In 40mila a cantare contro Breyvik

In 40mila a cantare contro Breyvik

La canzone più odiata dal killer di Utoya, Anders Breivik, cantata in piazza da 40mila persone questa mattina a Oslo.

[hr_3d]

La canzone, "Children of the rainbow", nella versione originale è del cantante americano Pete Seeger. I 40mila di Oslo hanno cantato un riadattamento composto dal norvegese Lillebjoern Nilsen.

Anders Breyvik, sotto processo per 77 omicidi compiuti tra Oslo e l'isola di Utoya, ha ammesso di odiare "Bambini dell'arcobaleno". E' apparso quindi normale ai manifestanti di stamani, tramite un veloce quanto proficuo passaparola su internet, incontrarsi in piazza nonostante il freddo e la pioggia intonando Children of the rainbow con in mano fiori per ricordare le 77 vittime della strage, e con addosso degli impermeabili colorati per dimostrare che la vita va avanti con la forza delle persone e dei bambini.

I bravissimi artisti hanno poi pubblicato su Youtube i vari video dello spettacolo in diverse inquadrature, due le trovate qui di seguito.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector