Ha coraggio da vendere

Ha coraggio da vendere


Finora ho fatto in modo che la mia simpatia per Obama sia sempre evidente. Non riguarda le mie scelte politiche personali, quanto il coraggio che il presidente americano ha mostrato molte volte durante il suo mandato.

I politici, specialmente a pochi mesi dalle elezioni, ci vanno con i piedi di piombo su determinati argomenti, sono esageratamente prudenti per paura di bruciarsi prima del previsto. Obama no, Obama fa esattamente l'opposto: non arretra, non si avvinghia su se stesso ma passa al contrattacco partendo prima degli altri.

L'ha fatto anche oggi in un'intervista a "Good morning America", dopo che in questi giorni si era detto tutto e il contrario di tutto su ciò che avrebbe pensato Obama sui matrimoni gay. Il presidente ha chiarito il suo pensiero senza paura e senza abusare della carica che ricopre.

Le coppie dello stesso sesso dovrebbero potersi sposare, dice Obama. Dice che ne ha parlato con la sua famiglia, con la moglie e le due figlie; dice che non è un questione religiosa ma di diritti. Dice anche che è solo la sua personale opinione e che non spetta a Washington deliberare in materia ma ai singoli Stati. Dice tutto in poco tempo e spegne ogni singolo attacco. E lo dice nonostante manchino quattro mesi alle elezioni e non ha nemmeno la certezza di essere rieletto.

Il coraggio di essere sempre se stesso potrebbe nuocergli a novembre, ma influisce molto nella personalità che Obama si è costruito in questi anni come uomo oltre che come presidente degli Stati Uniti.


Bio autore

Si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
free vector