Il ringiovanimento vaginale: gli interventi estetici dell’intimità

Il ringiovanimento vaginale: gli interventi estetici dell’intimità

Belle e belli dappertutto, ma proprio dappertutto: gli interventi estetici dell’intimità

Sentirsi belle e belli è un modo per avere maggior fiducia in sé stessi. Questa ritrovata autostima è utilissima non solo per il buon umore in generale, ma anche per la resa nello studio e nel lavoro, nelle relazioni sociali e in quelle intime. Essere sicuri del proprio corpo è un grande aiuto per interfacciarsi con gli altri in ogni occasione, senza sentirsi continuamente inibiti dai pensieri fissi come: “Il mio interlocutore sta fissando le mie righe?”, “Mi prenderanno sul serio anche se sono una persona obesa?”, “Stanno fissando i miei denti storti?”. La varietà di domande che ci possiamo rivolgere quando abbiamo un dubbio sulla nostra bellezza fisica riguarda anche le situazioni di intimità, quando ci si mette davvero a nudo, mostrando ogni parte del nostro corpo, compresi i genitali. In questo ambito il pudore può spingerci a rimanere nella vergogna e a non considerare nemmeno l’idea di richiedere un aiuto ad un professionista. Contemporaneamente, siamo sempre più toccati da messaggi dei mass media che tendono a sdoganare immagini e tendenze anche dell’estetica dell’intimità: dalla dimensione del pene alla forma delle labbra vaginali, fino al colore della pigmentazione della zona anale e perineale. Tutti ci vogliono belli anche sotto agli slip?

Il ringiovanimento vaginale: la chirurgia delle piccole labbra

Anche la parte esterna dei genitali femminili è stata inserita fra gli articoli “di moda”. La forma delle grandi e piccole labbra varia da persona a persona ed è caratteristica di ogni ragazza e donna. Nelle diverse culture, una vulva più prominente viene ricercata e conseguita attraverso manipolazioni e massaggi per allungare le piccole labbra fino a creare l’effetto “a fiore”. Noi occidentali invece tendiamo a contrastare lo sviluppo dei tessuti esterni della vagina. Questo sviluppo può essere in parte provocato o agevolato anche dalle vicissitudini dell’apparato durante la vita: abitudini e pratiche sessuali, parti, interventi chirurgici, traumi e malattie. Diciamo che, da un punto di vista squisitamente estetico, la moda vuole che le piccole labbra siano… piccole. Ecco che entra in gioco il chirurgo, proponendo un intervento di chirurgia plastica ad hoc: il ringiovanimento vaginale, chiamato anche ninfoplastica, o rimodellamento dei genitali femminili. Spesso si lavora nella direzione della riduzione della lunghezza delle piccole labbra, in modo da raggiungere l’apparenza estetica di genitali esterni più giovani, tonici e simmetrici, dalle dimensioni contenute. 

About the Author

Gli amministratori di OpenWorld

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector