Il miglior I-Phone da comprare nel 2017

Il miglior I-Phone da comprare nel 2017

SOSTITUIRE IL PROPRIO I-PHONE: ECCO I PARAMETRI DA VALUTARE
Quando la reattività di sistema del proprio I-Phone viene meno, diventa più difficile anche avviare le applicazioni in esso presenti, e per questo motivo diventa problematico l'utilizzo stesso del telefono. Come fare, dunque? La decisione, spesso difficile da prendere per le persone abituate ad usare il proprio smart-phone fino all'ultimo segno di vita, è una sola: sostituire il proprio telefono, o meglio, il proprio I-Phone. Già, si parla di I-Phone, perchè come tutti sappiamo, il sistema operativo Apple è solito generare nei clienti che lo acquistano e lo utilizzano un alto livello di fidelizzazione. Quali parametri valutare, dunque, per sostituire il proprio I-Phone? Diciamo che la risposta a questa domanda risiede sia nelle possibilità economiche del cliente (e soprattutto, in quanto quest'ultimo è disposto a spendere per comprare un telefono nuovo), sia nel rapporto qualità-prezzo, che dipende dal modo in
cui le varie componenti del telefono (come per esempio la fotocamera o la memoria del telefono, che determina sia la quantità di file, che di applicazioni in esso scaricabili) vengono sviluppate al suo interno. Un ulteriore aspetto da non sottovalutare, tuttavia, è quello dello spazio di archiviazione, considerato da molti il problema principale su cui fare le dovute valutazioni prima di sostituire non solo un I-Phone, ma qualsiasi altro telefono in generale.
Se da un lato è vero che il cliente punta a spendere il meno possibile ed avere un telefono massimamente qualitativo, sull'altra faccia della medaglia bisogna dire che ciò non è sempre possibile.

IL RAPPORTO QUALITA' PREZZO: ECCO L'I-PHONE 5S
Tempo di cambiare I-Phone? La scelta, nella maggior parte dei casi, non è per nulla facile, perchè come abbiamo già detto, il cliente punta a risparmiare sui prodotti di un marchio che si caratterizza per un posizionamento molto alto e, di conseguenza, anche per i costi elevati.
Ma perchè spendere 700 euro per un telefono e comprare l'ultimo modello sul mercato? Ci sono telefoni come l'I-Phone 5s o il modello I-Phone 6s con 16 Gb di memeoria, che nel 2017, grazie agli ultimi aggiornamenti, sono ancora convenienti.
Su siti come Amazon il modello I-Phone 5s a 16 GB si può trovare addirittura a 250 euro, mentre i prezzi per il modello successivo si aggirano intorno ai 500 euro.
Ma quali sono le differenze rispetto ai modelli successivi? Tra queste, la prima risiede nella fotocamera. Infatti, mentre nel modello I-Phone 6s abbiamo una fotocamera che permette di registrare video in slow-motion in Full-HD, la stessa cosa non si può dire per il modello 5s, che invece registra video in slow motion 720p a 120 fps. Ovviamente, la fotocamera dell'I-Phone 6s è nettamente migliore di quella del modello 5s. Tuttavia, dall'altra faccia della medaglia, sorge un problema legato allo spazio di archiviazione. A parità di memoria, infatti, 16 GB potrebbero essere sufficienti per l'I-Phone 5s, ma potrebbero stare un po' stretti per chi acquista il modello successivo.
Un'ulteriore differenza tra il modello 5s e quelli successivi risiede nella durata della batteria che, in modo assai sorprendente, si rivela maggiore nell'I-Phone 5s: infatti, avendo quest'ultimo uno schermo a 4 pollici, di dimensioni più ridotte rispetto all'I-Phone 6s, esso consuma meno energia.
Quindi, in sintesi, conviene acquistare l'I-Phone 5s nel 2017? La risposta, come sempre, dipende dalle esigenze del cliente. In linea generale, se si punta a risparmiare, la risposta è sì. La risposta non cambia anche nel caso in cui si punti sulla qualità del prodotto, che nonostante un modello meno recente, rimane comunque medio-alta.
Per ulteriori informazioni, visitate il seguente sito: www.riparailmiopc.com.

About the Author

Laura Musig Siti internet ad Udine. Consulente SEO. Webmaster di Donna e Dintorni Blog per donne 2.0

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector