Chi è Nitto Palma, nuovo ministro della Giustizia

Nitto Palma con il presidente della regione FVG Renzo Tondo

 

Benedetto (Nitto) Francesco Palma è nato a Roma il 3 marzo 1950. E' stato magistrato a Vicenza e Roma. Prima di essere nominato Ministro della Giustizia nel IV Governo Berlusconi, ha ricoperto la carica di Sottosegretario al Ministero dell'Interno nello stesso governo dal 12 maggio 2008 al 27 luglio 2011.

Carriera in Magistratura. Giudice istruttore a Vicenza fino al 1979, da quella data e fino al 1993 sostituto procuratore della repubblica di Roma, nel 1994 è vice capo di gabinetto del ministro della Giustizia Alfredo Biondi. È stato poi sostituto procuratore nella DNA. Da Magistrato ha avuto a che fare con casi scottanti: l’arresto del mafioso italoamericano Frank Coppola “tre dita”, i Nar, le Brigate Rosse, il processo Moro Ter, l’inchiesta sui fondi sovietici al Pci. Pezzi di storia, come la tragedia di Vermicino, quando, nel 1981, Palma fece arrestare il proprietario del terreno dove si trovava il pozzo artesiano che aveva inghiottito il piccolo Alfredino Rampi.

Nitto Palma è amico fraterno dell’avvocato Cesare Previti, ex missino e poi legale di fiducia del Cavaliere e ministro della difesa, condannato nel processo sul lodo Mondadori con interdizione perpetua dai pubblici uffici.
E' stato il testimone di nozze di Luca Palamara, il presidente dell’Associazione nazionale magistrati nemico giurato del Cavaliere.

Carriera politica. Ha intrapreso l'attività politica con l'adesione a Forza Italia. È stato eletto deputato nel 2001, come candidato della Casa delle Libertà nel collegio uninominale di Oderzo, nella circoscrizione Veneto II. Nella XIV Legislatura è stato presidente della Commissione Giurisdizionale per il Personale alla Camera dei deputati, membro della Commissione Affari Costituzionali e di quella sul fenomeno della criminalità organizzata.

Nel 2002 è stato promotore di un emendamento per reintrodurre l'immunità parlamentare: la proposta ipotizzava come i processi a carico dei parlamentari sarebbero stati sospesi fino al termine del loro mandato. L'emendamento è poi stato ritirato.

Nel 2006 è stato eletto al Senato della Repubblica per le liste di Forza Italia in Lombardia: è stato vice-presidente della Commissione Affari Costituzionali.

Nel 2008 è stato rieletto senatore come capolista del Popolo della Libertà in Calabria ed è stato nominato sottosegretario al Ministero dell'Interno nel Governo Berlusconi IV, con la delega al Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile.

Oggi è stato nominato Ministro della Giustizia in sostituzione del dimissionario Angelino Alfano. Insieme a Palma è stata nominata Anna Maria Bernini al Ministero delle Politiche comunitarie in sostituzione del dimissionario ed ex Fli Andrea Ronchi.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector