Cosa sono i conti deposito a lungo termine

Cosa sono i conti deposito a lungo termine

Negli ultimi anni molte persone preferiscono far fruttare i propri risparmi e ottenere grandi vantaggi economici. I risparmiatori, infatti, non sono più attirati dagli interessi previsti dai conto correnti, ma preferiscono ottenere maggiori vantaggi investendo in conti deposito di lunga durata. I conti deposito rappresentano un investimento offerto da parte degli istituti bancari, che permettono di consolidare i propri risparmi in modo assolutamente sicuro. Si tratta di una soluzione adatta a tutti coloro i quali desiderano risparmiare e investire il proprio denaro, mettendo da parte nel corso del tempo una certa somma. Per aprire un conto deposito di lunga durata è necessario essere titolari di un conto corrente presso il proprio istituto bancario di fiducia, al quale poter associare il conto deposito. Aprendo un conto deposito a lungo termine è possibile ottenere maggiori vantaggi
economici
grazie ai tassi di interesse che vengono applicati, i quali generalmente risultano superiori a quelli proposti per il conto corrente. Il risparmiatore decide in questo modo di depositare il proprio capitale, ottenendo un guadagno direttamente proporzionale alla tipologia di vincolo prescelta. Il vincolo temporale viene stipulato nel momento in cui viene aperto un conto di deposito e la maggior parte delle volte si presenta come una forma di garanzia redditizia che consente di veder crescere i propri risparmi. Questo permette di veder aumentare il proprio capitale per un periodo di tempo che oscilla da un minimo di 12 o 24 mesi. Ovviamente maggiore sarà la durata del periodo di vincolo, maggiore sarà il rendimento ottenuto. È molto importante scegliere con criterio la durata del proprio investimento e valutare tutti i vantaggi in base alle proprie esigenze e necessità economiche.

Il rendimento dei conti di deposito a lungo termine

Un'alternativa è rappresentata dai conti di deposito liberi, ovvero non sottoposti a nessun vincolo temporale. Capita, infatti, che quest'ultimi presentino dei tassi di interesse pari o addirittura superiore a quelli dei conti di deposito a lungo termine. Per questo motivo prima di stipulare conti deposito di lunga durata è bene informarsi su quelli che sono i tassi di interesse e la durata temporale del vincolo proposti dai vari istituti bancari. Un istituto bancario davvero affidabile dovrebbe garantire lo stesso tasso di interesse pattuito per tutta l'intera durata del vincolo. Questo consente di non essere soggetti all'andamento dei tassi di interesse, ma di conoscere fin dal principio i vantaggi economici sul proprio capitale. La cosa principale da fare è quella di calcolare il rendimento effettivo del proprio conto deposito, in base alla durata del vincolo e all'importo vincolato. Ad esempio se
l'importo vincolato è di 25.000 euro con un tasso lordo pari all' 1,5% per 36 mesi, l'interesse netto totale sarà circa di 832,50 euro. La stessa cifra con un tasso lordo del 2,5 % per 60 mesi prevede un interesse netto di circa 2.312,50 euro, invece per 84 mesi con un tasso lordo del 3,15% prevede un interesse netto di circa 4.079,84 euro. Per la maggior parte degli istituti bancari il tasso di interesse aumenta in base alla durata del vincolo. È bene considerare tutte le offerte promozionali delle banche, valutando il massimo tasso di interesse offerto e la durata del vincolo, considerando le spese di apertura e di gestione del conto deposito di lunga durata e stimando gli oneri per l'imposta di bollo. Inoltre i conti deposito rappresentano una soluzione a bassissimo rischio, in quanto l'adesione dei vari istituti bancari al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi garantisce ad
ogni intestatario una copertura fino a 100.000 euro.

About the Author

Laura Musig Siti internet ad Udine. Consulente SEO. Webmaster di Donna e Dintorni Blog per donne 2.0

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector