Come ti intercetto

Ieri facevo una ricerca sulle intercettazioni telefoniche, e tra le voci che Google mi ridava ce n'erano un paio sulle intercettazioni per cellulare: "spia il cellulare della tua donna". Siccome sono curioso per natura, la cosa mi ha attirato come non mai.

Tra le varie voci che mi ritrovo sul browser, una è video: sul TG1 del marzo di quest'anno scopro che già cinque mesi fa anche il tg Rai aveva dato un'allarmante intervista all'Onorevole Rutelli - capo del Copasir (la Commissione per i Servizi Segreti) - il quale informava i telespettatori dell'esistenza su internet di "programmi spia" che permettevano di intercettare e registrare le telefonate, gli sms, la rubrica e tutto il resto, installandolo semplicemente con un sms. Tipo virus in pratica.
Preso da un'improvvisa ansia da intercetto, mi riverso nuovamente sulla barra di Google per fare l'ennesima ricerca su questi spaventosi e straordinari software per cercare almeno di capirne di più.

Rutelli ha assolutamente ragione, si trovano in rete facilmente e senza nessun tipo di censura o inghippo. Il costo, a differenza delle prestazioni, non è straordinario... è spaventoso! Si parte da 50 euro per una semplice demo con funzionalità limitate e a scadenza predefinita, per passare a software che partono da 500 euro fino ad arrivare ai 900 euro tutto compreso. Oppure, se si vuole il regalo perfetto, si può comprare direttamente un cellulare col programma già al suo interno per la modica somma di 1500-1900 euro. Naturalmente l'iva è compresa...

Sempre più curioso, sfido l'iter economico e mi addentro nei vari software spia.

In un mondo di bugiardi, il re è sicuramente l'uomo politico. Per poter installare il software spia bisogna avere necessariamente uno smartphone: quindi sistema operativo sul telefono, controllare se il telefono in questione è supportato dal programma e controllare se il sistema operativo installato sia compatibile col software che mi appresto a comprare. I requisiti li ho tutti, quindi posso metter mano alla carta di credito e spendere questi benedetti 900 euro.

Fortunatamente mi blocca un requisito del programma: "Forniamo soltanto il software senza effettuare nessun installazione su alcun tipo di telefono cellulare". Che significa "nessun installazione", non si auto-installava con un semplice sms? Sempre più curioso e incredulo, chiamo il numero di telefono dato dal sito:

- Salve. Senta volevo più informazioni sul sistema di spionaggio per cellulari: quello che si installa con un sms.

- Buongiorno, senta, lei è l'ennesimo cliente che mi chiede informazioni su un software di cui è impossibile l'installazione SENZA avere fisicamente il cellulare in mano.

- Ma... ma... l'ho letto sul giornale proprio mezz'ora fa. Ho anche visto un'intervista a Rutelli che ne denunciava la pericolosità. Adesso lei mi dice che non posso intercettare le telefonate di mia moglie senza aver prima installato IO il software sul SUO cellulare? Ma... ma come?

- Guardi, sono sempre le stesse informazioni parziali - ed errate - che danno la Tv e i giornali per creare il panico tra la gente. Intanto il nostro non è affatto un programma pericoloso perché serve esclusivamente a monitorare un determinato telefono (solitamente aziendale) onde evitare telefonate vietate. Il secondo motivo da prendere in considerazione, è che il nostro programma è assolutamente in regola con le normative vigenti. Il terzo e più importante motivo è quello della sicurezza: il nostro software serve esclusivamente a monitorare il telefono in cui viene installato per scopi totalmente diversi dalla sorveglianza. Si immagini che il nostro principale cliente lo vende come babysitter.

- Ehh?

- Sì. Vede, si monitora silenziosamente il bimbo che dorme nell'altra stanza senza svegliarlo perché il telefono non suona, non vibra, non lampeggia: basta chiamare quel numero e il telefono fa sentire tutto quello che succede nella stanza del pupo. Quindi un babysitter invisibile ma altamente funzionale.

- Cioè lei mi sta dicendo che spendendo 900 euro posso facilmente sapere se mia figlia dorme in santa pace o ha gli incubi?

- Esatto!

- Tutto qua?

- Beh, no. Serve anche per sorvegliare il proprietario del telefono in cui viene installato controllando le telefonate, gli sms e le chiamate entranti e uscenti...

- Ah, mi pareva che...

- ...no vede, il telefono è un ottimo sistema di sorveglianza, ma noi lo vendiamo anche per tenere d'occhio i bambini senza svegliarli. Tutto qua.

- Ma non posso installarlo inviandolo via sms.

- No! Assolutamente! Deve scaricare il software da internet e installarlo LEI sul telefono che vuole.

- E mi costa 900 euro...

- Sì. Iva inclusa però.

- Certo, iva inclusa. Beh, grazie e arrivederci.

- Non vuole ordinarlo?

- Grazie, ma voglio pensarci prima. Sa com'è: la crisi, gli stipendi...

- Certo certo. Arrivederci.

- Arrivederci.

Per Citynews

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

1 Comments
  1. 10 agosto 2009 at 14:45
    Reply

    Questo e' un tema molto serio. Qui sotto un articolo che riguarda la Gran Bretagna State Spied On 500,000 People Last Year 7:01am UK, Monday August 10, 2009 The row over using surveillance information to spy on people has intensified after it was revealed that 1,400 requests to snoop on the public were made every day last year. http://news.sky.com/skynews/Home/Politics/Spying-On-Public-15000-Requests-Made-Every-Day-Last-Year-For-Surveillance-Information/Article/200908215357406?lpos=Politics_Top_Stories_Header_4&lid=ARTICLE_15357406_Spying_On_Public%3A_1%2C5000_Requests_Made_Every_Day_Last_Year_For_Surveillance_Information

Rispondi a gabriele Annulla risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector