi di genere, quindi molto ben accetto anche dalla comunità Mac la quale si è subito dimostrata entusiasta dall'arrivo di CC anche sulla Mela.

La versione rilasciata è la 6th beta pubblica dato che le precedenti versioni erano per lo più dei concept molto strani ed assai indisponibile per quegli utenti che non lo avevano usato nemmeno sotto Windows. Questa, invece, sembra essere una versione ragionata e usabile per tutti, anche per i neofiti, dato che il changelog è assai corposo e dimensionato all'uso esatto del prodotto per come lo conosciamo.

Queste le novità della Beta 6 v1.00.093:

  • Aggiunto il tool per la gestione dei Cookie
  • Aggiunto il modulo per la riparazione dei permessi
  • Aggiunto il modulo Wipe Freespace, per cancellare in modo definitivo i dati eventualmente contenuti nei cluster (anche se apparentemente non allocati)
  • Aggiunto il modulo per la creazione di resoconti su Crash (Crash Reporting)
  • Aggiunta la possibilità di ripulire i cookies di Safari su  Mac OS X 10.7.
  • La disinstallazione rimuove anche i collegamenti sulla dock
  • Migliorato il modulo per la gestione dei cookie su Os X
  • Migliorate le routine dedicate all'individuazione ad identificare la versione degli applicativi installate
  • Corretti vari bugs ed in generale migliorata la stabilità del sistema.

CCleaner è gratuito esattamente come la versione per Windows, richiede almeno Mac OS X 10.5.x per l'esecuzione e può essere scaricato direttamente da Piriform.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector