Ed Milliband è il nuovo leader dei Labour

A quattro mesi dalla cocente sconfitta elettorale, il partito laburista britannico ha eletto oggi a Manchester, nel nord dell'Inghilterra, il nuovo leader al quale spetterà il compito di ricostruire, pezzo per pezzo, il suo programma d'opposizione: toccherà a Ed Miliband, il minore dei fratelli in gara. David Miliband, ex capo del Foreign Office, 45 anni, e il fratello minore Ed, 40, ex ministro dell'Energia, erano i grandi favoriti nella corsa alla successione all'ex Primo ministro Gordon Brown.

In lizza c'erano anche Ed Balls, l'ex ministro dell'Istruzione, la deputata Diane Abbott e l'ex ministro della Sanità, Andy Burnham. L'esito della battaglia finale fra i due Miliband era apparso di ora in ora più incerto. Questa mattina i media britannici rilevavano che, secondo i bookmakers, Ed Miliband, il cadetto, avrebbe potuto spuntarla sul fratello maggiore: e così è stato.

A votare erano tre collegi elettorali che dispongono ciascuno di un terzo dei voti (i 160.000 membri del partito, i deputati della Camera dei Comuni e del Parlamento europeo e i membri dei sindacati e delle organizzazioni affiliate). I membri votanti esprimono le loro preferenze per uno dei cinque candidati, e quelle perdenti vengono progressivamente redistribuite finché uno dei concorrenti non raggiunge il 50%.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

1 Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector