MyAir fallita: come comportarsi [aggiornamenti nei commenti]

myairOrmai la notizia gira da ieri e tutti ne siete al corrente: MyAir, la compagnia aerea low cost vicentina, è senza licenza di volo perché l'Enac - l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile - l'ha sospesa in quanto non a norma con i requisiti previsti dalla Comunità Europea. È notizia di pochi minuti fa che la stessa Enac ha sospeso a tempo indeterminato la licenza generale a MyAir e nel frattempo la GdF ha accertato lo stato d'insolvenza della compagnia, quindi - a parte qualche miracolo dell'ultim'ora - MyAir è fallita.

Queste le brutte notizie. Ma non finiscono ancora: se tra voi c'è qualche fortunato possessore di prenotazione con la compagnia veneta - come lo sono io, ad esempio - iniziate a cercare altre alternative perché di ripartire con MyAir non se ne parla. Per cui, oltre al danno della mancata partenza, sommateci pure l'ulteriore costo del biglietto (se sei da solo) e l'aumento normalissimo per l'acquisto del last minute.

Veniamo alle possibili cose da fare per recuperare almeno qualche soldo speso inutilmente.

La norma che regola i disservizi delle compagnie aeree a danno dei passeggeri, indica come risarcimento solamente i casi in cui il volo viene cancellato, o spostato con notevole ritardo, causando un danno materiale. Fate bene attenzione però: il rimborso e la compensazione sono validi solamente se la compagnia aerea NON CONTATTA IL PASSEGGERO annunciando la cancellazione del volo e la relativa assistenza. Pertanto, per il momento non provate nemmeno a richiedere i danni se la compagnia non vi ha ancora contattati, ma fatelo solamente a volo perso (sembra un controsenso lo so, ma purtroppo la regola è questa) perché solo così sarete in regola. Però, in questo momento, la cosa sembra facilmente aggirabile visto il fallimento della società.

Per chi ha esigenze impellenti di partire, ho letto che molte compagnie si stanno attivando per offrire voli a costi agevolati ai possessori di biglietti MyAir. Per il momento ho trovato solo Alitalia con agevolazioni particolari (sul sito oppure allo 06.2222), ma la fregatura è nella data: prezzi di 39 e 59 auro - più spese -  a chi ha la prenotazione per il 23, 24 e 25 agosto. Tutti gli altri si attaccano...

Tornando al regolamento che indica il comportamento in caso di cancellazione del volo, la compagnia aerea è tenuta IN OGNI CASO a: 1) se il volo È causato da circostanze eccezionali (scioperi, carenze sulla sicurezza, condizioni meteo avverse) deve riprotezionare il volo o rimborsare il biglietto in base alla scelta del cliente; 2) se il volo NON è causato da circostanze eccezionali deve al passeggero una compensazione pecuniaria e, a scelta del cliente,  la riprotezione del volo o il rimborso del biglietto; 3) la compensazione pecuniaria varia in base alla distanza: entro 1500 Km la compensazione è di 250 euro, tra i 1500 e i 3500 Km la compensazione è di 400 euro, superiore a 3500 Km la compensazione è di 600 euro.

Tutte queste norme vanno a salvaguardare il passeggero, in alcuni casi però è possibile ricevere parte della compensazione pecuniaria e a volte addirittura nulla. Vediamo i singoli casi: se la compagnia contatta il passeggero dell'avvenuta cancellazione del volo entro due settimane dalla partenza la compensazione pecuniaria non è dovuta; la compensazione pecuniaria non è dovuta nel caso in cui la compagnia contatti il passeggero nel periodo tra due settimane e sette giorni, ma solo se viene offerto un volo alternativo che parta non meno di due ore prima e non più di quattro ore dopo di quello originariamente prenotato dal cliente; meno di sette giorni prima della data di partenza e nel caso in cui venga offerto un volo alternativo con partenza non più di un’ora prima dell’orario originariamente previsto e con arrivo a destinazione meno di due ore dopo l’orario originariamente previsto, la compensazione non è dovuta. A tutte queste norme va aggiunto che, in caso di partenza, la compagnia è tenuta a prestare assistenza al cliente con pasti e bevande in caso di attesa, albergo e relativo trasporto gratuito in caso di pernottamento, l'ultimo diritto - a cui  nessuno presta attenzione - la possibilità di fare due telefonate o due fax o due email nel caso il cliente dovesse richiederlo.
Nel caso il ritardo all'arrivo è da due a quattro ore, la compagnia può ridurre la compensazione pecuniaria del 50 per cento. Quindi 125, 200 e 300 auro.

Il caso di MyAir è però diverso perché la compagnia è fallita, anche se ancora non ufficialmente, per cui le regole sopra citate valgono fino ad un certo punto. Nel caso l'ufficializzazione arrivasse da un giorno all'altro, le procedure per riavere indietro i soldi diventano esattamente come tutti i casi dove ci sia in mezzo il tribunale fallimentare, ma siccome non è ancora stata resa pubblica ci sono alcuni modi per anticipare i tempi.

Prima di tutto, se siete tra quelli che avete avuto un volo cancellato, dovete richiedere immediatamente il rimborso e la compensazione pecuniaria mandando una raccomandata A/R a:

My Air S.p.A.

CP 122

Via Brescia 31

36040 Torri di Quartesolo (VI) Italia

indicando naturalmente i dati di tutti i passeggeri, il codice di prenotazione del biglietto elettronico e la richiesta di ricevere entro 7 giorni il rimborso del biglietto o la possibilità della riprotezione con altre alternative. In entrambi i casi la compensazione pecuniaria è un vostro diritto, quindi non esitate a richiederla.

Ho dato un'occhiata in tutti i siti delle asso consumatori, e tutti dicono esattamente le stesse cose che ho appena descritto senza aggiungere nulla, quindi ne deduco che di novità, finora, non ce ne sono. Essendo uno dei molti che hanno perso una prenotazione con il fallimento - se di fallimento si tratta - di MyAir, starò in campana aggiornandovi spesso sulle novità e sulle procedure di rimborso. Per cui buttate un occhio anche qui e anche voi aggiornatemi se mi perdo qualche notizia importante.

Mi raccomando però: chi ha il volo già cancellato mandi prima possibile la raccomandata a MyAir per essere rimborsato prima della procedura fallimentare. E fateci sapere gli esiti che siamo in tanti a chiederci come finirà questa storia.

Alcuni link utili:

Schema regolamento comunitario

La pagina dei contatti di MyAir

Il sito dell'Enac e la pagina informativa per i passeggeri

Il sito del Codacons sui rimborsi

Il sito di Federconsumatori su MyAir e su Todomondo (tour operator che non ha avvisato i turisti della sospensione a MyAir)

FriendFeed e Twitter su tutti, ricordandovi che Google è vostro amico 😉

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

357 Comments
  1. Antonio
    24 luglio 2009 at 10:13
    Reply

    Ma se la MyAir è fallita rimborseranno il biglietto? Nel mio caso ho prenotato un volo per l'8 agosto e in base a quanto descritto nel post potrei chiedere rimborso e compensazione pecuniaria solo dal 9 agosto. E' corretto? Oppure in questo devo inoltrare la richiesta sin da subito visto e considerato che, essendo fallita, il volo è stato cancellato?

  2. 24 luglio 2009 at 13:12
    Reply

    Io non voglio parlare sempre delle stesse cose, ma il presidente di MyAir è Carlo Bernini. Chi è Carlo Bernini? Ex presidente provincia Treviso ed ex presidente regione veneto! Non solo, è Ex ministro dei trasporti dal 1989 al 1992. Toh, guarda giusto nel periodo di tangentopoli. Lui ne è uscito pulito (nessuna condanna), ma mi domando come mai i maggiori imprenditori italiani li ritroviamo con costanza coinvolti per vie più o meno traverse in Mani pulite. Guarda il caso........... Inoltre MyAir nasce dalle ceneri del Gruppo Volare (i fondatori sono ex-dirigenti del gruppo volareweb), azienda fallita i cui manager nel 2005 furono condannati per irregolarità nel bilancio. Una tale azienda, naturalmente, non poteva che finire nelle mani di Alitalia (di cui tutti sappiamo i trascorsi). Mi fermo qua, se continuo saltano fuori i soliti nomi.

  3. davide
    24 luglio 2009 at 13:37
    Reply

    ciao, grazie mille per la chiarezza e le informazioni. Io ho un biglietto per Istanbul da bari ai primi di agosto, il 3. Cosa mi conviene fare? Se li contatto prima della cancellazione del volo sbaglio, se aspetto rischio che venga dichiarato fallimento... cosa fare? grazie, ancora davide

  4. angelo
    24 luglio 2009 at 15:28
    Reply

    Io ho prenotato 3 biglietti per il Ve-Ct il 7 settembre prossimo, e come Davide non capisco se è conveniente aspettare la cancellazione ufficiale del volo (dato che ad oggi non ho ricevuto nessuna comunicazione dalla fallita Myair) o chiedere SUBITO il rimborso del biglietto (ma senza compensazione, ovviamente). Questo passaggio non è chiaro in NESSUNO dei forum che trattano l'argomento, eppure credo che riguardi la gran parte delle persone che hanno voli prenotati dato che si pensa a procurarsi i biglietti diverse settimane prima di partire... Io ho contattato la Visa per chiedere di bloccare il pagamento, mi è stato detto che si potrà fare 'contestazione' della transazione solo dopo l'addebito nel mio conto...e poi, forse, si riuscirà ad avere rimborso dopo qlk mese...WOW! La solita Italia, i SOLITI furbi, le solite PECORE....ASPETTO ADESIONI X LA RIVOLUZIONE...

  5. francesca
    24 luglio 2009 at 15:39
    Reply

    Ciao! Anch'io sono nella stessa condizione: io ho due voli alla fine di agosto brindisi/milano. Cioè un biglietto per due persone+un bagaglio. Ho bisogno che il volo sia il 30 perché il 31 mattina prestissimo ho la coincidenza per berlino. Cosa devo fare? Da myair non ho ricevuto alcuna comunicazione. Mando o no la raccomandata? Grazie mille, francesca.

  6. Jack
    24 luglio 2009 at 15:46
    Reply

    <del datetime="2009-07-24T14:06:08+00:00">@Antonio e @Davide</del> @tutti come tutti avete il problema del volo imminente e non sapete giustamente come comportarvi. Bisogna aspettare, non c'è nulla da fare. A giorni si dovrebbero avere notizie più certe, ma al momento la situazione è quella di ieri, ovvero l'Enac ha sospeso la licenza e quindi i voli sono cancellati fino a data da destinarsi. Diciamo che se la situazione dovrebbe protrarsi fino alla vostra partenza e la compagnia non è stata ancora dichiarata fallita, probabilmente è la migliore opzione possibile perché non andreste a ricorrere dal giudice fallimentare, ma potrete richiedere il rimborso e la compensazione che vi spetta per legge entro 7 giorni. Se la compagnia invece chiama tutti i passeggeri annunciando la cancellazione dei voli almeno una settimana prima della partenza, a quel punto avremmo diritto solo al rimborso o la riprotezione senza la compensazione. Naturalmente potrebbe anche succedere il miracolo: la compagnia riparte e andiamo tutti tranquillamente in ferie come se nulla fosse successo. Voi ci credete? Io no! La richiesta di rimborso fatela a volo cancellato, se la fate adesso perdereste tutti i soldi perché verrebbe presa come un annullamento da parte vostra. State attenti a questo perché è importante: MyAir ufficialmente è solo con la licenza sospesa, per cui i voli vengono cancellati man mano si protrae la sospensione, quindi tutti quelli che si vedono cancellato il volo possono richiedere rimborso e compensazione, tutti gli altri no. In caso di fallimento la situazione si complica ulteriormente perché a quel punto si passa alla legislazione nazionale. Purtroppo si parla di burocrazia allo stato puro: non vi aspettate rimborsi in tempi brevi ed eventualmente fate ricorso appena sapete del fallimento. Il mio consiglio è quello di interpellare qualche associazione consumatori perché ne sanno molto più di me e si stanno già attivando in tal senso. Io comunque vi posso solo dire di trovare soluzioni alternative, almeno, nel peggiore dei casi, le vacanze - o una parte di esse - non le bruciamo per colpa loro. Per il rimborso in un modo o nell'altro la soluzione verrà fuori a breve, state tranquilli e pensate alle vacanze che ci siamo meritati ;) Se avete delle novità vi prego di commentare in questo post così ne veniamo a conoscenza tutti. Grazie

  7. angelo
    24 luglio 2009 at 16:00
    Reply

    Per chi ha effettuato il pagamento con carta di credito, è possibile percorrere una strada alternativa per riavere i soldi dei biglietti.. E' la seguente: "procedura di charge back": -Non devono essere trascorsi più di 60 giorni dall'acquisto dei voli (alcune banche sono flessibili e permettono il "recupero" dei soldi anche per acquisti effettuati oltre i 60 giorni. -Bisogna recarsi fisicamente presso la Banca che ha emesso la Carta, spiegare la situazione e chiedere la modulistica per la "procedura di charge back". -Ricordatevi di portare con voi: copia della conferma di prenotazione Myair, copia del Comunicato Stampa Enac che revoca la licenza Myair ( qui:http://195.103.234.163/Applicazioni/com ... 1=1193&#41 ) Ovviamente questi sono solo consigli e non è detto che la vostra banca permetta tale procedura, ma in passato, in casi analoghi ha funzionato e molti passeggeri sono riusciti ad ottenere i propri soldi. Il termine chargeback indica una modalità attraverso cui vengono gestiti i movimenti soggetti a contestazioni da parte dei titolari di carte di credito, che rifiutano gli addebiti. Le società fornitrici di carte di credito hanno creato un sistema per soddisfare i clienti che abbiano avuto un problema con una qualsiasi transazione, cioè che riscontrino sul proprio estratto conto una spesa che sono sicuri di non avere fatto. Il sistema è detto rifiuto d’addebito, o chargeback. Seguendo tale procedura, il cliente deve semplicemente informare l’azienda che ha emesso la sua carta dell’esistenza di un contenzioso: sarà poi quest’ultima che lo assisterà a risolvere la questione. Per avviare una procedura di chargeback, il titolare della carta deve presentare gratuitamente un reclamo, servendosi di un modulo offerto dalla compagnia della sua carta (spesso il modulo si trova sul retro dell’estratto conto mensile della carta stessa). Una volta ricevuto il reclamo, la compagnia può richiedere al titolare della carta la documentazione necessaria a sostenere le sue pretese. Qualora le richieste del cliente appaiano giustificate, la banca avvierà un rifiuto d’addebito nei confronti della banca dell’esercente: ciò significa che la banca del titolare della carta si farà restituire il denaro dalla banca del rivenditore. Quest’ultima non può opporsi in alcun modo, perché ciascuna banca che partecipa al sistema ha sottoscritto un contratto che prevede esplicitamente queste procedure di ricorso. A quel punto l’esercente avrà la possibilità di presentare gli elementi di prova a sua discolpa. Qualora la sua banca sia convinta della buona fede del rivenditore, essa avvierà a sua volta una procedura di chargeback ai danni della banca del titolare della carta, vale a dire che si riapproprierà del denaro da quest’ultima. Nel caso la vertenza si trascini e non possa venire risolta tra le due banche, si farà ricorso all’arbitrato dalla compagnia di carte di credito. Quando un cliente desidera presentare reclamo, l’istituto che ha emesso la carta di credito è disponibile a prestargli assistenza telefonica, solitamente a titolo gratuito, ventiquattr’ore al giorno, 365 giorni all’anno. Una volta presentato reclamo, il cliente non deve assumere un avvocato: è la banca che ricorre alle proprie risorse per occuparsi del caso, mettendo il consumatore su un piede di parità rispetto al rivenditore, a prescindere da quanto ricco e potente possa essere quest’ultimo. La banca può attuare una procedura di rifiuto d’addebito nei confronti di qualsiasi esercente in qualsiasi parte del mondo, con l’eccezione di alcuni paesi, come la Francia, il cui ordinamento vieta la possibilità di eseguire la procedura di chargeback al fine di proteggere i commercianti.

  8. angelo
    24 luglio 2009 at 16:19
    Reply

    Ciao Jack, nulla, figurati.. In un altro forum una utente ha pubblicato la mail ricevuta oggi dalla Myair in cui le si comunica che (e quindi è ufficiale) tutti i voli fino al 31 luglio sono sospesi.. Ciò ha delle conseguenze: per chiedere il rimborso bisogna aspettare la cancellazione ufficiale del volo. Se si chiede il rimborso del biglietto prima del giorno della partenza, senza aver ricevuto nessuna comunicazione da patre di Myair, loro possono appellarsi e sostenere che è stato l'utente a rinunciare al volo. E' quindi necessario (a quanto pare) aspettare il giorno del volo e poi chiedere con raccomandata il rimborso (+ compensazione nel caso non si riceva da Myair nessuna comunicazione di cancellazione o riprotezione del volo)... La situazione è cmq molto ingarbugliata...aspettiamo qlk giorno x capirci meglio... In ogni caso ...COMUNICHIAMOCI...(questi stronzi non devono avere vita facile...)

  9. 24 luglio 2009 at 16:47
    Reply

    Aggiornamento del 24/7 ore 16.45 Le ultime news dicono che RyanAir ha prodotto delle tariffe veramente agevolate - si parla di 10 euro a tratta tutto compreso - per chi ha il volo cancellato da MyAir, l'inconveniente è che la compagnia irlandese non copre tutte le tratte di MyAir, quindi ci si deve arrangiare come si può. Tutte le info <a href="http://www.ryanair.com/site/IT/notices.php?notice=gops&code=090724-myairfares-it-GB" rel="nofollow">qui</a>. Fateci sapere se riuscite ;)

  10. davide
    24 luglio 2009 at 17:41
    Reply

    Grazie mille per le risposte. Per ricapitolare: 1)Quando mandare la raccomandata? La cosa da fare è attendere la data di partenza, a quel punto si può mandare la raccomandata. 2)Mandare la raccomandata per la sola andata o per l'andata e ritorno? Non è chiaro. 3) Nella raccomandata cosa segnalare, cosa chiedere? Se non si è ricevuta alcuna info, chiedere rimorso e compensazione (in relazione ai km della tratta). Altrimenti il solo rimborso.

  11. 24 luglio 2009 at 18:03
    Reply

    @Davide se hai fatto un unico pagamento per A/R mi sembra più logico un'unica raccomandata per entrambi. Ma siccome la mia logica è completamente diversa dalla loro, mi informo e ti/vi farò sapere al più presto. ;)

  12. 24 luglio 2009 at 18:53
    Reply

    Creato anche un gruppo discussione su <a href="http://friendfeed.com/myair" rel="nofollow">FriendFeed</a> e su <a href="http://www.facebook.com/OpenWorldBlog?ref=profile#/group.php?gid=115505662550&ref=mf" rel="nofollow">Facebook</a>. Date una mano con le notizie e le informazioni che reperite in rete!

  13. manu
    24 luglio 2009 at 19:29
    Reply

    anch'io ho acquistato due biglietti a/r per barcellona 16 e 24 agosto. quindi devo aspettare che sia comunicato l'annullamento del volo per la richiesta del rimborso. ma se poi non trovo altri voli?? che fare?? le uniche vacanze di tutto l'annooo

  14. manu
    24 luglio 2009 at 19:45
    Reply

    grassiee .. che schifesssa però. mi sono iscritta anche al gruppo su facebook chi ha notizie aggiorna

  15. Antonio
    24 luglio 2009 at 19:48
    Reply

    @manu stamattina ho parlato con una operatrice della MyAir e mi ha consigliato di inoltrare richieste di rimborso il giorno dopo della presunta data di partenza per stare in regola con la richiesta. Inoltre mi ha anche detto di allegare alla richiesta il costo sostenuto del volo alternativo con altre compagnie, soprattutto se il volo ti viene a costare più di quello della MyAir. Non è sicuro che te lo rimborsano ma è lecito chiedere poiché è un costo che rientra come spesa di disagio come scritto nella Carta dei diritti del passeggero.

  16. Camillo
    24 luglio 2009 at 20:52
    Reply

    Caro Jack... mi sembri ben informato...Volevo chiederti ma se io invio la raccomandata dopo la cancellazione del volo e poi My Air intanto fallisce prima della data dei miei voli...la mia raccomandata varrà ancora qualcosa?? Grazie a quanti vorranno rispondere!!

  17. Camillo
    24 luglio 2009 at 22:06
    Reply

    @ Jack..grazie della risposta...quindi mi conviene aspettare il giorno dopo che "salta" il mio volo per la mia raccomandata?? Scusami se ti disturbo ma 500 e passa euro...mi sono rimasti proprio sul magone grazie a questa manica di ladri!! Grazie Jack per la tua disponibilità...

  18. 24 luglio 2009 at 22:24
    Reply

    Camillo a chi lo dici: a me ne sono rimasti sul groppone quasi 700 :( I ringraziamenti non sono dovuti, piuttosto se trovi altre notizie se riesci mettici a conoscenza. Grazie

  19. 24 luglio 2009 at 22:29
    Reply

    Alitalia proroga la durata delle offerte per i viaggiatori MyAir di altri 3 giorni, ovvero anche per il 26, 27 e 28 luglio: http://www.alitalia.com/IT_IT/footer/news/newsdetail.aspx?componentURI=tcm:10-34450

  20. Giorgio
    24 luglio 2009 at 22:43
    Reply

    Buonasera, io avevo acquistato un volo per il 26 luglio. Stamattina Myair mi ha inviato una e-mail dicendomi che tutti i voli fino al 31 luglio sono sospesi (anche se non dice ufficialmente "cancellati"), e che comunque provvederà "al rimborso dell'importo della somma versata per l'acquisto dei biglietti per la tratta di riferimento". In questo caso, oltre che sembrarmi inopportuna la richiesta di compensazione pecuniaria, diventa inutile anche l'invio della raccomandata con la richiesta di rimborso? Insomma, devo fidarmi delle loro parole? Grazie mille!

  21. Camillo
    25 luglio 2009 at 00:02
    Reply

    Sono sempre qui...volevo chieder l'ennesima cosa...ho letto che si puo chiedere alla propria banca di contestare il pagamento effettuato tramite carta di credito attraverso la procedura di DISCONOSCIMENTO!!Ora questa procedura che qualcuno sappia si può effettuare anche se il pagamento è avvenuto tramite postepay?? Grazie a quanti risponderanno Camillo P.S.:Jack confido nelle tue conoscenze...!!

  22. salva
    25 luglio 2009 at 09:32
    Reply

    ho acquistato per mia figlia un volo di a/r madrid bari per il 11-8/18/8 visto come si è messa la situazione mi conviene acquistare con altra compagnia o aspettare gli eventi considerato che myair potrebbe darmi un volo in alternativa grazie

  23. Antonio
    25 luglio 2009 at 11:03
    Reply

    @Camillo: non credo che si possa fare poichè essendo una carta di debito tu quei soldi li hai già dati. Inoltre se l'operazione risulta contabilizzata le poste non possono farci nulla. Per riottenere i soldi sulla postepay devi contattare direttamente MyAir e chiedere il rimborso. Loro eseguono uno storno e riaccreditano la cifra sulla postepay.

  24. 25 luglio 2009 at 13:06
    Reply

    @Antonio ne sei assolutamente sicuro? Perché postepay gira su circuito Visa, quindi le regole di garanzia sarebbero le loro non tanto quelle delle poste. Per quanto ne so, la legge non fa distingui tra revolver ricaricabile o classica, in quanto obbliga l'esercente - in questo caso le poste - di rimborsare l'utente nel caso mancasse la fornitura della merce. Il problema principale è che le poste sono carenti in questo tipo di operazione, per cui potrebbe saltare per questo motivo. Posso anche sbagliarmi però, mi documenterò meglio anche su questo ;) Camillo hai provato a contattare le poste? Se sì, che ti hanno detto?, così sappiamo come agire anche in questi casi

  25. Antonio
    25 luglio 2009 at 13:22
    Reply

    @Jack Il mio commento precedente si basa esclusivamente su mie esperienze precedenti in cui le poste se ne è lavata le mani e risolsi un problema analogo parlando direttamente con l'azienda dove feci l'acquisto. Per quanto riguarda il circuito visa potresti avere ragione. Ma per maggiori dettagli ti conviene chiamare le poste o lo stesso circuito Visa.

  26. Antonio
    25 luglio 2009 at 13:26
    Reply

    @salva anche io avrei dovuto viaggiare da bari a madrid con myair in quel periodo. Ma vista la soluzione ti conviene acquistare una differente soluzione con un'altra compagnia. Dubito che la MyAir ti dia una soluzione alternativa. Ieri ho optato e acquistato con MyAir Bari-Milano, Milano Madrid. L'unica rottura e che devo attendere 8 ore in aeroporto a Milano per poi partire per Madrid. E' l'unica soluzione "economica" che ho trovato. Per il ritorno ho fatto Vueling fino a Roma e easyjet fino a Bari. Inoltre ti conviene affrettarti perchè ogni giorno che passa i prezzi aumentano...e non di poco.

  27. 25 luglio 2009 at 13:28
    Reply

    @Antonio: ah ok allora. Ma hai acquistato un altro volo con myair? Spero di no e che sia un refuso!!

  28. Antonio
    25 luglio 2009 at 14:29
    Reply

    oops...lapsus...volevo dire RyanAir......ormai MyAir è un chiodo fisso fin quando non riavrò indietro i soldi :D

  29. 25 luglio 2009 at 14:35
    Reply

    Affine a MyAir: il tour operator Todomondo, controllato da ex azionisti Volare - e quindi MyAir - ha lasciato a casa migliaia di clienti: "Todomondo ha infatti sospeso l’attività mettendo sul suo sito un comunicato in cui annuncia che l’assemblea della società ha revocato l’amministratore delegato Alessandro Scotti contro cui si riserva di agire in sede giudiziaria." http://www.corriere.it/cronache/09_luglio_25/viaggio_truffa_corvi_929c559e-7889-11de-96fb-00144f02aabc.shtml

  30. Teoalessandro
    25 luglio 2009 at 15:30
    Reply

    Ragazzi io su consiglio del movimento consumatori stamane ho inviato 2 raccomandate A/R una alla Myair e una all'Enac chidendo il rimborso dei 3 biglietti andata e ritorno pur essendo i voli previsti per il 23 di agosto e il 15 settembre. Quasi sicuramente la comapagnia dichiarerà fallimento visto l'enorme passivo di bilancio che posside e non voglio perdere 560 euro sudati per questa banda di manigoldi.

  31. Antonio
    25 luglio 2009 at 15:51
    Reply

    Anche secondo me c'è qualcosa che non va. Poiché non è fallita ed è solo sospesa il rimborso può essere solo inoltrato a volo ufficialmente cancellato. Ogni altra richiesta fatta prima della data del volo equivale alla rinuncia del volo e a nessun rimborso. L'enac non so cosa se ne fa della richiesta di rimborso. La situazione è critica poiché si spera che l'azienda non fallisca subito, altrimenti i tempi per un rimborso si allungano notevolmente e conoscendo come vanno queste cose in Italia...

  32. Teoalessandro
    25 luglio 2009 at 15:55
    Reply

    Ciao Jack l'associazione è il movimento consumatori ovviamente la sede locale del mio Paese. Vi riporto integralmente la loro missiva "Gent.mo sig.re, in merito alla sua richiesta sarebbe opportuno richiedere con raccomandata a/r alla Compagnia in primo luogo di riproteggere il suo volo prenotato nelle date indicate su altre modalità di trasporto e laddove ciò non fosse possibile le consiglio di chiedere già il rimborso del prezzo del biglietto e il pagamento della compensazione pecuniaria prevista dal Regolamento (CE) 261/2004, che va da un minimo di € 250 per tratte fino a 1500 km. Nella missiva deve indicare tutti i dati della prenotazione e del volo (nr. del volo, orari e luoghi di partenza e destinazione) allegando copia delle prenotazioni effettuate, della comunicazione di cancellazione, eventuali indicazioni per il versamento delle somme richieste (iban o assegno)e far riferimento alle sospensione disposta dall'Enac a far data dal 24 luglio 2009. La raccomandata va inviata alla sede legale della Compagnia My Air S.p.A. CP 122 Via Brescia 31 36040 Torri di Quartesolo (VI) Italia e per conoscenza anche all'Enac, Via Castro Pretorio, 118 00185 ROMA anche via fax al num. 06 44596493 Per quanto riguarda il termine dei 7 giorni, se non vi è stata comunicazione della cancellazione, dalla cui data decorre il suddetto termine, l'Enac nel suo comunicato pare equiparare tale comunicazione all'avvenuta sospensione, perciò sembra desumibile che il termine decorra dal provvedimento. Jack ci mancherebbe che è legittima la domanda anzi uniamoci perchè qui davvero si è oltrepassato il segno e io in caso di mancato rimborso sono pronto a portarli in giudizio fino alla Corte di Strasburgo. Ho anche scritto all'indignato speciale di Andrea Pamparana del TG 5 e invito tutti voi a fare altrettanto.Uniti si vince ragazzi

  33. davide
    25 luglio 2009 at 16:03
    Reply

    la notizia che inserisce teo non è da sottovalutare... qui dobbiamo capire bene i tempi dell'azione per l'ottenimento del rimborso e della compensazione. Come fare? Il numero verde dell'enac non mi ha mai risposto e sino a lun è chiuso. Contattando la banca, in merito alla procedura di charge back, ho appreso che si deve aspettare la data della partenza. La procedura è però una procedyra complessa e non ho capito se la contestazione assistita(con la banca) sia alternativa alla richiesta personale a mezzo di raccomandata. Sarei portato a credere che una volta avviata la procedura mediante la Banca il più sia fatto... lo spero.

  34. Camillo
    25 luglio 2009 at 16:30
    Reply

    Allora...buon pomeriggio a tutti.. Ciao Jack!! Allora ragazzi ho appena sentito il numero anti frodi di poste italiane e mi hanno detto che il disconoscimento dell'acquisto fatto con la CARTA POSTEPAY anche se rientra nel circuito VISA ELECTRON non è EFFETTUABILE in quanto la postepay è una carta di debito!!Siamo proprio nelle mani della provvidenza..arriverà mai questo rimborso? Camillo

  35. Letizia
    25 luglio 2009 at 16:43
    Reply

    Anch'io ho acquistato tre biglietti A-R Venezia- Catania 11 agosto con rientro il 21 agosto, pagato con postepay per cui le procedure prima indicate nn potrò effettuarle! attenderò i prossimi giorni per capire come muovermi..un altro biglietto nn me lo posso permettere..per cui le vacanze le passerò a casa..anzi andrò a Torri di Quartesolo, che è vicino a dove abito, per visitare la sede di questa meravigliosa compagnia aerea!!!

  36. Jack
    25 luglio 2009 at 16:45
    Reply

    @Teo tu scrivi: "Nella missiva deve indicare tutti [...] allegando copia delle prenotazioni effettuate, della <b>comunicazione di cancellazione</b> [...]". Ti sei risposto da solo, devi comunicare anche la comunicazione di cancellazione: l'hai ricevuta? Perché se non l'hai ricevuta allora ho ragione io ed hai annullato la prenotazione. Spera soltanto che ti rispondano dicendoti che il volo verrà protezionato con un altro vettore e quindi potresti partire, perché se prendono per buona la tua raccomandata puoi dire addio ai tuoi soldi :( Un altra cosa: tu dici "l'associazione è il movimento consumatori del mio paese", ma come si chiama questa associazione? è come dire "io ho commentato su un blog". Ma qual è il nome di 'sto blog? @Davide speriamo... @Camillo e quindi che fai, perdi tutto se non ti rimborsa myair? Speriamo che martedì si sappia qualcosa e finisce almeno questa logorante attesa per tutti :(

  37. Teoalessandro
    25 luglio 2009 at 16:55
    Reply

    Jack io non l'ho ricevuta la cancellazione del volo ma la questione è : a coloro i quali in questi giorni è saltato il volo sono stati informati o riprotezionati? Da quello che leggo in giro no nessuno si è fatto vivo per cui si ha diritto al rimborso.Adesso siccome è in vigore la sospensiva della licenza di volo ,ciò secondo me (ma qualche avvocato qui ci potrebbe dare maggiori ragguagli) ci autorizza a chiedere comunque il rimborso perchè la compagnia è in procinto di fallire e secondo la mia logica con un passivo di 100 milioni di euro l'Enac dovrebbe rilasciare il nulla osta per ritornare a volare?Mi sembra una cosa inverosimile.Poi in questo Paese per esperienza personale meglio cautelarsi prima per non incorrere in errori dopo.Comunque teniamoci aggiornati.

  38. Camillo
    25 luglio 2009 at 16:55
    Reply

    Jack....probabilmente si..!! Scusa ma Martedi cosa dovrebbe succedere? Grazie

  39. iaia75
    25 luglio 2009 at 16:59
    Reply

    avevo prenotato un volo myair brindisi-vienna-brindisi, ora ovviamente cancellato! il mio problema è che nessuna altra compagnia aerea va a Vienna, nemmeno da Roma...mi domando come dovrei comportarmi, ho già inoltrato la raccomandata ma io vorrei comunque fare le mie vacanze!

  40. Teoalessandro
    25 luglio 2009 at 17:18
    Reply

    No Jack figurati non me la prendo anzi sono aperto a qualsiasi suggerimento perchè io personalmente sulla questione Myair sono alquanto scettico che si possa risolvere positivamente.Credo alla fine che quei soldi li perderò ma esigo come cittadino italiano, e di questo prego tutti di farsi portavoce, che questi fatti non accadano più perchè non è possibile che ai soliti noti (ex manager volareweb , alpieagles...) venga data la possibilità di metter in piedi simili società.

  41. Teoalessandro
    25 luglio 2009 at 17:24
    Reply

    @Iaia so che in questi giorni L'Alitalia e la Rynair stanno venendo incontro ai passeggeri lasciati a terra da Myair offrendo loro , dietro presentazione del biglietto elettronico di Myair delle tariffe vantaggiose riprottegendoli e consentendo loro di farsi le vacanze! ATTENZIONE PERO' : Solo per i giorni 24 25 e 26 luglio . Maggiori ragguagli sui rispettivi siti

  42. 25 luglio 2009 at 17:38
    Reply

    Rettifica: Alitalia ha prolungato fino al 28, mentre Ryanair basta presentare il tagliano myair per pagare il biglietto con loro solo 10€. Ma su quest'ultima non commento perché sembra sia una <i>falsa promozione</i> della compagnia irlandese per farsi pubblicità. Vedete voi

  43. Teoalessandro
    25 luglio 2009 at 17:47
    Reply

    Letizia io son pugliese e visto che le mie vacanze sono irrimediabilmente andate ci vengo anche io a Torri di Quartesolo ma accompagnato dalla GdF ....sai potrei non rispondere delle mie azioni se mi dovessi vedere dei colletti bianchi davanti ....

  44. luca
    25 luglio 2009 at 18:44
    Reply

    Qualcuno è riuscito o ha già provato a prenotare un volo ryanair a 10 €? Sul sito c'è solo la news, ma poi di voli a quel prezzo non se ne trovano proprio. Grazie Jack per questo utilissimo blog. Speriamo che tutto si possa risolvere per il meglio per tutti.

  45. davide
    25 luglio 2009 at 21:11
    Reply

    si é svegliato carlo rienzi... http://www.carlorienzi.it/?p=114 Ad ogni modo la vicenda myair merita di essere approfondita. Approfittando dello spazio, vi vorrei sottoporre delle riflessioni. 1)L'enac. Si potrebbe dire che l'enac non ha fatto nulla di male: la sospensione della licenza menziona tra le cause dell'urgenza anche il particolare momento di elevato traffico passeggeri. Secondo me, il particolare traffico di passeggeri avrebbe dovuto significare un maggiore controllo sullo status finanziario di tutte le compagnie operanti la scorsa primavera: perchè il 25 giugno si è confermata la licenza? La compagnia non aveva già un bel debito? Perché aspettare il 22 luglio? 2) Dirigenza Myair. A quanto pare molti dei dirigenti venivano dall'esperienza del gruppo volareweb: esperienza conclusa con bancarotta, non più tardi di 3 anni fa. Perché non controllare meglio il loro operato, a fronte di simili precedenti? Certo la presunzione di innocenza vale anche nei cfr di questi soggetti e non ne chiedo la testa o l'inibizione da qualsiasi attività economica. Semplicemente, si poteva meglio monitorare la situazione. 3) Informazioni. Se questo sito non esistesse, cosa avreste fatto? Qualcuno di voi è riuscito a parlare con l'enac? Io ci provo da giorni... E' mai possibile che la myair abbia solo un numero telefonico particolarmente esoso? Questo sito, che ho conosciuto in questi giorni e con cui non ho alcun legame, mi ha detto cosa fare, come muovermi. L'enac ha messo on-line un ridicolo foglio pdf che spiega la situazione, ma niente di più. Le associazioni dei consumatori non hanno saputo fare nulla. Siamo un paese che merita questo classe di imprenditori.

  46. manu
    25 luglio 2009 at 21:23
    Reply

    SI SEGUITO LETTERA Spett.le My Air S.p.A. CP 122 Via Brescia 31 36040 Torri di Quartesolo (VI) Spett.le Enac Ente nazionale per l’aviazione civile Viale del Castro Pretorio 118 Città: Roma CAP: 00185 Raccomandata R.R. Oggetto: richiesta rimborso biglietto e di compensazione nonché di risarcimento danni. Il sottoscritto .........................., residente in …………………, Via …………………………….. in possesso di regolare biglietto per il volo n. ........... delle ore .......... con destinazione .......... ……, espone quanto segue. Premesso - che l'Enac aveva invitato il 21 luglio la compagnia a ripristinare entro 24 ore il regolare svolgimento dei voli schedulati nella corrente stagione di traffico; - che, invece, i mezzi di stampa riferiscono che la compagnia non ha fornito evidenza di concreti sviluppi in merito alla preannunciata ricapitalizzazione, né i flussi di cassa correnti hanno assicurato e assicurano una copertura dei costi per i servizi essenziali; - che l'Enac ha deciso la sospensione della licenza per la MyAir, dopo i gravi disservizi degli ultimi giorni con effetto dalla mezzanotte di giovedì 23 luglio; - che il mio volo n…………….è stato cancellato senza che sia giunta comunicazione di sorta alcuna; - che la compagnia è obbligata a fornire adeguata riprotezione e informativa ai passeggeri. Tutto ciò premesso, il sottoscritto INTIMA E DIFFIDA - la Mayair S.p.A. - l’Enac anche in solido tra di loro in considerazione del tardivo intervento da parte dell’Enac teso a porre rimedio alla drammatica situazione laddove era suo dovere impedire e/o interrompere la vendita dei biglietti della compagnia Myair già da mesi ossia dal verificarsi iniziale dello stato di insolvenza e debito, a voler, entro e non oltre 7 giorni dal ricevimento della presente disporre: - il rimborso integrale del costo del biglietto pari ad euro………..(totale 1)…….; - la compensazione dovuta come per legge; - il risarcimento dei danni tutti subiti patrimoniali e non patrimoniali (specificare i danni subiti, per esempio del danno patrimoniale per mancata conclusione di un contratto di lavoro e delle spese sostenute, danno da vacanza rovinata ecc..ecc...) da stimarsi complessivamente in euro ...................................(totale 2)................, così per un totale di euro………(totale 3= totale 1 più totale 2)……… oltre compensazione ex lege, da corrispondersi mediante assegno circolare non trasferibile a me intestato da inviarsi con raccomandata assicurata (o tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate codice IBAN………………………………………………………), salvo ed impregiudicato miglior conteggio. Distinti saluti. ……………li, ……………. Firma Si allega: 1) copia biglietto e/o equivalente 2) ricevute spese sostenute (per esempio, spese pasti, pernottamento albergo, etc. ...); 3) prove relative altri profili di danno indicati nella lettera

  47. Igor
    25 luglio 2009 at 22:17
    Reply

    @iaia75: facendoun po' di ricerche da brindisi su Vienna vola Air Berlin, il prezzo però è piuttosto elevate A/R a 500 € circa ad agosto. In alternativa ti consiglierei di verificare qualche soluzione su Bratisava (Sky Europe da Roma Fiumicino circa 200 € A/R provando giorni a caso ad agosto), ci sono stato a maggio, è molto vicina a Vienna che credo si raggiunga in autobus a basso costo (su internet si trovano post di viagigo che ne parlano). Ora mi presento, io dovevo volare a Istanbul il 26 di agosto, ho solo l'andata, siamo in due, poi si rientra da Atene con Easyjet (meno male!). Io sono molto confuso, ho chiamato lo Sportello S.O.S. della Federconsumatori al numero 059.2033430 , e mi hanno fatto presente che, qualora optassi per acquistar un biglietto alternativo (cosa che ho già fatto) sarebbe consigliabile avviare subito la procedura di richiesta di rimborso del biglietto My air, invando la raccomandata ecc. Io francamente sono un po' perplesso e le obiezioni di Jack non mi sembrano errate: mi sono infatti letto il regolamento europeo e si fa riferimento agli ultimi 7-14 giorni pecedenti al volo, come termine per avvisare e riprotezionare i viaggiatori. Sarebbe interessante il parere di un avvocato, non c'è nessuno nel forum?

  48. Jack
    25 luglio 2009 at 22:54
    Reply

    @Davide quoto tutto quello che scrivi, inoltre posso darvi anche il numero di MyAir a tariffa normale: 0444 267777. Spero che questa storia, soprattutto che la Codacons sembra stia facendo qualcosa, si possa risolvere in tempi relativamente brevi - non come Volare dove conosco persone che devono ancora ricevere 90€ (NOVANTA) di rimborso. Credo allo stesso modo che la lettera di Rienzi abbia delle pretese assurde: il rimborso del biglietto, la compensazione, il risarcimento dei danni patrimoniali e non, compensazione ex lege... manca solo il rimborso della benzina per arrivare all'aeroporto e abbiamo tutto pagato da qui all'anno prossimo. Francamente io mi accontenterei di riavere i soldi dei biglietti prima di andare in ferie, per la compensazione e il resto posso benissimo aspettare o addirittura lasciarli per evadere qualche altro cliente raggirato. Questo è il mio pensiero, ognuno è libero di agire come meglio crede naturalmente. Un messaggio per tutti: GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE STATE FACENDO, senza i vostri commenti nemmeno io potevo andare così in fondo. Questo sta a significare che gli italiani, al contrario di quello che si pensa, sono persone profondamente altruiste e generose. Grazie ancora :)

  49. 25 luglio 2009 at 23:04
    Reply

    Siete già in parecchi che dite che la raccomandata si può fare anche senza la cancellazione del volo. Io non ho ancora trovato nulla in proposito, però se - come dice soprattutto Igor - la federconsumatori dice che si può fare, allora ritengo sia una scelta possibile. Igor ci fai sapere se ti contattano con la risposta?

  50. Camillo
    26 luglio 2009 at 00:22
    Reply

    Forza Jack...forza ragazzi!! Teniamoci sempre in contatto e non accettiamo oltre al danno la beffa di questa compagnia di ladri!! Proviamoci...!! Camillo

  51. Teoalessandro
    26 luglio 2009 at 09:05
    Reply

    Jack non voglio creare false illusioni ma credo che la raccomandata si possa già fare.La federconsumatori mi ha consigliato di farla ed infatti l'ho già inviata ma capisco che vogliate aspettare martedi per le notizie.Però se la myair dichiarerà fallimento (cosa estremamente probabile) addio soldini.

  52. 26 luglio 2009 at 10:28
    Reply

    @Teo è giusto quel che dici, ma non vorrei si appellassero alle regole e quindi perderei comunque la cifra versata. Per cui una vale l'altra dal punto di vista giuridico, ciò non toglie che probabilmente è la soluzione migliore. Vedremo...

  53. fausto.gm
    26 luglio 2009 at 10:38
    Reply

    Scrivo per segnalare che (essendo un socio Altroconsumo), ho chiesto indicazioni al servizio legale. La risposta è inconcepibile, mi è stato testualmente detto che é inutile spendere soldi per la raccomandata per la richiesta di rimborso. Questo è uno dei classici esempi dell'utilità della "class action", da noi non attuabile.......... Io aspetterò che trascorra il giorno di partenza dei mie biglietti (acquistati a febbraio cpn partenza 2 Agosto)per inviare la raccomandata. Teniamoci aggiornati e grazie a tutti per gli interventi.

  54. iaia75
    26 luglio 2009 at 10:54
    Reply

    grazie per il link, ho controllato: il biglietto meno caro è di 999 euro,tasse escluse, andata e ritorno! un pò caro direi!ad averceli tutti quei soldi non avrei prenotato con myair! mi domando come debbano fare le persone che avevano il mio stesso biglietto!

  55. Teoalessandro
    26 luglio 2009 at 11:07
    Reply

    Ragazzi non vi dico quante email sto inviando alle diverse redazioni di tutti i principali Tg nazionali pregandoli di eseguire un'inchiesta su questo scandalo sul quale nessuno dice nulla!Ma è mai possibile?Saremo migliaia ad aver subito tale truffa ed è davvero scandaloso che il Governo non sia ancora intervenuto!Adesso ho inviato un'email al direttore di Telenorba la nostra emittente regionale pregandolo di fare un'inchiesta.Ragazzi io proporrei una raccolta firme una petizione online da inviare alla UE o comunque di iniziare a farci sentire sul serio anche con delle manifestazioni in piazza.Disponibile anche a viaggiare ma muoviamoci facciamo qualcosa questo senso di impotenza mi divora dentro!Non sono un tipo che subisce tali soprusi senza fare nulla.Buona domenica

  56. Igor
    26 luglio 2009 at 11:33
    Reply

    Ciao a tutti, purtoppo io non sono in attesa di alcuna risposta da Federconsumatori, ho parlato al telefono, e mi hanno dato questa versione, sebbene non mi abbiano spiegato al meglio come sia possibie avviare la procedura di rimborso del bilglietto sebbene il volo sia ad oggi solamente sospeso, almeno ufficialmente (tale casistica non è presente nel regolamento europeo). Potrebbe essere una buona idea avere una ulteriore conferma, se anche qualcuno di voi chiamasse allo 059.2033430, o meglio ancora scrivendo ad info@sosvacanze.it (i miei dati già li hanno, sarebbe utile fare sentire un'altra voce) ponendo l'accento su come comportarsi avendo il volo tra 20-30 giorni o oltre. Noi per eventuali petizioni di protesta ci siamo! Buona domenica.

  57. Teoalessandro
    26 luglio 2009 at 11:39
    Reply

    Igor ho già scritto anch'io a sosvacanze ma non ho ricevuto risposta.Qualcuno di voi sa materialmente avviare la procedura per lanciare la petizione online?Ricordo che l'abolizione della odiosa tassa sulle ricariche partì con una petizione online che nel giro di poche settimane raggiunse 300.000 firme!Forza ragazzi

  58. Igor
    26 luglio 2009 at 11:44
    Reply

    @iaia75: Insisto con Bratislava, con Rayanair, da Bari, transitando per Milano Orio al Serio, forse però all'andata sei costretta a dormire una notte a Bergamo perchè il volo per Bratislava parte all'alba (6.20!!!!), ma piuttosto che stare a casa....

  59. fausto.gm
    26 luglio 2009 at 11:44
    Reply

    Ragazzi, la risposta più assrda ma realista l'ho avuta dl sevizio legale di Altroconsumo (di cui sono socio). Non spenda i soldi della raccomandata, non ne vale la pena, sarebbero spesi inutilmente. Io invierò la raccomandata giorno tre Agosto (ho acquistato a febbraio due biglietti sulla tratta Orio al Serio-Reggio Calabria), a dispetto delle indicazioni della mia Associazione. Teniamoci aggiornati e raccogliamo firme affinchè la class action diventi uno strumento di tutela da utilizzare in casi come questo. Sono disponibile ad organizzare qualsiasi forma di protesta.

  60. emy
    26 luglio 2009 at 11:58
    Reply

    Ho appena telefonato a pagamento la ryanair per capire se esistessero i famosi voli a 10 euro....non c'è nulla! E' solo un meschino approfittarsi di una situazione di disagio! Se qualcuno avesse informazioni su voli o altri mezzi di trasporto per reggio calabria/lamezia terme per piacere me lo faccia sapere. Grazie

  61. emy
    26 luglio 2009 at 11:59
    Reply

    dimenticavo, la partenza da milano grazie a tutti

  62. iaia75
    26 luglio 2009 at 12:46
    Reply

    scusate, non ho capito una cosa: anche io ho pagato con poste pay...lo avrò il rimborso?

  63. iaia75
    26 luglio 2009 at 12:54
    Reply

    grazie igor...sto controllando questa opzione!

  64. Igor
    26 luglio 2009 at 14:57
    Reply

    @emy: Ci sono due possibilità Easyjet da Milano Malpensa e Rayanair da Orio al Serio, su Lamezia Terme, ma il costo non è proprio low (guardando un po' a caso ad agosto sono almeno 300 €), e poi penso tu le abbia già vagliate. Da Verona vola Air Italy su Reggio e Lamezia, non tutti ig giorni però, se trovi nei giorni che ti interessano forse costa un pelino meno (alcune combinazioni sono sui 250 € A/R). Non mi risulta che ci sia altro....

  65. Teoalessandro
    26 luglio 2009 at 15:42
    Reply

    @ per fausto: sarei il primo firmatario ma sto cercando un sito che accolga la petizione ; @ per Iaia75 purtroppo la possibilità di avere il rimborso con la Postepay non c'è , un altro amico nei post precedenti ne ha spiegato i motivi

  66. 26 luglio 2009 at 20:08
    Reply

    @Teo, @Fausto e @tutti: creare una petizione online non è un difficile, possiamo gestirla direttamente noi sottoscrivendone una su petitiononline.com, ed è abbastanza semplice farlo. Il problema secondo me è un altro. La nostra priorità, dal mio punto di vista, è trovare il modo come partire. Se con MyAir o con altra compagnia non è importante, l'importante è andare nel posto che abbiamo prenotato entro i termini stabiliti - e dalla prenotazione e dalle modifiche apportabili per legge - e farci le vacanze (per chi è in vacanza chiaramente)con la certezza di andare e poi tornare. Facciamo un attimo di mente locale e vedere oggi cosa sappiamo e cosa possiamo fare: 1) MyAir ha la licenza sospesa; 2) Martedì si dovrebbe sapere se verrà dichiarata fallita oppure no; 3) Chi ha già il volo cancellato può inviare la raccomandata per il rimborso, mentre chi parte prossimamente potrà: a) annullare il volo e perdere i soldi del biglietto (occhio che si perde SOLO il biglietto, le tasse verranno restituite) b) aspettare la cancellazione e dopo mandare la raccomandata. Con la petizione online, che reputo importante e molto interessante, secondo me stiamo anticipando i tempi di parecchio perché non sappiamo ancora come finirà realmente questa vicenda, ma detto questo possiamo tranquillamente attivarci per creare una petizione in modo da portare la questione quanto più in alto possibile. Ditemi voi come comportarci e vedremo di organizzarci.

  67. fausto.gm
    26 luglio 2009 at 20:21
    Reply

    @Jack e @tutti: _Anticipando la notizia di martedì ed in considerazione di tutte le alternative che ho valutato, in considerazione dei costi offerti dalle alternative ho optato per 1.300 kilometri in auto (Brescia-Reggio Calabria), ma sono disponibile a segnalare eventuali alternative a chiunque ne abbia bisogno. _Apriamo immediatamente le due petizioni ed informiamo i social network per darne notizia, la nostra tutela (di consumatori) ha pochi strumenti ed ha bisogno di essere sostenuta. _Chiunque abbia idee le esponga. Segnalerò questo forum su facebook. Non mollare e confrontarci.

  68. 26 luglio 2009 at 21:47
    Reply

    @Fausto scusa, perché due?

  69. fausto.gm
    26 luglio 2009 at 21:54
    Reply

    Avevo frainteso, credevo che Teo ne proponesse un'altra

  70. Antonio Minnici
    26 luglio 2009 at 22:51
    Reply

    Ciao a tutti ragazzi; anche io faccio parte dei "truffati" Myair. Quello che ho capito fin'ora è: 1) Quelli che hanno avuto comunicazione del volo cancellato han diritto a riprotezione o compensazione pecuniaria; ma c'è qualcuno che ha effettivamente ricevuto tale comunicazione? C'è qualcuno che si è recato in aereoporto e ha ottenuto la riprotezione. 2) Quelli che han il volo non ancora cancellato ufficialmente devono attendere l'effettiva cancellazione; ma perchè il Codacons ad esempio non chiarisce bene quest'aspetto? Perchè contintua a dire di richiedere il rimborso senza specificare chi lo deve chiedere? Grazie a tutti coloro che mi risponderanno; ragazzi dobbiamo cercare di vincere la battaglia contro queste persone che non ci vogliono far andare in vacanza; abbiamo lavorato tutto l'anno per questo? Direi di essere il massimo solidali l'uno con l'altro! :-)

  71. antonio
    26 luglio 2009 at 23:00
    Reply

    Ragazzi quella della ryanair è stata una bufala davvero grottesca... approfittare dlle persone che si ritrovano in grave disagio e porsi come salvatori di qs poveri cristi sfortunati e gabbati..... che schifo.... per il resto che dirvi a me mi hanno colpito in pieno qs. ladri si sono fermati giusto il giorno che dovevo partire da palermo per venezia (sono dovuto ricorrere a windjet approntando per me e compagna 210 euro) giovedi dovevo partire da venezia per parigi mi sono riprotetto con le ferrovie con altri 250 euro ed infine per il ritorno mi sono riprotetto da treviso su trapani con sti furfanti di ryanair dopo che ho visto che i biglietti iniziavano a lievitare ora dopo ora.... per il resto mi hanno consigliato di mandare R/R dopo che il volo va perso e non prima cosi ho fatto per il volo di martedi scorso, mentre faro R/R per il volo di parigi solo dopo la scadenza naturale del volo e non prima... e poi nella richiesta ho chiesto rimborso biglietto compreso delle tasse e compensazione pecuniaria non soldi spesi per i nuovi biglietti .... da informazioni acquisite tramite enac e lettura reg. comunitario 261/2004 si parla di rimborso biglietto perso e compensazione pecuniaria..... per il resto la cosa che mi ha dato + fastidio è l'assoluta mancanza di informazione delle testate giornalistiche nazionali...... tutto come se non fosse accaduto assolutamente niente ma.............!!!!! scusatemi se sono stato prolisso ciao a tutti

  72. hicham
    27 luglio 2009 at 00:44
    Reply

    ciao a ttt... io sn uno come voi ke ha perso il proprio volo Orio al serio-Marrakech... io avevo il volo il 24 luglio cn ritorno 18 sett. e nn potendo andare ho fatto un altro biglietto e doma ho intenzione di kiedere rimborso: ma posso kiedre anke rimborso del biglietto nuovo per caso dato ke ho dovuto rifarlo per colpa loro? grz di cuore a ki risp

  73. lele
    27 luglio 2009 at 03:18
    Reply

    ciao jack e a tutti quanti,volevo dire ke siete tutti dei grandi x quanto vi state sbattendo!vi enuncio la mia situazione xkè non mi sembra di averne lette di simili, allora io avevo una prenotazione orio-reggio con partenza il 23/07 e ritorno il 29/07.allora, my air mi invia una mail il gg 22/07 dicendomi ke il volo del 23/07 è stato CANCELLATO!e le altre cose del rimborso ke ho già letto aveva inviato ad altri,me ne invia un altra il gg 24/07 scrivendomi a parte le scuse e ancora la storia del rimborso quanto segue : "La presente per informare la Spettabile Clientela che, a seguito del provvedimento di sospensione adottato nei confronti della Compagnia dall’ENAC, tutti i collegamenti programmati da Myair.com fino al 31 Luglio 2009 compreso sono sospesi." ora io quindi mi ritrovo kon il volo d andata cancellato (xò avvisandomi soltanto il gg prima avrei diritto cmq a chiedere la compensazione pecuniaria giusto?! poi già ke ci sono ma questa compensazione è x passeggero o singola, la mia prenotazione era x 2 passeggeri quanto dovrei chiedere di compensazione pecuniaria 250?! o 500?! xkè 2 passeggeri o addirittura 1000?! xkè sarebbero 250E x passeggero e x tratta?solo x info) mentre il volo di ritorno sarebbe sospeso secondo quanto scritto da loro kosa abbastanza inconcepibile kome qualkuno aveva già scritto,io lo riterrei cancellato visto ke dovevo ripartire il 29/07 e mi hanno scitto ke è tutto sospeso fino al 31!in questo caso nella mia raccomandata ke vorrei già spedire lunedì 27 indico entrambe le tratte? scusa x le mille domande e anke x il mio italiano magari non perfetto...... :( buona fortuna a tutti cmq ragazzi!

  74. lele
    27 luglio 2009 at 03:39
    Reply

    come x ogni domanda kon maggiore attenzione si può avere una risposta, mi sono cercato, scaricato e letto Regolamento (CE) 261/2004, all articolo 7 "Diritto a compensazione pecuniaria" scrive: " Quando è fatto riferimento al presente articolo, I PASSEGGERI INTERESSATI ricevono una compensazione pecuniaria pari a : 250E PER TUTTE LE TRATTE AEREE inferiori o pari a 1500Km. " quindi ritornado al mio caso di cui parlavo quì sopra kon 2 passeggeri e contando tutte le tratte (sarebbero 4) dovrei chiedere 1000E??!! mah......... sarei già contento se mi rimborsassero il biglietto!

  75. Teoalessandro
    27 luglio 2009 at 08:37
    Reply

    Ragazzi io attenderò le notizie di domani dopodichè inizierò a sottoscrivere la petizione online sul sito consigliatomi da Jack. Ciao a tutti e buona settimana

  76. sara
    27 luglio 2009 at 09:30
    Reply

    ho prenotato con myair dei voli orio-ibiza con partenza il 16 agosto. vista la situazione vorrei per sicurezza acquistare con ryanair l'andata per 10 euro (offerta "paracadute" della ryan). peccato che nel sito ryanair al momento della prenotazione non sono riuscita a trovare nessuno sconto per chi possiede un volo myair! qualcuno sa come fare? grazie mille!!!

  77. kamyla
    27 luglio 2009 at 11:18
    Reply

    io ho un volo per istanbul il 31 luglio...a parte le compagnie di bandiera qualcuno conosce altre compagnie a prezzi + accessibili che volano dall'italia ad istanbul? qualche agevolazione di riprotezione per i passeggeri diretti in turchia? grazie mille dell'aiuto!!

  78. hicham
    27 luglio 2009 at 11:32
    Reply

    x CAMYLA allora riprotezioni e ttt qll cavolate di alitalia e ryaniar nn sn altro ke pubblicità... io ora ho rifatto il volo per marocco con air arabia ed è una compagnia mlt economica in qst momento in confronto alle altre e fa anke la tratta Bergamo Orio al serio-Istanbul... ciau spero di esrti stato di aiuto!!! vlv kiedere una cosa intatno io posso rikiedere il rimborso del nuovo biglietto a myair?

  79. hicham
    27 luglio 2009 at 11:33
    Reply

    x CAMYLA allora riprotezioni e ttt qll cavolate di alitalia e ryaniar nn sn altro ke pubblicità... io ora ho rifatto il volo per marocco con air arabia ed è una compagnia mlt economica in qst momento in confronto alle altre e fa anke la tratta Bergamo Orio al serio-Istanbul... ciau spero di esrti stato di aiuto!!! vlv kiedere una cosa intatno io posso rikiedere il rimborso del nuovo biglietto a myair? grz a ki risp in anticipo

  80. MANU
    27 luglio 2009 at 11:50
    Reply

    dal giornale di vicenza http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/73008_myair_i_vertici_puntano_adesso_al_concordato/ Vicenza. Mentre la procura ha presentato istanza formale di fallimento della compagnia aerea MyAir per la grave esposizione valutata dagli organi inquirenti tra i 70 e i 100 milioni di euro, la proprietà vuole intraprendere la strada del concordato preventivo, qualora gli auspicati finanziamenti ai quali più volte hanno fatto riferimento il vicepresidente operativo Vincenzu Soddu e il presidente dimissionario Carlo Bernini non dovessero arrivare. Attualmente la compagnia che ha sede a Torri di Quartesolo e che dà lavoro a più di 350 dipendenti, non può volare dopo che l'Enac, ente nazionale per il volo civile, ha sospeso la licenza per le gravi inadempienze seguite al problemi finanziari. In teoria, i sette Airbus A320 potrebbero tornare a volare qualora MayAir onorasse gli impegni finanziari ai quali, per adesso, non riesce più a far fronte. Anche nel corso del fine settimana Soddu e i componenti del Cda hanno lavorato per una soluzione praticabile, ma per ora i risultati non sarebbero stati positivi. Frattanto, il tribunale fallimentare entro pochi giorni dovrebbe convocare i vertici della società controllata dalla famiglia Soddu attraverso MyWay e la finanziaria FlyHolding per discutere l'istanza di fallimento avanzata dal procuratore Salvarani e dal sostituto Peraro. Per parte sua, «la Fit-CISL è impegnata per offrire il massimo del sostegno e delle tutele ai dipendenti di Myair, non solo con il ricorso agli ammortizzatori sociali, ma anche sollecitando nuovi soggetti interessati al rilancio dell'attività». Lo si legge in una nota del coordinatore nazionale Claudio Genovesi secondo il quale «ai lavoratori preme sapere se vi siano ancora prospettive di occupazione. Non appaiono infatti sufficienti, seppur necessarie, immediate azioni di sostegno al reddito». Per il sindacalista, «cassa integrazione e indennità di mobilità devono essere alcuni degli strumenti a disposizione per favorire il rilancio delle aziende». Infine, proseguono in numerosi aeroporti i disagi per i possessori - sono quasi 160 mila - di biglietti MyAir.

  81. flavia
    27 luglio 2009 at 13:04
    Reply

    se qualcuno sa cosa suggerirmi... ho un volo IstanbuL/Bratislava e Bratislava/Roma rispettivamente del 21 e 23 agosto...li considero persi? conviene che prenda un volo da Stoccolma (città di partenza per Istanbul) per l'Italia per proteggere il mio ritorno, lasciando aperta l'opzione My Air se non viene cancellato? Da Istanbul per l'Italia sono costosissimi tutti i voli...Alitalia fa 350 euro! spero che qualcuno possa aiutarmi

  82. Teoalessandro
    27 luglio 2009 at 14:07
    Reply

    Purtroppo l'Alitalia fino ad oggi permette ai possessori di biglietto Myair di usufruire SOLO su alcune tratte di sconti agevolati ( 39 e 59 euro) ma ripeto FINO A STASERA.Io domani una volta sentito il pronunciamento del tribunale di Vicenza inizierò a sottoscrivere la petizione online da inviare alla Commissione trasporti UE presieduta dall'italiano Antonio Tajani.

  83. MANU
    27 luglio 2009 at 15:24
    Reply

    da http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/72478_myair_ora_deve_fallire_istanza_del_pm_salvarani/ Vicenza. Un'altra giornata di forte tensioni sul fronte di MyAir, la compagnia aerea di Torri di Quartesolo, per la quale la procura ha depositato l'istanza di fallimento dopo che l'Enac ha sospeso la licenza per il mancato rispetto dei parametri economico-finanziari richiesti e per i ripetuti disservizi. I conti presentati dal consulente piemontese Paolo Cacciari della procura e le analisi della polizia tributaria di Vicenza che stimano un risultato economico negativo tra i 70 e i 100 milioni di euro, con un'esposizione a livello di gruppo che arriverebbe a 120 milioni di euro, hanno indotto i pm Ivano Nelson Salvarani e il sostituto Peraro ad accelerare i tempi a tutela dei creditori. I magistrati affermano che è saltato il fragile equilibrio economico sul quale operava la compagnia e hanno chiesto che sia dichiarato lo stato d'insolvenza oltre che di MyAir, anche di MyWay.com, quest'ultima la società finanziaria che controlla quella operativa. In una giornata scandita dalle riunioni, in una delle quali il vicepresidente Vincenzo Soddu incontrando i sindacati ha sottolineato che non esclude che la trattativa per cedere la società possa andare comunque in porto, migliaia di persone che hanno comperato i biglietti hanno chiesto lumi.Tra le voci filtrate quella che la compagine guidata formalmente da Carlo Bernini - il quale ha presentato le dimissioni per protestare contro il comportamento dell'Enac che avrebbe trattato MyAir in maniera differente rispetto ad altre compagnie che si dibatterebbero nelle stesse difficoltà - starebbe preparando un piano per chiedere al tribunale, col consenso dei creditori, il concordato preventivo. I tempi per la decisione del tribunale fallimentare dovrebbero essere abbastanza celeri, considerando l'importanza del caso e le tante variabili in gioco. A cominciare da quella occupazionale. Ieri mattina c'è stato un incontro tra le rappresentanze sindacali di Cgil-Cisl-Uil con Soddu e martedì sarà inoltrata la richiesta per la cassa integrazione speciale per i quasi 350 dipendenti, che non hanno percepito lo stipendio di giugno e nemmeno il prossimo. TRATTATI MALE. L'ex pilota militare Soddu, che è indagato da qualche mese assieme ai figli Luca e Arianna, che sono gli amministratori della finanziaria FlyHolding che controlla il gruppo aereo, e ad altre cinque persone per concorso in bancarotta prefallimentare, sostiene che MyAir è stata discriminata rispetto ad altre società che volano negli stessi orizzonti finanziari. «Ho la coscienza a posto - ha ripetuto - e siamo stati trattati malissimo rispetto ad altre compagnie, come Alitalia e Air One, le quali pur avendo difficoltà nel pagamento dei debiti con l'erario hanno beneficiato di dilazionamenti». Gli inquirenti, però, replicano che l'Agenzia delle Entrate di Vicenza 1 aveva concesso il pagamento a rate previo deposito delle fidejussioni, ma MyAir ha pagato il premio con 4 assegni scoperti. Non solo, mentre Soddu ripete che il valore dell'avviamento della società è di 50 milioni, il consulente della procura e la Finanza che hanno monitorato la contabilità ritengono che valga molto meno. Insomma, i conti non tornano e il patrimonio netto, al di là di quello che c'è scritto in bilancio che parla di 54 milioni, sarebbe per gli inquirenti quasi negativo perchè le voci del capitale sociale e della riserva del sovrapprezzo delle azioni per complessivi 87 milioni sono molto ballerine. NUMERI. Come sempre succede quando un'azienda va in crisi ci sono valutazioni diverse dei dati di bilancio tra gli organi giudiziari e quelli societari. «Il nostro bilancio si è chiuso con una perdita di 29,2 milioni di euro e una stima dell'avviamento di 54 milioni, di cui non si tiene conto e questo è assurdo», ha spiegato Soddu. Invece, per i finanzieri dei maggiori Borrelli e Caliandro i numeri del dissesto sono diversi e si parla di un'insolvenza di almeno 100/120 milioni di euro. Solo con la convocazione da parte del tribunale fallimentare dei protagonisti della drammatica vicenda societaria e quindi dalle sue decisioni si capirà quale sarà il futuro della compagnia MyAir.

  84. flavia
    27 luglio 2009 at 15:36
    Reply

    caro, grazie...ma il mio volo ho appurato essere un volo skyeurope...quindi problema arginato. per quando lo abbia cercato attraverso my air, è a tutti gli effetti un volo skyeurope, suo partner. grazie lo stesso per l'accoglienza

  85. MANU
    27 luglio 2009 at 15:51
    Reply

    che si fa ora? qualcuno ha sentito qualcosa sui tg?

  86. hicham
    27 luglio 2009 at 15:59
    Reply

    ahahah... la tua, manu, piu ke una domanda sembra una barzelletta... cqm nn sn contento dato ke ho rifatto il biglietto. nei tg nn si parla mai dei problemi seri ke hanno le persone normali cm noi "inutili" viaggiatori discriminati ma e della società intera... si sente parlare solo di gossip e del superenalotto... poi si dice ke si parla male dell italia all esterno... e ci credo pure...

  87. kamyla
    27 luglio 2009 at 16:02
    Reply

    Fallita la Myair prevedo che diremo addio ai nostri soldi. E' vergognoso. Incassano tutto in anticipo e poi chiudono i battenti. Ho sentito che esiste un "Fondo Nazionale di Garanzia dei consumatori". Facciamoci rimborsare da loro...o dall'ENAC!!!

  88. MANU
    27 luglio 2009 at 16:09
    Reply

    hicham.. lo so che pare una barzelletta che avvilita che sono invece cavolo. scrivevo così per capire se secondo voi e meglio che mi metta subito a cercare un altro volo per agosto e addio soldi messi via con tanta fatica.

  89. hicham
    27 luglio 2009 at 16:14
    Reply

    x MANU secondo me è meglio ke ti metti a cercare uno nuovo anke xke nn credo ke myair torni a volare... in tal caso dovesse tornare a volare chiedi rimborso del tuo bigietto inutilizzato-compensazione pcuniaria e anke del biglietto nuovo ke hai rifatto... ttt qst cose serviranno sl se myair nn fallisca, altrimenti addio soldi... ciau

  90. MANU
    27 luglio 2009 at 16:16
    Reply

    ciauu e grassiee.. uff

  91. Giovanna
    27 luglio 2009 at 16:31
    Reply

    Scusate se sono ripetitiva....ma se non mi viene comunicato nulla dall myair (devo partire il 30 e non ho ancora ricevuto nulla), la raccomandata devo farla il 31, giorno dopo la partenza, o il 7 agosto, che è il giorno dopo il previsto ritorno? e se la faccio per il ritorno vale per entrambe le tratte? Vi prego, non so come muovermi...

  92. albe
    27 luglio 2009 at 16:42
    Reply

    io ho un volo il 10 agosto andata e il 20 agosto il ritorno venezia-olbia. Ho già inviato la raccomandata, con la richiesta di rimborso. Ho sbagliato? secondo me no, visto che myair il 10 agosto non partirà, visto che è senza licenza. Così mi hanno detto di fare in areoporto.

  93. Teoalessandro
    27 luglio 2009 at 17:23
    Reply

    Io invece non mi arrenderò ... li porterò a Strasburgo sti s............. non hanno capito nulla ...a costo che li vado a trovare di persona

  94. davide
    27 luglio 2009 at 17:32
    Reply

    sono d'accordo per l'istituzione di un sito apposito, un blog su wordpress o cosa...sebbene questo sito mi paia notevole anche io avevo un biglietto per istanbul da bari... ho provato con air arabia ma mi dice che non ci sono voli... avete alternative da suggerire?

  95. flavia
    27 luglio 2009 at 17:37
    Reply

    perdonami, ma se è da istanbul dovrebbe esser un volo sky europe, non trovi? anche io faccio istabul/bratislava e bratislava/roma ma ho verificato...è sky europe assolutamente!

  96. Giu
    27 luglio 2009 at 17:42
    Reply

    idem! Anch'io dovevo partire da bari per istanbul il 2 agosto per poi fare ritorno in italia il 7, pensare che erano mesi che aspettavo di partire e non avendo grandi disponibilità economiche mi toccherà rinunciare...sigh! se conoscete alternative ne sarei felice...

  97. Massimo987
    27 luglio 2009 at 22:11
    Reply

    Ciao a tutti anche io sono stato bidonato da myair. La cosa strana è che mi hanno mandato un email con la riconferma dell'itinerario 2 gg prima della sospensione della licenza. Il mio volo parte il 3 agosto per bucarest, ora mi chiedo se sta cosa sia un buon segno e se a qualcun altro sia capitato. Grazie a tutti per le informazioni scritte prec.

  98. Igor
    27 luglio 2009 at 22:46
    Reply

    @ Davide e Giù: Io ho acquistato un volo Milano-Istanbul con Malev (www.malev.com), la compagnia ungherese, via Budapest, a 150 €, solo andata, ma si tratta del 26 agosto. Puoi comunque dare un'occhiata. Sempre in quel periodo non erano male, come prezzo i collegamenti Milano-Londra-Istanbul con easyjet, ma dando un'occhiataora ad inizio agosto, mi sembrano più cari. Su Istanbul volano anche le low cost turche Pegasus (http://www.flypgs.com/) e sunexpress (www.sunexpress.com), a fine agosto i prezzi non erano male da Bruxelles e Berlino, si tratta di arrivare in quelle città, ma normlmente Berlino e ben collegata e raramente costa molto, non so ad inizio agosto però....

  99. Igor
    27 luglio 2009 at 22:53
    Reply

    Dimenticato un pezzo..... Se vogliamo andare avanti, con petizioni e similari, a mio giudizio occorrerebbe effettuare una conta di quanti attualmente presenti sul forum e disposti a partecipare, noché quantificare l'importo complessivo in gioco, da quel poco che ho letto ciascuno di noi ha un bel po' di soldi da reclamare e credo che alla fine i numeri possano essere notevoli e di effetto! Credo che la cosa migliore sia attendere sino a domani, quindi organizzare una strategia. Buona serata

  100. Igor
    27 luglio 2009 at 22:53
    Reply

    Dimenticato un pezzo..... Se vogliamo andare avanti, con petizioni e similari, a mio giudizio occorrerebbe effettuare una conta di quanti attualmente presenti sul forum e disposti a partecipare, noché quantificare l'importo complessivo in gioco, da quel poco che ho letto ciascuno di noi ha un bel po' di soldi da reclamare e credo che alla fine i numeri possano essere notevoli e di effetto! Credo che la cosa migliore sia attendere sino a domani, quindi organizzare una strategia. Buona serata

  101. Giu
    27 luglio 2009 at 22:58
    Reply

    ti ringrazio tantissimo ma è difficilissimo trovare un volo economico ad una settimana dalla mia partenza, infatti la cosa che mi fa arrabbiare più di tutte è che la sospensione della licenza c'è stata a 10 giorni dal mio imbarco, quando i biglietti, come tanti di voi, li avevo comprati a maggio...per quanto riguarda il rimborso si aspetta la cancellazione del volo????

  102. 27 luglio 2009 at 23:21
    Reply

    Ribadisco per l'ennesima volta: per le varie soluzioni alla cancellazione del volo dovete leggere il post e i commenti <b>PRIMA</b> di commentare. Questo post sta diventando un forum più che un articolo di un blog. Questo post era nato con l'idea di dare notizie più aggiornate rispetto a quelle che danno sui giornali e in tv. Eravate partiti benissimo con spunti notevoli, ma adesso siete arrivati al punto di creare un flame smisurato. Vogliamo tornare all'idea originale per piacere? Grazie

  103. Vincenzo Rutigliano
    27 luglio 2009 at 23:21
    Reply

    Ciao. il mio caso sembra differente dagli altri. Ho acquistato 2 biglietti andata ritorno Bari-Itanbul Istanbul-Bari. Per l'andata 20/07/09 è stato tutto ok! Il volo del ritorno previsto per le ore 21 del 24/07/09 ovviamente come sapete è stato cancellato. Ho usufruito per rientrare in Italia della promozione Alitalia (per chi era in possesso di un biglietto myair)a 59euro più spese,quindi 110euro a persona. Ora, visto che tutto ciò mi ha rovinato la vacanza, ed ho sprecato soldi e tempo, voglio chiedere il rimborso e la compensazione. Devo mandare una sola raccomandata in cui chiedo il rimborso per me e per la mia ragazza? o dobbiamo mandare 2 raccomandate distinte? A me è arrivata una mail da MyAir per avvisarmi delle cancellazione del volo un'ora prima della partenza. Secondo loro avrei dovuto leggerla durante il ceck-in! Aspetto notizie. Grazie in anticipo!

  104. Giu
    28 luglio 2009 at 11:02
    Reply

    da http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/73189_myair__allarme_lavoro_ora_si_salvi_lazienda/ Vicenza. La priorità: «Salvare MyAir per salvare i lavoratori». E la strada per raggiungerla: «Premere sull'Enac - l'Ente nazionale per l'aviazione civile - affinché rilasci la licenza di volo alla compagnia» low cost di Torri di Quartesolo. È questo l'appello della Uiltrasporti di Vicenza che, nel mezzo della bufera economico-giuridiziaria che ha travolto MyAir, lancia l'allarme occupazione: «Ci sono 314 dipendenti a rischio cassa integrazione, che salgono a oltre 500 se consideriamo i lavoratori degli scali aeroportuali che operano per la compagnia - afferma il segretario generale Lino Cederle -. Salvare l'azienda deve essere la priorità; di ammortizzatori sociali parleremo solo quando non c'è altra via d'uscita». La Uiltrasporti lo ha detto ieri davanti al prefetto Piero Mattei che ha incontrato i rappresentanti del comparto trasporti di Cgil Cisl e Uil, il responsabile dell'Enac a Venezia, Valerio Bonato, e l'assessore provinciale al Lavoro, Morena Martini. L'azienda non era presente. SI SPERA NEL "NUOVO SOCIO". La Uiltrasporti vicentina ci crede ancora: nonostante il piano sia talmente inclinato da fare temere il fallimento (la procura di Vicenza ha depositato istanza di fallimento), il sindacato conta che l'azienda presieduta da Carlo Bernini e di cui è vicepresidente operativo Vincenzo Soddu possa uscire dal guado: «Da alcuni mesi ci dicono che c'è un nuovo socio pronto ad entrare con 50 milioni», ricordano Cederle e Mirko Maule, segretario provinciale Uiltrasporti, che hanno convocato un incontro con la stampa. «Senza licenza di volo MyAir è una scatola vuota senza valore: perciò chiediamo che il prefetto prema sull'Enac perché sia disponibile ad una licenza a lungo termine, che possa incentivare gli investitori». Maule e Cederle vorrebbero fosse concesso un ultimo credito di fiducia all'azienda. D'altra parte, sono i primi a denunciare che «da mesi» i sindacati hanno «chiesto la convocazione dell'assemblea dei lavoratori». Richiesta «mai accolta». RISCHIO CASSA INTEGRAZIONE. La fiducia, però, deve fare i conti con la realtà. E per i 314 dipendenti di MyAir si profilano scenari foschi: «Già a giugno - racconta Maule - gran parte dei lavoratori della compagnia non ha percepito lo stipendio». Ora il rischio-cassa integrazione straordinaria è reale. Al punto che venerdì scorso le rappresentanze regionali di Filt Cgil e Fit Cisl avevano concordato con l'azienda di ritrovarsi (oggi) per «sottoscrivere l'avvio degli ammortizzatori sociali». «All'incontro non abbiamo partecipato - racconta Maule - in quanto non avevamo ricevuto l'invito, ufficialmente per un disguido nelle convocazioni». Ieri davanti al prefetto quel verbale di accordo è stato contestato poiché, nelle premesse, parla di «revoca della licenza provvisoria» di volo, mentre l'Enac ne ha disposto la «sospensione». La Provincia ha fatto presente di essere pronta ad avviare la riqualificazione professionale per i dipendenti: solo quelli vicentini, però, che sono il 30% del totale. Già oggi si preannunciano sviluppi, visto che le tre sigle sindacali incontreranno l'azienda.

  105. Ale77
    28 luglio 2009 at 11:30
    Reply

    Premesso che ho letto tutti i vostri commenti... Volendo essere concreti e pratici, cercando di sbagliare il meno possibile e di voler ragionare, a questo punto, sulle probabilità... cosa mi consigliate di fare nel mio caso? Volo prenotato il 7 giugno con Myair: Brindisi-Venezia sola andata 31 agosto 2009, 75 € tasse incluse. Ora: se fino al 31 agosto (per più di un mese!) non posso fare nulla perchè devo aspettare di ricevere comunicazione di cancellazione del mio volo (aspetta e spera...), QUANTO E' PROBABILE (considerati i tempi tecnici e giuridici) che la compagnia Myair venga nel frattempo dichiarata fallita? Poco, mediamente, o molto probabile? Tutti dicono che il fallimento è sicuro... MA QUANDO? Ho il sospetto di essere in trappola come i topi... Non posso chiedere il rimborso perchè il volo non è stato ufficialmente cancellato, anche se tutti sappiamo che non ci sarà mai, e rischio che il prossimo fallimento travolga le mie legittime richieste... Insomma, ci sarà pure un modo... che faccio? Avvio la procedura di charge back già da ora con la banca che ha emesso la mia carta di credito, allegando il comunicato stampa Enac e la conferma della prenotazione del mio volo? Oppure aspetto il 31 agosto, anzi l'1 settembre, col rischio del fallimento? Insomma, se entrambe le strade sono ad alto rischio, qual è CONCRETAMENTE la meno rischiosa? Grazie mille a chi mi risponderà!

  106. MANU
    28 luglio 2009 at 12:34
    Reply

    ale77 e jack. io ho inviato la mail quella che aveva preparato jak (x ale77 trovi sopra sopra) per la richiesta a myair di informazioni sul volo, mandala comunque anche se non rispondono. secondo me. ma jack aspettiamo notizie in mattinata o in serata per l'incontro che l'azienda ha con sindacati e compagnia bella?

  107. luca
    28 luglio 2009 at 12:45
    Reply

    salve a tutti... io avevo un volo per domani(bari istanbul 29 luglio).il giorno 24 mi arriva una mail dalla myair dove mi comunicano la sospensione del volo e che provvederanno al rimborso del volo. vorrei sapere se posso mandare subito la raccomandata(considerando la mail come una prova de facto della cancellazione del volo) o sono costretto ad aspettare la cancellazione ufficiale e mandare la mail il 31. inoltre sono intenzionato a comprare un nuovo biglietto per istanbul ma il prezzo e di circa 800-900 euro. come faccio a chiedere il rimborso del biglietto se lo comprerò dopo aver spedito la raccomandata? grazie in anticipo Ps: sono già iscritto sul gruppo di facebook e sono disponibilissimo a qualsiasi azione collettiva.

  108. Smogg
    28 luglio 2009 at 13:43
    Reply

    @ Jack "ho appena parlato con la MyAir e con l’Enac, entrambi mi hanno detto che il rimborso si può chiedere solo a cancellazione avvenuta." Io invece ho appena chiamato l'Enac, che senza dirmi nulla sul fatto di attendere la comunicazione della cancellazione del volo da parte di MyAir, mi ha invitato quanto prima a spedire la raccomandata chiedendo rimborso + i 250 €. A questo punto ci sono sempre le due correnti diverse di pensiero. Io come molti altri qui mi ritrovo con partenza il 23 e arrivo il 30 di Agosto ma non so se : - Attendere notizie sulla situazione della compagnia : a seconda se fallisce o rimane sospesa mi è parso di capire che i campi in cui graviterebbe il nostro rimborso sono differenti. - Spedire subito la raccomandata come consiglia Enac in data 28/07. Ma si tratta sempre di una voce di una carissima impiegata al centralino, che potrebbe seguire semplicemente la procedura senza consigliarti a dovere. ( magari , come qualcuno qui teorizzava , scremando centinaia di richieste di rimborso portandole a quel cavillo per il quale MyAir non ti rimborserà mai ) - Attendere il 23 , e la cancellazione del volo, per poi spedire la raccomandata. ( certo è, che se in questi giorni la MyAir non fallisce e rimborsa, mentre il 20 dichiara banca rotta e adios io lo prendo in quel posto ) Muoversi prima è meglio? Chi lo sa.. nessuno, nemmeno gli addetti al settore sanno essere precisi. -

  109. Teoalessandro
    28 luglio 2009 at 14:10
    Reply

    Sapete nulla sull'incontro che c'era in mattinata ?

  110. Andrea
    28 luglio 2009 at 18:02
    Reply

    Ciao a tutti. Volevo porvi una ulteriore possibilità, probabilmente assurda ma alla fine potrebbe verificarsi. Premetto che ho acquistato il volo Catania-Venzia con Myair in data 2 luglio, solo andata, per partire il 23 agosto.Appena successo il fattaccio(e peccato solo che non possa richiedere il rimborso diretatmente sulla carta perchè ho usato una postepay) ho inviato una mail con la richiesta di informazioni in merito ad una possibilità di essere riprotetto, indicando le compagnie alternative e, se cio' non fosse stato possibile il rimborso del biglietto. Ieri ho sentito, dal numero non a pagamento di myair una cortesissima signora che mi ha confermato che non ci saranno riprotezioni, che la dirigenza ha detto di consigliare la richiesta di rimborso del biglietto, anche se hanno "solo", si fa per dire, la licenza sospesa e non sono ancora falliti. Subito dopo io ho acquistato un biglietto per la stessa tratta con Meridiana/Eurofly in modo da potere comunque essere a Venezia. Premesso tutto ciò mi pongo un problema : se io aspetto il 24 agosto per mandare una raccomandata con la richiesta di rimborso e nel frattempo, non so come sinceramente ma va valutata, l'Enac ritira la sospensione e fa volare Myair almeno per agosto e settembre, io non potrò logicamente richiedere un rimborso di un volo che ci sarà e non è stato quindi cancellato, e così chi come me chi ha comprato un nuovo biglietto. Lo so è una situazione limite e kafkiana ma può succedere! Sarebbe da ridere e da piangere! Quindi in conclusione dovrei sperare che fallisca ma dopo il 23 agosto ! Chi vivrà vedrà ! Grazie a tutti comunque per le info !

  111. emy
    28 luglio 2009 at 21:02
    Reply

    grazie igor! ho già vagliato queste ipotesi, sono estremamente costose! probabilmente prenderò il treno (neanche tanto economico), mi toccherà una giornata di viaggio! vedremo....sto aspettando qualche altro giorno per capire quali saranno le sorti della fantastica compagnia!

  112. 28 luglio 2009 at 21:43
    Reply

    Aggiornamenti sulla riunione di oggi: Cassa integrazione speciale per un anno e attivazione dell'apposito fondo destinato al personale di volo che copre per altri quattro anni fino all'80% della retribuzione calcolata sulla media degli ultimi 12 mesi: questo l'accordo tra il vicepresidente operativo di Myair Vincenzo Soddu e i sindacati che rappresentano circa 350 dipendenti. E' stata la stessa societa', la cui licenza di volo e' sospesa e per la quale la procura ha avanzato istanza di fallimento, a proporre ai sindacati un accordo che porta a tutelare fin da subito il reddito dei dipendenti. Intanto, il presidente di MyAir Carlo Bernini ha chiesto un incontro con i vertici nazionali dell'Enac. In quella sede potrebbe essere annunciato se sia davvero possibile l'ingresso di un nuovo socio nella compagine societaria, unica vera possibilita' di risollevare le sorti della compagnia aerea di Torri di Quartesolo. Secondo quanto riferito da fonti sindacali, i fondi della societa' sono bloccati nei diversi istituti di credito e questo per il momento sta impedendo anche di saldare gli stipendi in sospeso, a cominciare da quello di giugno che doveva andare in pagamento dal 10 luglio. Soddu avrebbe riferito ai sindacati di essere impegnato al massimo per non far cessare l'attivita' della compagnia aerea. http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=126323

  113. davide
    28 luglio 2009 at 22:09
    Reply

    jack, grazie.

  114. Giu
    28 luglio 2009 at 22:14
    Reply

    Ho trovato quest'articolo su Il Gazzettino http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=67522&sez=NORDEST Vicenza. «20 milioni dal nuovo socio» MyAir non si arrende, pronta a ripartire VICENZA (28 luglio) - Sarebbe di 20 milioni di euro l'impegno finanziario promesso dal nuovo socio che i vertici di Myair sostengono di poter presentare entro venerdì. È quanto emerso nel corso dell'incontro che i responsabili del vettore veneto hanno avuto con i sindacati in relazione al futuro occupazionale dei dipendenti. Sarà proprio il presidente di Myair Carlo Bernini a presentare il progetto di ricapitalizzazione all'Enac nel corso di un incontro che dovrebbe svolgersi a Roma. Si tratta di una cifra inferiore a quella circolata in precedenza, pari a 50 milioni, ma che potrebbe essere sufficiente, secondo l'azienda, a far ripartire, seppure in forma ridotta, la compagnia aerea vicentina.

  115. 28 luglio 2009 at 22:33
    Reply

    @Giu grazie mille :D Se arriverà davvero questo nuovo socio forse, ma proprio forse, ad agosto si tornerà a volare. Su dai, un minimo di fiducia e anche per quest'anno ci possiamo fare le nostre ferie. La prossima volta, però, nessuna prenotazione con MyAir se sarà ancora in queste condizioni, ok? ;)

  116. Massimo987
    28 luglio 2009 at 23:54
    Reply

    la speranza è ultima a morire. nel frattempo ho acquistato un altro volo, forse chi ha le partenze dal 15 agosto in poi riuscirà a partire, anche se come tempistiche di ripristino(con l'ingresso di un socio)credo siano lunghine. ciao buona fortuna a tutti. p.s la prossima volta my più.

  117. Vincenzo Rutigliano
    28 luglio 2009 at 23:59
    Reply

    Grazie mille.Manderò una raccomandata unica. Ma come faccio a stimare il costo del biglietto se ho pagato 203.12 euro andata e ritorno ed è stato annullato solo il volo del ritorno? Divido l'importo a metà? La compensazione che mi spetta è unica o devo chiederla per 2 passeggeri (per me e per la mia ragazza)? Grazie in anticipo. Vincenzo

  118. Teoalessandro
    29 luglio 2009 at 09:32
    Reply

    Grazie delle info ragazzi molto preziose

  119. 29 luglio 2009 at 10:17
    Reply

    Un utente con firma e email <em>alterata</em> scrive così: "<strong>Ieri mattina ho preso un'altro biglietto con un'altra compagnia e adesso mi dicono che forse riparte myair!!!</strong>" Ricordo che questo non è un forum ma un dibattito pubblico, quindi spero si dia almeno la mail esatta perché solo in questo modo si potranno ricevere gli aggiornamenti ai commenti. Grazie

  120. vivi
    29 luglio 2009 at 10:44
    Reply

    smogg anch'io ho parlato con ben 4 persone diverse all'enac (2 operatori del numero verde e 2 dipendenti dell'ufficio enac dell'aeroporto di bari) ed anche loro sono in disaccordo. il mio volo è prenotato il 19 ottobre.. quindi se deve fallire speriamo aspetti più tempo possibile.. Visto che il mio volo è molto lontano 3 operatori enac mi hanno detto di aspettare a chiedere il rimborso perché la situazione potrebbe ripristinarsi, uno mi ha detto di farla quanto prima. tra l'altro uno di loro mi ha detto che posso chiedere il rimborso e nel caso la situazione venga ripristinata il mio biglietto e la mia prenotazione saranno ancora validi. è cosi??

  121. Teoalessandro
    29 luglio 2009 at 12:30
    Reply

    Jack grazie delle dritte il quadro che ne emerge però ,mi sia consentito di dirlo, è sconcertante per tutti noi utenti lasciati letteralmente allo sbaraglio.Chi dice una cosa chi un'altra chi ti consiglia di fare ciò e chi no.....sembra di vivere una situazione Kafkiana al limite della disperazione...Proprio la Repubblica delle banane

  122. 29 luglio 2009 at 12:43
    Reply

    @Teo lo so :( Se commentate ma non riuscite a vedere i commenti fin da subito, abbiate un po di pazienza perché, essendo a lavoro, non posso imeddiatamente approvare tutti i commenti. Non disperate però: li approverò quanto prima. Promesso ;)

  123. vivi
    29 luglio 2009 at 13:19
    Reply

    sono stata anche in agenzia viaggi (visto ke ho prenotato li) a chiedere inmerito al rimborso e mi dicono anche loro di aspettare. a qst punto mi chiedo...visto ke la situazione precaria della myair era nota già da marzo e avendo prenotato io a maggio perchè l'agenzia non mi ha detto nulla? non mi dissuaso dal prenotare con quella compagnia? addirittura mi dissero ke bari-parigi a 116 euro erano un ottimo prezzo, vantaggioso!! posso rivalermi sull'agenzia?

  124. marilo
    29 luglio 2009 at 14:18
    Reply

    Ciao Vivi e ciao a tutti! Sono un agente di viaggio( faccio questo lavoro da ben 15 anni)...e ahime' anke io rientro nei nei"truffati" myair...questo per rispondere a Vivi...noi del settore non avevamo assoluta mente nessuna avvisagli( io ho prenotato i miei biglietti( ben 5) il 29 di giugno e di certo non lo avrei fatto avessi saputo quello che sarebbe stato il risultato. Per cui la tua agenzia non ne puo' proprio nulla! IO al momento ho attivato la procedura di charge back con la mia banca sperando di ottenerne qualcosa ma senza nessuna garanzia...intanto aspetto il mio volo averbbe dovuto partire il 15 agosto da Genova...non si sa mai...che prima di allora la situazione si ristabilisca....sono un'ottimista di natura!!!

  125. Teoalessandro
    29 luglio 2009 at 15:01
    Reply

    @Vivi purtroppo queste sono le classiche situazioni all'italiana.L'agenzia ti può ribattere che loro non sapevano nulla purtroppo è la tua parola contro la loro ma non credo avresti ampi spazi di manovra.Consigliati con un avvocato magari lui ne saprà di più ma vista la situazione non credo caveresti un ragno dal buco.Fintanto che le istituzioni non capiranno che serve un fondo nazionale di garanzia a tutela dei viaggiatori quante ne vedremo ancora.

  126. vivi
    29 luglio 2009 at 17:42
    Reply

    infatti ho proprio parlato con un avvocato e mi ha detto ke se riesco a dimostrare ke erano già stati presi provvedimenti per la myair prima della mia prenotazione posso sicuramente rivalermi su di lei!

  127. vivi
    29 luglio 2009 at 17:45
    Reply

    http://www.finanzainchiaro.it/dblog/articolo.asp?articolo=3014 questo articolo ad esempio è datato 25 marzo

  128. vivi
    29 luglio 2009 at 17:47
    Reply

    chiedo ad un avvocato se c'è..... il fatto ke Bernini sia indagato per bancarotta già il 19 marzo è sufficiente a dimostrare quello di cui sopra?

  129. Teoalessandro
    29 luglio 2009 at 18:28
    Reply

    "bella notizia" vivi figuriamoci se ci devono rimborsare i biglietti.Io invece caro Marilo in queste situazioni preferisco pensar male per trovarmi poi meglio dopo senza illudermi di niente. Addio 550 euro!

  130. hicham
    29 luglio 2009 at 18:36
    Reply

    cio a ttt scsate io ho gia perso il mio volo(24 lug) e ho rifatto un altro biglietto. posso domandare loro anke il risarcimento del biglietto nuovo?? grz

  131. Teoalessandro
    29 luglio 2009 at 22:04
    Reply

    Ragazzi queste sono le ultime: per Todomo la Brambilla ha garantito che verranno risarciti ma per Myair inizia a trapelare qualcosa di positivo http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo456443.shtml

  132. hicham
    29 luglio 2009 at 23:01
    Reply

    ti ringrazio mlt Jack e complimenti per il BLOG... ciao

  133. 29 luglio 2009 at 23:30
    Reply

    Non per fare il pretestuoso, ma Bernini è già indagato per il crac Volare (tre anni fa, do u remember?): credete che possa valere qualcosa quest'altra?

  134. hicham
    30 luglio 2009 at 00:04
    Reply

    ehmmmmmmmmmm....secondo me no... in italia purtroppo nn esiste la legge e ognuno fa qll ke vuole... fosse per me, quegli amministratori ergastolo a vita e sequestro di tutti i loro beni per risarcirci...

  135. 30 luglio 2009 at 01:12
    Reply

    @Marilo. ecco <a href="http://www.openworldblog.org/2009/07/30/botta-e-risposta-con-commento-incluso/" rel="nofollow">la mia risposta</a> al tuo commento. Pace eh! :P

  136. vivi
    30 luglio 2009 at 09:02
    Reply

    "Tra i consigli dati ai viaggiatori per cercare di non trovarsi in situazioni di tale disagio c'è quello di tornare a rivolgersi alle agenzie di viaggio che forniscono maggiori tutele in caso di mancanze da parte delle compagnie aeree o tour operator." Dall'articolo del tgcom.....infatti ho visto ke pur essendomi rivolta ad un'agenzia sono sulla stessa barca di voi tutti!!..anche se avremmo preferito essere su un aereo..ahaha!!

  137. Teoalessandro
    30 luglio 2009 at 09:15
    Reply

    Ecco finalmente una cosa certa e seria . Come già preannunciatovi precedentemente http://www.molfettalive.it/news/news.aspx?idnews=9620

  138. marilo
    30 luglio 2009 at 09:37
    Reply

    "Gentilissimo" Jack, non era questo lo spirito del mio commento; io non voglio difendere proprio nessuna "categoria" perche'non e' la categoria che ne deve rispondere e che quindi deve essere difesa,lo sottolinei molto bene anche tu, in piu' tanto per informazione non ho mai trattato e mai lo faro'( per i mie clienti)alcun tipo di biglietto o vacanza low cost. ( ecco forse spiegata la mia "mancanza di professionalita'nel non conoscere notizie di marzo su un prodotto che non vendiamo)... Nella rete My Air ci sono caduto da solo per una prenotazione nata all'ultimo e poco valutata, senza starti a spiegare i dettagli! Il tuo amico, decisamente piu' professionale di me, poteva pero' darti due dritte in piu' prima di farti prenotare... Scusa la tastiera americana...spero sia comunque comprensibile il concetto! DAi questa volta tocca a me...vieni che ti offro il caffe'!!!

  139. salva
    30 luglio 2009 at 09:45
    Reply

    l'italia che vogliamo ho perso la pazienza prima e poi 300 euro con la myair ma il bello della faccenda e che questi truffatori fra qc mese saranno a capo di altra compagnia x perche non sollecitare i politici a fare delle leggi che li mettano nelle patrie galere.buone vacanze

  140. Teoalessandro
    30 luglio 2009 at 10:05
    Reply

    Ragazzi ed egregi signori una volta ci fu un tale che ebbe a dire: fatta l'Italia bisogna ora fare gli italiani.....adesso non voglio stare qui a fare il moralista ma non lamentiamoci se la nostra classe politica è questa perchè la nostra società si rispecchia in chi ci governa ed amministra e che NOI abbiam votato (avrei da ridire sul sistema elettorale ma tralascio).Purtroppo non vedo spiragli all'orizzonte e se non si ha davvero voglia di cambiare dimentichiamoci un altro "Si ,noi possiamo"!

  141. 30 luglio 2009 at 11:08
    Reply

    @Teo e @Salva: sono cose già note, sia per quanto riguarda il comunicato sia per la "questione politica". Per cui le possibilità di ripartenza sono le stesse degli ultimi giorni, tranne che - come si vocifera con insistenza - venerdì nelle trattative tra compagnia sindacati e Enac, quest'ultima decide di sbloccare la licenza a MyAir. Aspettiamo domani per saperne di più (e aspetta, e aspetta, e aspetta...)

  142. marilo
    30 luglio 2009 at 11:28
    Reply

    Jack, assolutamente non mi e' sembrata un'offesa..ma uno scambio di opinioni... 1) non ho utilizzato i soliti canali perche noi del settore, nonostante il pensare comune, passiamo giustamente dopo chi paga il biglietto per intero e vista la data della mia partenza molto calda , rischiavo di restare senza posti( ben 5) o di stra pagarli...( probabilmente i miei canali non sono cosi' agevolati come quelli che magari conosci tu o il tuo amico)...ecco svelati i dettagli... 2) la prossima volta allora fidati del tuo amico agente di viaggio e passa da lui prima di prenotare on line... 3) la risposta sulla tastiera voleva solo riprendere il tuo spirito iniziale assolutamente capito! P.S per il caffe' scegli tu...sei tu il padrone di casa!

  143. 30 luglio 2009 at 12:26
    Reply

    risposta 1): non volevo sapere le tue motivazioni, ci mancherebbe altro; risposta 2): hai ben ragione ;) risposta 3): ok. Passi da Pordenone? :D

  144. Giuseppe
    30 luglio 2009 at 13:10
    Reply

    prima di tutto complimenti x il blog...l'unica cosa ke vorrei sapere è quando si saprà il responso definitivo di questa compagnia di merda in modo tale da poter prenotare un altro biglietto prima che i prezzi vadano alle stelle!!!a questo punto spero tanto ke questa compagnia fallisca dati i disagi che sta provocando a numerevoli viaggiatori...io ci andrò a perdere solo 100 euro ma c'è ki si è prenotato le vacanze e perderà più di 1000 euro... attendo una vostra risposta. grazie!!!

  145. marilo
    30 luglio 2009 at 13:22
    Reply

    mi viene un po' scomodo...ma nn si sa mai...!

  146. Ana
    30 luglio 2009 at 14:13
    Reply

    Ciao! sono spagnola e ho un vuolo bari-madrid con la myair per il 18 agosto. Avevo l'andata il 11/08 con Lufthansa ma adesso ho dovuto comprare un vuolo nuovo a/r. Qui nella Spagna non c'è nessuna informazione su Myair, sono perduta, ho letto questo blog che è l'unica via di essere informata perché non so cosa fare, sto aspettando fino al 18 per spedire la raccomandata. Grazie a tutti per le vostre apportazioni, in speziale a Jack.

  147. Teoalessandro
    30 luglio 2009 at 16:14
    Reply

    Ragazzi mi ha risposto adesso sos vacanze anche loro mi consigliasno di inviare la raccomandata A/R a Enac e Myair come per'altro già fatto.Vi riporto ciò che mi scrivono: Gentile signore, L'ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) ha emesso un comunicato nel quale rende noto di aver sospeso la licenza a volare alla MyAir. In base a ciò, se la compagnia aerea non l'ha contattata precedentemente, lei può mandare una raccomandata A/R alla Compagnia aerea, il prima possibile, chiedendo il rimborso del biglietto non utilizzato e delle eventuali maggiori spese sostenute, nonché la corresponsione della compensazione pecuniaria che varia a seconda del chilometraggio della tratta, secondo quanto prevede la normativa vigente (Reg. CE 261/04). La compensazione pecuniaria è così predisposta: - 250,00 € per ciascun passeggero per le tratte inferiori o pari a 1500 km; - 400,00 € per ciascun passeggero per le tratte intracomunitarie superiori a 1500 km e per le tratte internazionali comprese fra 1500 km e 3500 km: - 600,00 € per ciascun passeggero per tutte le altre tratte.

  148. Giu
    30 luglio 2009 at 16:29
    Reply

    Aggiornamenti:da http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=67700&sez=NORDEST Venezia. MyAir, la Regione: «Rimborsi per i passeggeri e tutela per dipendenti» VENEZIA (30 luglio) - Tutela occupazionale per i 500 dipendenti di MyAir, il risarcimento per i viaggiatori danneggiati e un'indagine regionale sul fallimento della compagnia aerea che, la scorsa settimana, ha lasciato a piedi 172 passeggeri diretti in Marocco. Questo è stato chiesto dal Consiglio regionale grazie ad una mozione bipartisan che pretende chiarezza sul caso della compagnia aerea. «La crisi aziendale della compagnia aerea MyAir - afferma Raffaele Zanon, primo firmatario del documento - interessa un numero di lavoratori ben più superiore di quanto reso noto negli scorsi giorni, in quanto colpisce pure molti lavoratori delle società collegate ed anche lavoratori di terra degli scali aerei italiani in particolar modo Bergamo e Venezia». «La Procura della Repubblica - aggiunge - ha presentato istanza formale di fallimento della compagnia aerea MyAir per la grave esposizione valutata dagli organi inquirenti tra i 70 e i 100 milioni di euro. Attualmente la società aerea che ha sede a Torri di Quartesolo e non può volare dopo che l'Enac ha sospeso la licenza per le gravi inadempienze finanziarie. In più la Guardia di Finanza ha aggiunto di avere osservato un 'eccessivo ricorso alla prassi commerciale dell'overbooking vendendo biglietti aerei ben oltre le proprie capacità, causando nelle ultime settimane ritardi e cancellazioni in numerosi aeroporti con grandi disagi e danni ai passeggeri». La mozione è stata sottoscritta da consiglieri regionali veneti di maggioranza - Raffaele Zanon, Dario Bond, Roberto Ciambetti, Piergiorgio Cortelazzo, Nereo Laroni, Leonardo Padrin, Giuliana Fontanella, Flavio Frasson - insieme ai colleghi di opposizione - Gustavo Franchetto, Franco Frigo, Pietrangelo Pettenò, Gianfranco Bettin, Marco Zabotti e del gruppo misto Carlo Covi e Diego Cancian.

  149. Camillo
    30 luglio 2009 at 16:55
    Reply

    Ciao a tutti...Ciao Jack e complimenti per il lavoro svolto da questo forum. Ti vorrei porre una domanda.Io dovrei partire l'1 agosto con ritorno l'8 agosto con prenotazione unica della "mitica" MyAir. Nel momento in cui il 2 agosto farò partire la mia richiesta di rimborso alla MyAir come faccio a capire quale è l'importo da chiedere visto che cmq il biglietto pagato è unico e presenta un importo totale? Il problema si pone visto che pur volendo far partire un'unica raccomandata in data 9 agosto (che comunque è domenica)sarei fuori dai 7 giorni per chiedere il rimborso del volo del 1 agosto...Hai in merito consigli da darmi? Grazie a quanti vorranno rispondermi... Camillo

  150. vivi
    30 luglio 2009 at 17:31
    Reply

    Teoalessandro ma tu avevi chiesto in merito ad un volo già cancellato? La risposta è valda per tutti..anche per me ke ho la prenotazione ad ottobre?

  151. manu
    30 luglio 2009 at 17:33
    Reply

    http://www.ilturista.info/blog/1877-Vueling_per_i_passeggeri_MYair_tariffe_agevolate_fino_al_25_ottobre/ guardate qua

  152. Teoalessandro
    30 luglio 2009 at 17:45
    Reply

    Vivi allora i pareri sono contrastanti c'è chi dice di inviare la raccomandata anche se il volo non è stato cancellato (come per me che sarei dovuto partire il 23 agosto e non ho ricevuto nessuna mail di cancellazione del volo ed ho già inviato la raccomandata ) e c'è chi dice invece di aspettare.Guardate non so cosa consigliarvi perchè se la compagnia fallisce (quindi non si fa in tempo a mandare la racc) addio soldini se invece torna a volare è sempre sub iudice da parte dell'Enac che deve rilasciare il nulla ad osta per la licenza e in questo caso perderei il volo ma verrei rimborsato nelle tasse .Il punto è che con un passivo del genere e debiti esteri non so quanto sarà propensa l'Enac a rilasciare la licenza!

  153. Teoalessandro
    30 luglio 2009 at 17:49
    Reply

    Sottolinerei che sia il movimento consumatori di Molfetta sia sos vacanze mi dicono di inviare il PRIMA POSSIBILE la raccomandata come a dire che "avvertono" qualcosa di grosso per la compagnia tipo fallimento o altro ma questa è SOLO la mia opinione personale opinabile da chiunque in un dibattito civile come questo.Raga che dirvi io memore di altri trascorsi giuridici mi sono cautelato.Prevenire è meglio che curare

  154. vivi
    30 luglio 2009 at 18:22
    Reply

    ma la raccomandata va fatta solo alla myair o anche all'enac?

  155. vivi
    30 luglio 2009 at 18:37
    Reply

    Teoalessandro ma ovviamente fai un' unica raccomandata sia per il volo di andata ke di ritorno? e nella raccomandata chiedi ca compensazione pecuniaria?? non ci spetterebbe ancora xkè il volo non è cancellato, vero?

  156. Ale77
    30 luglio 2009 at 18:39
    Reply

    Ma pure io dico di fare subito la raccomandata per il rimborso (anche se io non l'ho ancora fatta), anche prima del volo, sulla base della sospensione da parte dell'Enac... Tanto, ammesso che la respingono perchè il volo potrebbe (teoricamente, ma non praticamente) esserci ancora e non è stato cancellato, male che si ripresenterà la richiesta di rimborso quando il volo sarà poi effettivamente cancellato... Non credo che una cosa escluda l'altra! Almeno si fa un tentativo, caso mai poi fallisce nel frattempo e non si può poi davvero fare più niente... che ne pensate? Chiedo a Jack, che è quello che propende più di tutti per la tesi dell'attesa :-)

  157. Ale77
    30 luglio 2009 at 18:40
    Reply

    male che VADA si ripresenterà la richiesta di rimborso quando il volo sarà poi effettivamente cancellato…

  158. vivi
    30 luglio 2009 at 18:41
    Reply

    Teoalessandro ma ovviamente fai un' unica raccomandata sia per il volo di andata ke di ritorno? e nella raccomandata chiedi ca compensazione pecuniaria?? non ci spetterebbe ancora xkè il volo non è cancellato, vero? e chiedo..se io facessi la domanda di rimborso e la situazione si ripristina..la mia prenotazione è ancora valida o è cancellata e mi spettano le tasse aeroportuali ma non il costo del biglietto?

  159. Teoalessandro
    30 luglio 2009 at 19:22
    Reply

    Vivi la raccomandata va mandata per conoscenza all'Enac e alla Myair specificando il codice di prenotazione elettronico le date sia di andata e ritorno gli orari il codice del volo e gli aereoporti di partenza e destinazione del volo.Poi il codice Viviana è unico sia per l'andata che per il ritorno per cui nella sola raccomandata tu già lo esprimi.

  160. Teoalessandro
    30 luglio 2009 at 19:32
    Reply

    Vivi la compensazione pecuniaria io l'ho chiesta perchè se il volo salta non per colpa mia io ne ho diritto e la carta del passeggero parla chiaro.Secondo molti se la raccomandata viene fatta prima che il volo sia effettivamente cancellato allora si perde il biglietto aereo e quindi il volo ma NON le tasse che ho indietro; secondo altri tra cui il movimento consumatori e Sos vacanze conviene già inviarla prima che ci sia fallimento vero e proprio ; in tal caso si perde tutto..Resta fermo il fatto che la compagnia si deve prodigare in tutti i modi per riproteggere i passeggeri; se la cosa non è possibile scatta il rimborso. Insomma nulla è certo. E' tutto nebuloso.Io personalmente ho già agito perchè questo tergiversare oltre a rendermi nervoso mi da un senso di impotenza è come essere passivi stare li inermi a sperare che dal cielo ci assista la Provvidenza.

  161. 30 luglio 2009 at 23:17
    Reply

    @Ana perché hai dovuto comprarne un altro andata e ritorno, mica con MyAir hai perso anche il Lufthansa? Ti conveniva lasciare quello dell'andata e comprarne solo uno per il ritorno, non entrambi. Per il rimborso dovresti aspettare fino al 19 agosto e mandare la raccomandata a MyAir e a Enac per conoscenza: riportando i tuoi dati, il numero di volo compresa la data e il codice di prenotazione, chiedendo il rimborso del biglietto, la compensazione - che dovrebbe essere di 200€ nel tuo caso - e il costo del nuovo biglietto. Se hai avuto anche altre spese faresti bene a inserire pure quelle. Attenta però che deve essere tutto dimostrato, quindi devi mandare anche copia di tutte le ricevute dei pagamenti effettuati per conto del nuovo volo. Ti è chiaro o c'è qualcosa che non capisci? Ps: non sono diverso da tanti altri, sto solo condividendo alcune informazioni perché ritengo giusto farlo, anche se sentirsi dire "speziale" è qualcosa di <i>sensuale</i>. Grazie :D

  162. Fabio
    31 luglio 2009 at 02:05
    Reply

    Ciao a tutti, sono nuovo del blog ma ho seguito attentamente ogni post. Non vi espongo la mia situazione per non ripetere cose lette e rilette. Ad ogni modo concordo con Jack sulla teoria dell'aspettare in quanto se leggete il modello della raccomandata da inviare è chiaramente scritto di riportare che il volo è stato cancellato e per tutti quelli che come me hanno il volo ad Agosto questo non è vero ad oggi 30 luglio. Sinceramente mi sarebbe piaciuto oggi stesso inviare la raccomandata a dimenticarmi questa storia ma credo dovrò aspettare il 25 agosto sperando che non fallisca. P.S. In caso di fallimento qualcuno dice che i soldi verrano persi altri dicono che verrano rimborsati a lungo termine ( facendo richiesta al tribunale fallimentare ) esiste una documentazione precisa in merito a questo?

  163. Marco
    31 luglio 2009 at 09:30
    Reply

    Ringrazio anticipatamente per eventuali chiarimanti La mia situazione è questa: Prenotazione con Myair fatta in data 09/02/2009 per il volo Orio - Reggio Calabria andata 9/08 e rientro 23/08 per due persone per una spesa di 321,04 euro Per non perdere le vacanze abbiamo preso un'altro volo con Trawelfly Orio - Reggio Calabria andata 7/08 e rientro 21/08 e ne abbiamo spesi ancora 333,42 euro Cosa possiamo fare? Inviare la Raccomandata alla compagnia e all'Enac? Prima di inviare la raccomandata bisogna aspettare che vengano annullati i voli? Possiamo chiedere anche la compensazione pecuniaria? Sono 250 euro a testa? sia per l'andata che per il ritorno? Possiamo chiedere il rimborso del biglietto comprato dall'altra compagnia aerea? Cordiali saluti

  164. Marco
    31 luglio 2009 at 10:23
    Reply

    devo aspettare anche l'annullamento del ritorno o ne devo fare due separate? nessuno ha detto se la pecuniaria vale sia per l'andata che per il ritorno...

  165. Saretta
    31 luglio 2009 at 10:23
    Reply

    Articolo preso da Finanza.Repubblica.it...ci sono poche speranze che la situazione possa sistemarsi in breve tempo...soprattutto chi come me ha prenotato per agosto può solo spendere altri soldi con altre compagnie e sperare che myair rimborsi (prima o poi...) ENAC, licenza di volo di My Air rimane sospesa (Teleborsa) - Roma, 30 lug - Con riferimento ad alcune comunicazioni che la compagnia My Air sta inviando ai propri passeggeri che riportano che la sospensione dei collegamenti del vettore è valida fino al 31 luglio 2009, lasciando intendere che a breve potrebbe esserci una ripresa delle attività, l'ENAC precisa che, invece, non c'è nessun riferimento a tale data ed il provvedimento di sospensione della licenza emesso dall'Ente rimane valido. Lo si legge in una nota. Si rammenta che la sospensione della licenza era stata disposta dall'ENAC, autorità di regolazione tecnica, certificazione, controllo e vigilanza sul settore, in quanto la compagnia My Air non rispettava più i requisiti previsti dalla normativa comunitaria di riferimento - nello specifico il Regolamento n. 1008 del 2008 - con conseguenze sul funzionamento dell'intero sistema e determinando notevoli disagi ai propri passeggeri. Il vettore My Air per ottenere il ripristino della licenza, deve rispondere all'ENAC con una serie di evidenze previste dalle norme comunitarie, tra le quali la capacità di far fronte ai propri impegni attraverso una disponibilità economica sufficiente per garantire la gestione dell'operativo programmato, sviluppi concreti rispetto alla preannunciata ricapitalizzazione, e flussi di cassa correnti che assicurino una copertura dei costi per i servizi essenziali correlati alle attività di un vettore aereo.

  166. Giu
    31 luglio 2009 at 10:35
    Reply

    Stamattina ho trovato questo: http://www.asca.it/news-TRASPORTO_AEREO__ENAC__LICENZA_MYAIR_RESTA_SOSPESA-849877-ORA-.html 30-07-09 TRASPORTO AEREO: ENAC, LICENZA MYAIR RESTA SOSPESA (ASCA) - Roma, 30 lug - La licenza di volo di MyAir restera' sospesa fino a quando la compagnia non dara' risposte all'Enac sulla sua capacita' finanziaria. Lo precisa lo stesso Ente in una nota diffusa ''con riferimento ad alcune comunicazioni che la compagnia My Air sta inviando ai propri passeggeri'' che lascerebbero intendere una ripresa delle attivita' dopo il 31 luglio prossimo. L'ENAC precisa che ''non c'e' nessun riferimento a tale data'' e che ''il provvedimento di sospensione della licenza emesso dall'Ente rimane valido''. ''Il vettore My Air - prosegue il comunicato - per ottenere il ripristino della licenza, deve rispondere all'ENAC con una serie di evidenze previste dalle norme comunitarie, tra le quali la capacita' di far fronte ai propri impegni attraverso una disponibilita' economica sufficiente per garantire la gestione dell'operativo programmato, sviluppi concreti rispetto alla preannunciata ricapitalizzazione, e flussi di cassa correnti che assicurino una copertura dei costi per i servizi essenziali correlati alle attivita' di un vettore aereo''.

  167. GRAZIANO
    31 luglio 2009 at 10:40
    Reply

    ENAC Informativa per i Passeggeri della compagnia MyAir Roma, 30 luglio 2009 - Per rispondere in maniera rapida ed efficace a tutte le richieste di informazione che continuano a pervenire in merito alla sospensione della licenza di esercizio della compagnia My Air, l'Enac ritiene opportuno fornire alcune indicazioni ai passeggeri in possesso di biglietti acquistati da tale Compagnia. Si ricorda che l'Enac in qualità di Autorità unica dell'Aviazione civile in Italia, nello svolgimento dei compiti di regolazione tecnica, certificazione, vigilanza e controllo sull'applicazione delle norme vigenti, ha verificato che la compagnia My Air non garantiva il rispetto del Regolamento (CE) 1008/2008 con conseguenze sul funzionamento dell'intero sistema e determinando notevoli disagi ai propri passeggeri, e ne ha sospeso la Licenza. Considerato che la situazione pregiudicava gravemente il regolare svolgimento dei servizi di trasporto aereo con riflessi anche di ordine pubblico, si è ritenuto che il proseguimento dell'attività da parte del vettore avrebbe aggravato la situazione complessiva di danno nei confronti dei passeggeri acquirenti dei voli My Air con conseguenze anche sull'ordinato funzionamento del sistema nel periodo di maggior domanda e utilizzazione dei servizi ed infrastrutture di trasporto aereo. La sospensione comporta il fermo operativo della Compagnia fino a quando questa non dimostri di essere tornata in possesso dei requisiti previsti dalla citata normativa europea. Il vettore My Air per ottenere il ripristino della licenza, deve rispondere all'Enac con una serie di evidenze previste dalle norme comunitarie, tra le quali la capacità di far fronte ai propri impegni attraverso una disponibilità economica sufficiente per garantire la gestione dell'operativo programmato, sviluppi concreti rispetto alla preannunciata ricapitalizzazione, e flussi di cassa correnti che assicurino una copertura dei costi per i servizi essenziali correlati alle attività di un vettore aereo. Nel frattempo, resta in capo alla Compagnia l'obbligo di riproteggere i propri passeggeri attivandosi per reperire sul mercato altre modalità di trasporto, o rimborsando il prezzo del biglietto. Nel caso in cui i passeggeri non siano contattati dalla Compagnia, è possibile attivare la procedura per il rimborso e per la compensazione pecuniaria prevista dal Regolamento (CE) 261/2004, inviando le richieste alla sede legale della compagnia: My Air S.p.A. CP 122 Via Brescia 31 36040 Torri di Quartesolo (VI) Italia Se la compagnia non fornisce risposte adeguate entro sei settimane, il passeggero potrà presentare reclamo: alle sedi Enac dell'aeroporto nazionale dove si è verificato l'evento, oppure dove il volo è atterrato per i disservizi avvenuti al di fuori dell'Unione europea, della Norvegia, dell'Islanda e della Svizzera agli Organismi responsabili degli Stati dell'Unione europea, della Norvegia, dell'Islanda e della Svizzera per i voli in partenza e arrivo in quegli Stati Oltre che via posta, fax, e-mail, è possibile inviare i reclami utilizzando il modulo on-line, predisposto per raccogliere tutte le informazioni utili e per agevolarne la trattazione. Il modulo è disponibile sul portale dell'Ente nel canale "I Diritti dei Passeggeri". I reclami contribuiscono ad attivare le verifiche dell'Enac per l'accertamento di possibili violazioni del Regolamento (CE) 261/2004 ed, eventualmente, l'avvio di un ulteriore processo sanzionatorio. Fermo restando la possibile irrogazione di sanzioni, le conclusioni degli accertamenti effettuati vengono comunicate al passeggero che potrà utilizzarle a supporto di eventuali azioni legali nei confronti della compagnia aerea. Si rende altresì noto che alcuni vettori hanno attivato tariffe agevolate sui propri voli a favore dei passeggeri in possesso di biglietto aereo MyAir. Qualora si instaurino procedure concorsuali (ad esempio fallimento, liquidazione coatta amministrativa, amministrazione controllata, etc.) il passeggero dovrà fare istanza per essere immesso nell'elenco dei creditori secondo quanto prevede il Codice Civile.

  168. Giu
    31 luglio 2009 at 10:40
    Reply

    da http://www.enac-italia.it/Canale_di_servizio/info-1189585004.html Informativa per i Passeggeri della compagnia MyAir Roma, 30 luglio 2009 - Per rispondere in maniera rapida ed efficace a tutte le richieste di informazione che continuano a pervenire in merito alla sospensione della licenza di esercizio della compagnia My Air, l'Enac ritiene opportuno fornire alcune indicazioni ai passeggeri in possesso di biglietti acquistati da tale Compagnia. Si ricorda che l'Enac in qualità di Autorità unica dell'Aviazione civile in Italia, nello svolgimento dei compiti di regolazione tecnica, certificazione, vigilanza e controllo sull'applicazione delle norme vigenti, ha verificato che la compagnia My Air non garantiva il rispetto del Regolamento (CE) 1008/2008 con conseguenze sul funzionamento dell'intero sistema e determinando notevoli disagi ai propri passeggeri, e ne ha sospeso la Licenza. Considerato che la situazione pregiudicava gravemente il regolare svolgimento dei servizi di trasporto aereo con riflessi anche di ordine pubblico, si è ritenuto che il proseguimento dell'attività da parte del vettore avrebbe aggravato la situazione complessiva di danno nei confronti dei passeggeri acquirenti dei voli My Air con conseguenze anche sull'ordinato funzionamento del sistema nel periodo di maggior domanda e utilizzazione dei servizi ed infrastrutture di trasporto aereo. La sospensione comporta il fermo operativo della Compagnia fino a quando questa non dimostri di essere tornata in possesso dei requisiti previsti dalla citata normativa europea. Il vettore My Air per ottenere il ripristino della licenza, deve rispondere all'Enac con una serie di evidenze previste dalle norme comunitarie, tra le quali la capacità di far fronte ai propri impegni attraverso una disponibilità economica sufficiente per garantire la gestione dell'operativo programmato, sviluppi concreti rispetto alla preannunciata ricapitalizzazione, e flussi di cassa correnti che assicurino una copertura dei costi per i servizi essenziali correlati alle attività di un vettore aereo. Nel frattempo, resta in capo alla Compagnia l'obbligo di riproteggere i propri passeggeri attivandosi per reperire sul mercato altre modalità di trasporto, o rimborsando il prezzo del biglietto. Nel caso in cui i passeggeri non siano contattati dalla Compagnia, è possibile attivare la procedura per il rimborso e per la compensazione pecuniaria prevista dal Regolamento (CE) 261/2004, inviando le richieste alla sede legale della compagnia: My Air S.p.A. CP 122 Via Brescia 31 36040 Torri di Quartesolo (VI) Italia Se la compagnia non fornisce risposte adeguate entro sei settimane, il passeggero potrà presentare reclamo: * alle sedi Enac dell'aeroporto nazionale dove si è verificato l'evento, oppure dove il volo è atterrato per i disservizi avvenuti al di fuori dell'Unione europea, della Norvegia, dell'Islanda e della Svizzera * agli Organismi responsabili degli Stati dell'Unione europea, della Norvegia, dell'Islanda e della Svizzera per i voli in partenza e arrivo in quegli Stati Oltre che via posta, fax, e-mail, è possibile inviare i reclami utilizzando il modulo on-line, predisposto per raccogliere tutte le informazioni utili e per agevolarne la trattazione. Il modulo è disponibile sul portale dell'Ente nel canale "I Diritti dei Passeggeri". I reclami contribuiscono ad attivare le verifiche dell'Enac per l'accertamento di possibili violazioni del Regolamento (CE) 261/2004 ed, eventualmente, l'avvio di un ulteriore processo sanzionatorio. Fermo restando la possibile irrogazione di sanzioni, le conclusioni degli accertamenti effettuati vengono comunicate al passeggero che potrà utilizzarle a supporto di eventuali azioni legali nei confronti della compagnia aerea. Si rende altresì noto che alcuni vettori hanno attivato tariffe agevolate sui propri voli a favore dei passeggeri in possesso di biglietto aereo MyAir. Qualora si instaurino procedure concorsuali (ad esempio fallimento, liquidazione coatta amministrativa, amministrazione controllata, etc.) il passeggero dovrà fare istanza per essere immesso nell'elenco dei creditori secondo quanto prevede il Codice Civile.

  169. 31 luglio 2009 at 11:08
    Reply

    @Marco se la prenotazione è unica per entrambi, allora ti conviene mandare un'unica raccomandata per il volo di a/r, mentre per la compensazione ti spettano per legge 250€ a testa per ogni tratta. La raccomandata ti conviene spedirla a MyAir e per conoscenza all'Enac, e su questo @Giu ci ha dato molte info proprio sopra. Auguri e facci sapere come è andata

  170. Teoalessandro
    31 luglio 2009 at 11:12
    Reply

    @Giu grazie delle dritte come a dire o uscite i soldi o fallite!!!Si si voglio proprio vedere chi sia questo socio unico che ha voglia di investire capitali in una compagnia sull'orlo del baratro la cui reputazione è irrimediabilmente compromessa.Costerebbe di meno rifondarne una nuova. Ciao soldini!!!!!

  171. Marco
    31 luglio 2009 at 11:19
    Reply

    però non si è ancora capito se si può mandare prima o si deve mandare dopo l'annullamento dell'andata o devi aspetare anche l'annullamento del ritorno...

  172. Marco
    31 luglio 2009 at 11:22
    Reply

    nessuno sà quando bisogna spedire questa benedetta raccomandata?

  173. Teoalessandro
    31 luglio 2009 at 12:18
    Reply

    Marco il problema è che non c'è chiarezza !Io l'ho già mandata (se ti leggi i post miei precedenti ho spiegato il perchè!) ma non voglio consigliare ad altri una cosa non sicura!Il punto è che non c'è una linea unica che le istituzioni dicono di seguire.

  174. Giu
    31 luglio 2009 at 12:40
    Reply

    Ciao a tutti! ieri ho chiamato l'alitalia per la questione delle tariffe agevolate che mi hanno detto proseguono fino al 7 agosto. allora siccome io ho due biglietti andata ritorno 2 agosto-7 agosto bari-istanbul-bari in teoria io per usufruire della tariffa "agevolata" dovrei presentarmi a bari (io vivo a roma e ho preso i biglietti per bari con easyjet) per pagare la modica cifra di 59 euro più tasse cioè circa 170 euro a tratta e per non sapere se effettivamente ci sarà posto sull'aereo. Che devo fare secondo voi???? Grazie.

  175. 31 luglio 2009 at 13:46
    Reply

    @Giu scusa, hai comprato dei biglietti Roma-Bari con EasyJet? Ma non ti conveniva il treno!? :o

  176. GRAZIANO
    31 luglio 2009 at 13:53
    Reply

    http://www.avionews.it/index.php?corpo=see_news_home.php&news_id=1107887&pagina_chiamante=index.php Comunicato stampa 12:27 - venerdì A diconsum su MyAir: importante precisazione dell'Enac Roma, Italia - Rimane a rischio l’acquisto dei biglietti (WAPA) - "L’Enac, l’Autorità di regolazione, ha precisato in una nota che per la compagnia aerea MyAir è tuttora in vigore la sospensione della licenza. La precisazione si è resa necessaria in quanto la compagnia sta inviando ai propri passeggeri comunicazioni in cui si fa riferimento alla data del 31 luglio quale termine della fine della sospensione della licenza. Adiconsum (Associazione difesa consumatori ed ambiente) segnala, proprio a seguito di tale precisazione, che l’acquisto di tali biglietti è fortemente a rischio. Adiconsum - ricorda, Pietro Giordano, segretario nazionale dell'associazione - ha chiesto al ministero del Turismo l’attivazione del Fondo di garanzia, non solo per i turisti del tour operator Todomondo', ma anche per chi ha acquistato pacchetti viaggio con voli MyAir e per quei passeggeri che si trovano all'estero con rientri MyAir, ma al momento non ha ricevuto risposte in merito. Abbiamo, inoltre, chiesto un incontro - prosegue Giordano - con il ministero del Turismo e degli Esteri, a tutela dei turisti e dei passeggeri di MyAir". Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS. (Avionews)

  177. Teoalessandro
    31 luglio 2009 at 14:36
    Reply

    Ma questi sono proprio dei manigoldi scriteriati!Pazzesco ma le autorità che fanno vogliono spillare ancora quattrini !Ma li uscisse Bernini e company!

  178. Marco
    31 luglio 2009 at 14:52
    Reply

    Le mail di notifica come si fanno ad eliminare? In fondo alle mail mi dice "Per cancellare la notifica dei commenti clicca qui." Clicco ma continuano ad arrivare

  179. Ana
    31 luglio 2009 at 15:07
    Reply

    Grazie Jack! E tutto molto chiaro! Ho dovuto acquistare un biglieto a/r perche un biglieto solo bari-madrid era 800 euro!! Spero che questa storia finira subito.

  180. 31 luglio 2009 at 15:07
    Reply

    @mMrco basta che togli la spunta sotto al commento che farai prossimamente. Tutto chiaro?

  181. Marco
    31 luglio 2009 at 15:25
    Reply

    ho visto la spunta ed è stata anche tolta, ma continuano ad arrivare e mi intasano la mail!!!

  182. 31 luglio 2009 at 15:39
    Reply

    vedrò di fare qualcosa

  183. Marco
    31 luglio 2009 at 16:01
    Reply

    ok grazie

  184. Giu
    31 luglio 2009 at 16:05
    Reply

    @ jack ho comprato i biglietti per bari perchè venivano soltanto 9.99 euro a tratta, in treno avrei sicuramente speso di più...

  185. 31 luglio 2009 at 16:38
    Reply

    @Giu in treno costano 80€ a/r circa. Ti costano meno in aereo? Se sì allora hai fatto bene ;)

  186. vivi
    31 luglio 2009 at 19:31
    Reply

    ma del socio ke doveva essere presentato oggi si sa nulla??

  187. Giuseppe
    31 luglio 2009 at 19:40
    Reply

    ooooohhh ma quando fallisce questa compagnia?

  188. Giuseppe
    31 luglio 2009 at 19:43
    Reply

    questa storia avrà un termine nei prossimi giorni o proseguirà per tanto tempo?io spero tanto che fallisca...anke se ci andrò a perdere 237 euro di viaggio.però se dichiarono fallimento nei prossimi giorni ho la possibilità di risparmiare prenotando con un altra compagnia.

  189. Giu
    1 agosto 2009 at 09:51
    Reply

    http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=67845&sez=NORDEST Vicenza. MyAir tenta il salvataggio: nuovo socio e progetto di intervento VICENZA (31 luglio) - La compagnia aerea MyAir ha presentato oggi all'Enac il nuovo socio annunciato e il progetto di intervento per riprendere l'attività. Ripresa bloccata dal congelamento della licenza da parte della stessa Enac e che, come precisa l'azienda in una nota, resta subordinata «al superamento delle difficoltà e degli ostacoli che hanno determinato la sospensione». Myair potrebbe ufficializzare entro 24-48 ore il nome del nuovo socio che andrebbe a sostenere la compagnia aerea. L'indicazione è del presidente di Myair Carlo Bernini. «Oggi abbiamo presentato le credenziali dell'advisor - spiega Bernini all'Ansa- e il piano di intervento. Siamo stati accolti con un certo interesse». Sull'immediato futuro Bernini è cautamente ottimista. «Non ci sarà risposta diretta: se riusciremo a bonificare le lacune che hanno portato alla sospensione si avvierà il processo di ripristino. Tutto dipende dunque - conclude - da quanto saremo in grado di bonificare».

  190. 1 agosto 2009 at 09:59
    Reply

    Quindi presumibilmente non parto il 13 ma torno il 30. Speriamo almeno per il ritorno :( Grazie @Giu ;)

  191. Giu
    1 agosto 2009 at 10:24
    Reply

    http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Cronaca/74370__myair_una_banca_per_tornare_a_volare/ MyAir, una banca per tornare a volare CONTI IN ROSSO. La compagnia aerea presenta all'Enac il nuovo socio: “Accolti con interesse” Il presidente Bernini: «Dobbiamo bonificare alcune lacune, causa della sospensione della licenza» MyAir prova a uscire dal pantano. E il crocevia per i destini della compagnia low cost di Torri di Quartesolo sarà Vicenza: saranno determinanti, tra l'altro, le decisioni della procura. Ieri a Roma, il presidente della società Carlo Bernini ha incontrato Alessio Quaranta, direttore generale dell'Enac, l'Ente nazionale per l'aviazione civile che il 24 luglio ha sospeso la licenza di volo a fronte dei problemi finanziari dell'azienda. MyAir ha presentato all'Enac il nuovo socio - ancora top secret per almeno 24-48 ore - il progetto di risanamento e le credenziali della nuova figura societaria. Al termine dell'incontro, Bernini ha manifestato cauto ottimismo. Ma la ripresa dell'attività, precisa la stessa compagnia, «resta subordinata al superamento delle difficoltà e degli ostacoli che hanno determinato la sospensione». IL PALLINO A VICENZA. In altre parole, Bernini rileva che dovranno essere date garanzie sull'esposizione finanziaria (per la procura intorno ai 100 milioni, per l'azienda inferiore) che aveva suscitato nelle ultime settimane la protesta dei creditori e la presentazione di un'istanza di fallimento da parte della procura di Vicenza. Il futuro della compagnia passa dunque dal capoluogo berico e da un "alleggerimento" del carico che pesa sulla stessa azienda. LA BANCA. A spingere MyAyr fuori dal guado potrebbe essere il nuovo socio: secondo indiscrezioni, si tratta di una grossa banca nazionale. Al momento, tuttavia, il nome resta blindato. L'ufficializzazione potrebbe avvenire in queste ore. Ieri, intanto, l'azienda ha «presentato le credenziali dell'advisor - spiega Bernini all'Ansa - e il piano di intervento. Siamo stati accolti con un certo interesse». Sull'immediato futuro Bernini è cautamente ottimista. «Non ci sarà risposta diretta: se riusciremo a bonificare le lacune che hanno portato alla sospensione si avvierà il processo di ripristino. Tutto dipende dunque - conclude - da quanto saremo in grado di bonificare». LAVORATORI E PASSEGGERI. Sul fronte sindacale continuano le pressioni verso il Governo affinché sia aperta al più presto la cassa integrazione straordinaria per i dipendenti. Dei 314 lavoratori di MyAir, tuttavia, una parte dei precari non ne avrà diritto: «Ma sono una minoranza», dice la Cgil. «Continuiamo a confidare che la crisi possa essere superata e che la compagnia possa riprendere a volare - dicono Vittorio Bertocco e Simonaggio, della Filt Cgil - Però ci è parso opportuno chiedere la Cigs per tutelare i redditi in attesa di sviluppi». Quanto ai passeggeri in possesso di biglietto MyAir emesso prima del 23 luglio, Alitalia fa sapere di aver prorogato al 7 agosto la possibilità di usufruire di tariffe agevolate. Marco Scorzato

  192. Mass
    1 agosto 2009 at 23:58
    Reply

    ma quando finisce questa storia, io le mie vacanze le voglio fare ed è per questo che mi sono riprogrammato con blue air ad un prezzo prossimo a quello pagato a myair, anche se dovevo partire il 20/8. rivedrò i miei soldi? o grazie al nuovo socio potrò scegliere se viaggiare con l'una o con l'altra compagnia? la cosa più brutta e che non si sa cosa fare e nessuno ti sa o ti vuole dire niente. auguri a tutti noi

  193. vivi
    3 agosto 2009 at 11:04
    Reply

    http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/74888_myair_conto_alla_rovescia_concordato_per_salvarla/ sebben in qst articolo si faccia ben sperare nella ripresa myair..si minaccia pure il fallimento in data 7 agosto..che cosa ci conviene fare? pregare e aspettare o mandare questa benedetta raccomandata entro il 7 agosto data del presunto fallimento???

  194. manu
    3 agosto 2009 at 12:34
    Reply

    qualcuno di voi ha contattato vueling per capire le loro offerte? o sa come funziona? devo arrivare al giorno del mio volo o posso avere dei biglietti già prima? grazie a tutti ormai si avvicinano i giorni di ferie non posso più aspettare

  195. Giu
    3 agosto 2009 at 13:14
    Reply

    Chi ha inviato la raccomandata ha ricevuto notizie? Grazie.

  196. Teoalessandro
    3 agosto 2009 at 13:59
    Reply

    Ragazzi io ho inviato una settimana 2 raccomandate A/R e ad oggi non ho ancora ricevuto a casa le cartoline di ritorno.Oggi vado in posta a chiedere spiegazioni.

  197. Teoalessandro
    4 agosto 2009 at 08:48
    Reply

    Ecco un'ulteriore precisazione http://www.tranilive.it/news/news.aspx?idnews=2839 Ragazzi non ho avuto tempo di passare dalle Poste speriamo di farlo oggi.

  198. Luca
    4 agosto 2009 at 09:10
    Reply

    http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/83888_d.cividini_-_segnalazioni_myair/

  199. lele
    4 agosto 2009 at 17:50
    Reply

    @manu e teo io ho inviato 2 raccomandate con ricevuta di ritorno (ad enac e my air) in data 27lug e in data 30 lug my air ha ritirato la mia raccomandata,ad ora nessuna risposta.

  200. Teoalessandro
    4 agosto 2009 at 18:54
    Reply

    Iele a me invece non è arrivato nulla nè ricevute nè risposte da Myair se mai le avrò

  201. 4 agosto 2009 at 23:45
    Reply

    Sul sito dell'Alitalia voli a 45€ tutto compreso. Sbrigatevi che ne trovate parecchi :)

  202. Luca
    5 agosto 2009 at 09:19
    Reply

    Per andare a Reggio ce ne vogliono 700!!!

  203. Luca
    5 agosto 2009 at 09:41
    Reply

    con 45 dove vai?

  204. Teoalessandro
    5 agosto 2009 at 11:17
    Reply

    Jack grazie della dritta ma per Amsterdam a meno di 300 euro non si va da nessuna parte!

  205. Giu
    5 agosto 2009 at 16:34
    Reply

    è possibile monitorare il percorso della raccomandata sul sito delle poste, basta inserire il codice a barre e la data di invio...:)

  206. Teoalessandro
    5 agosto 2009 at 16:46
    Reply

    Giu si grazie non ci avevo pensato le raccomandate risultano arrivate dopo 2 gg come mi dice il sito di poste italiane ma a casa le 2 cartoline non mi sono arrivate!Incredibile

  207. Salvo
    5 agosto 2009 at 20:48
    Reply

    Se può essere utile..qualcosa si muove.. TURISMO. TODOMONDO E MYAIR, MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO (MDC) OFFRE CONSULENZA ON LINE PER I TURISTI VITTIME DEI CRACK Il Dipartimento Turismo del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) mette a disposizione dei turisti vittime dei crack Todomondo e Myair un servizio di assistenza e consulenza on line a cui si potrà accedere attraverso gli indirizzi e-mail sosmyair@mdc.it e sostodomondo@mdc.it . Ai clienti Todomondo e Myair verranno date istruzioni su come inoltrare le richieste di risarcimento nei confronti delle due aziende, accedendo al fondo nazionale di garanzia per i pacchetti turistici nel caso di Todomondo e attraverso le procedure standard di richiesta di rimborso nel caso di Myair. "Nel caso di Todomondo, i risarcimenti – spiega il Dipartimento Turismo di MDC - saranno possibili soprattutto attraverso il fondo nazionale di garanzia istituito e comunque non avranno tempi brevi. È utile però che ciascun consumatore attivi immediatamente la richiesta". Il Dipartimento ricorda alcuni passaggi fondamentali da seguire in questi casi. Per chi ha acquistato un pacchetto con Todomondo, è necessario inviare al tour operator la richiesta di restituzione della somma versata senza il pagamento di penali, a causa del grave inadempimento da parte dell’azienda e ai sensi dell’art.92 del Codice del Consumo, tramite raccomandata a.r. Inoltre, è possibile presentare istanza al Fondo per i consumatori di Pacchetti turistici. Per chi è rimasto vittima del fallimento Myair, il consiglio è di inviare una raccomanda a.r. alla compagnia aerea, chiedendo il rimborso del biglietto aereo non utilizzato e delle eventuali spese sostenute nell’attesa in aeroporto. Se il passeggero non è stato avvertito della cancellazione del volo entro 14 giorni della partenza, avrà diritto anche alla compensazione pecuniaria prevista dal Regolamento CE n. 261/2004, a meno che non gli venga fornita un’adeguata riprotezione tramite l’imbarco su un volo alternativo nella stessa fascia oraria. Le richieste di rimborso vanno inviate a MyAir S.p.A., CP 122, Via Brescia 31, 36040 Torri di Quartesolo (VI), Italia.

  208. Teoalessandro
    6 agosto 2009 at 08:23
    Reply

    Ragazzi per dovere di cronaca stamattina ho trovato nella buca delle lettere le 2 cartoiline di ritorno delle raccomandate.Buona giornata a tutti.

  209. 6 agosto 2009 at 11:45
    Reply

    @Teo e Luca sono poche tratte ma i biglietti ci sono (a 49€ non 45€ sorry http://www.alitalia.com/IT_IT/special_offers/nazionale_offer.asp?WT.ac=HP_DOM_estensione_campagna_210709 ). @Luca ad esempio ce ne uno da Roma a Lamezia, se può interessarti!? :( @Teo hai ragione, ho dimenticato di dire che sono solo per l'Italia, ma avevo commentato col cellulare quindi non potevo dilungarmi più di tanto ;) Io mi sono già fatto 6 biglietti per 3 persone più un cane Ve-Ct a/r ed ho spesso 440€ - meno di MyAir - quindi vedete voi se riuscite a trovare qualcosa che si adatti alle vostre esigenze, di più finora non so, mi spiace :(

  210. hicham
    6 agosto 2009 at 13:54
    Reply

    scs ma qlkn di voi sa trovare gli indirizzi di qst bast..di di dirigenti del cavolo? grz

  211. Teoalessandro
    6 agosto 2009 at 21:21
    Reply

    Ragazzi una piccola vittoria ; un piccolo inizio ma almeno è giurisprudenza!E che diamine almrno vengono tutelati i nostri sacrosanti diritti! http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo457098.shtml

  212. 6 agosto 2009 at 22:22
    Reply

    @hicham al solito indirizzo :( Grazie @Teo :D

  213. Igor
    6 agosto 2009 at 22:36
    Reply

    Non so quanti di voi siano clienti Fineco.... e l'attendibilità della informazione, io comunque vi lascio il link. http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=68589&sez=HOME_INITALIA anche qui si parla di azione dopo aver perduto il volo.

  214. vivi
    7 agosto 2009 at 12:09
    Reply

    ragazzi..oggi dovrebbe essere il giorno del verdetto, giusto?? fallisce o vola??

  215. vivi
    7 agosto 2009 at 20:24
    Reply

    solo oggi ho scoperto ke anche nel mio piccolo paese c'è uno studio legale che si occupa solo di difesa dei consumatori,cosi mi sono rivolta a loro per il nostro problema. Mi hanno detto ke potremmo prendere in considerazione l'idea di un atto legale comune ma ke sono sinceramente convinti ke nn si caverà un ragno dal buco come è successo lo scorso anno con la causa ke hanno intentato nei confronti di volare web..tuttavia se ricordate il mio caso...hanno detto ke posso rivalermi sull'agenzia citandomi anche un articolo del codice del consumo.

  216. Andrea
    8 agosto 2009 at 01:12
    Reply

    Io ho acquistato due biglietti Venezia Catania per il 19 Agosto pagati con carta di credito Visa. Mi sono recato in banca (Unicredit) dove mi hanno fatto compilare una richiesta di rimborso per mancata erogazione del servizio. Ora mi sono stati chiesti i dettagli della transazione, dettagli che provvederò a fornire il giorno 19 in quanto solo il 19 potrò dire effettivamente di non aver avuto ciò che ho acquistato. A quanto mi dicono non ci saranno problemi per il rimborso. Questo è ciò che ho fatto, vedremo come va a finire:

  217. 9 agosto 2009 at 10:21
    Reply

    <b><a href="http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Cronaca/76521__myair_siglato_laccordo_cassa_integrazione_al_via/" rel="nofollow">MyAir, siglato l'accordo Cassa integrazione al via</a></b> IL CASO. La compagnia aerea low-cost di Torri di Quartesolo non vola da giorni a causa dei problemi finanziari Per 317 dipendenti scattano gli ammortizzatori sociali ma è polemica tra sindacati e la Uil attacca gli assenteisti MyAir: accordo raggiunto per la cassa integrazione straordinaria, pur tra qualche polemica tra i sindacati. Mentre sono slittati i tempi per un eventuale salvataggio della compagnia aerea vicentina che fa capo alla famiglia Soddu, essendo stata fissata al prossimo 2 ottobre l'udienza prefallimentare, venerdì, a Roma, si è tenuto un accordo decisivo per il futuro di 317 dipendenti. Accordo che non ha cancellato però i malumori. «Vogliamo salvaguardare il personale, fare in modo che tutti possano ottenere nel più breve tempo possibile i soldi che avanzano e far sì che l'azienda abbia un futuro. Evidentemente, però, non tutti sono pronti, come noi, ad impegnarsi perché ciò avvenga». La Uil Trasporti Vicenza è critica e la sua posizione non lascia adito a dubbi. «Non siamo d'accordo - ha spiegato infatti il segretario provinciale con delega regionale al trasporto aereo Mirko Maule - con la posizione troppo morbida assunta finora da Cgil e Cisl». « Non solo - ha continuato - a Roma ero l'unico rappresentante vicentino presente, nonostante si trattasse di un incontro estremamente importante. Durante l'ultima assemblea sindacale era stato espresso da più parti l'impegno a non mancare, eppure così non è stato e le scuse per quest'assenza mi sono sembrate francamente deboli ». Nel corso della giornata di venerdì è stato sottoscritto l'accordo con il ministero del Lavoro per la cassa integrazione straordinaria di due anni. Non solo. Gli ammortizzatori sociali si estenderanno anche ai circa cinquanta lavoratori che non hanno i requisiti per la cis, perché precari o a tempo determinato. Questi, infatti, rientrano nell'ambito degli accordi sottoscritti con la Regione Veneto. «Un altro aspetto sul quale mi sono battuto - ha continuato Mirko Maule - riguarda la concessione di ferie, maturate o maturande per il periodo che va dal 24 luglio, giorno della sospensione della licenza a MyAir al 10 agosto, data dalla quale scatteranno gli ammortizzatori sociali». La Uil annuncia altre azioni: «Faremo partire al più presto una campagna vertenziale per far sì che ai dipendenti vengano finalmente dati gli stipendi arretrati. Non dimentichiamo infatti che i 317 lavoratori non hanno avuto lo stipendio né di giugno né di luglio. A qualcuno è andata persino peggio e non ha visto nemmeno la busta paga di maggio. Se consideriamo che i primi soldi di cassa integrazione arriveranno solo tra alcuni mesi, forse addirittura sei o sette, si comprende facilmente che questa situazione sta mettendo centinaia di famiglie in ginocchio». «La Cisl Filt - ha aggiunto il segretario provinciale - ha indetto per mercoledì prossimo un'assemblea sindacale non concordata, alla quale siamo stati invitati solo dalla Cgil. Nelle scorse settimane sono stati indetti incontri, ma non ne avevamo ricevuto comunicazione, ufficialmente per disguidi delle convocazioni. Infine più volte, in passato, avevamo spinto per l'elezione della Rsu trovando solo l'appoggio dell'Ugl. A questo punto, benché consideriamo importante l'unità sindacale, ci sembra estremamente difficile poter continuare a lavorare insieme». L'accordo prevede che, in caso di ripresa dell'attività lavorativa, MyAir s'impegni a garantire la riassunzione e la rotazione della cassa integrazione straordinaria. «La speranza - ha concluso il segretario Mirko Maule - è che si possa trovare il modo di salvare l'azienda. L'arrivo di soci finanziatori sarebbe di vitale importanza ma, per ora, questo rimane solo un'ipotesi». La compagnia low-cost di Torri di Quartesolo ha cessato di volare lo scorso 24 luglio. Una sospensiona maturata a fronte dei problemi finanziari della società. La perdita stimata nel 2008 sarebbe tra i 70 e i 100 milioni di euro. La cifra, tuttavia è contestata dai vertici della compagnia: secondo loro sarebbe nettamente inferiore.

  218. Marco
    12 agosto 2009 at 12:15
    Reply

    Ciao a tutti! Anche io come molti ho acquistato un biglietto MyAir con PostePay ma non ho ben capito se sia possibile procedere con la richiesta di rimborso come per le carte di credito. Qualcuno ha provato a richiederlo alle Poste? Grazie! Marco

  219. Teoalesandro
    12 agosto 2009 at 14:21
    Reply

    @Jack : ma si sa nulla sugli esiti dell'istanza fallimentare presentata dai sostituti procuratori?Purtroppo l'unica fonte rimane il giornale di Vicenza che al momento non dice nulla.Si era parlato pure dell'entrata di un nuovo socio capace di apportare liquidità all'azienda ma da una settimana tutto tace.Sai qualcosa in più Jack?Ciao

  220. Teoalesandro
    12 agosto 2009 at 14:24
    Reply

    Queste sono le ultime ma nulla di concreto : http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/77326_myair_vacanze_rovinate_400_vicentini_a_terra/

  221. Teoalessandro
    12 agosto 2009 at 16:34
    Reply

    Jack perchè dovrei cambiare mail?E' sempre quella poi non ho capito devi riapprovare cosa?Comunque grazie delle dritte.Quindi si saprà qualcosa a fine mese.Speriamo ciao Jack

  222. GRAZIANO
    12 agosto 2009 at 17:05
    Reply

    http://www.viaggiareleggeri.com/forum/53/33469/Rimborso-volo-Myair-2

  223. Teoalessandro
    13 agosto 2009 at 14:23
    Reply

    Ok Jack adesso ho capito.Be buone vacanze a tutti io sterò fuori 4 gg ma per lavoro.Le mie vacanze le farò a fine settembre oramai ci ho rinunciato troppo alti i prezzi .Ciao a tutti

  224. vivi
    16 agosto 2009 at 20:29
    Reply

    ragazzi nn ci potete credere...dopo ilpacco myair e il viaggio perso mi accingevo a prenotare un viaggio a praga cn la skyeurope cambiando quindi meta e compagnia...girovagando qua e là però mi accorgo appena intempo prima dellaprenotazione ke all'aereoporto di vienna hanno bloccato tt i voli in partenza e arrivo di qst compagnia per insolvenza...stavo per prendere un altro bagno!!se hanno bloccato a vienna nn tarderanno negli altri aeroporti bari incluso!!

  225. Teoalessandro
    16 agosto 2009 at 22:18
    Reply

    Grazie della dritta Vivi. Credo proprio che d'ora in poi viaggierò solo e soltanto con la Ryanair.La tua informazione sarà utilissima per molti

  226. Federico
    17 agosto 2009 at 11:14
    Reply

    Buongiorno, La raccomandata con ricevuta di ritorno è stata spedita alla Myair e all’Enac. La ricezione è stata confermata oramai da quasi 10 dieci giorni, ma ovviamente nessun’altra notizia da parte di Myair. Da quel che ho capito, la Myair è obbligata a prendere un’azione entro 7 giorni dalla ricevuta della raccomandata. Mi sbaglio? Come fare nel caso non si riceva alcuna altra risposta da Myair? Grazie in anticipo, Federico

  227. vivi
    17 agosto 2009 at 11:46
    Reply

    a meno ke la ryanair non segua le sorti delle altre compagnie lowcost..come fanno a sostenere tutti i costi con i prezzi dei biglietti cosi bassi?

  228. Teoalessandro
    17 agosto 2009 at 15:17
    Reply

    Vivi quoto Jack loro lavorano molto sulla quantità dei passeggeri e i loro voli essendo quasi sempre pieni assicurano liquidità notevole anche considerando tratte non solo internazionali ma anche nazionali pagando gli slot lasciati liberi da altre compagnie che ritenevano poco renumerative tratte particolari o non comuni.

  229. Teoalessandro
    22 agosto 2009 at 19:45
    Reply

    ragazzi a giorni prenoterò 3 biglietti con la transavia per Amsterdam c'è qualcuno tra voi che ci ha già volato?è solida come compagnia aerea affidabile?Sapete dopo il pacco myair non vorrei prendere altre fregature!

  230. 22 agosto 2009 at 21:08
    Reply

    @Teo dai su, mica siamo in Bangladesh (o in Kazakistan, o in Kurdistan.. quelle zone lì dai) dove gli aerei cascano per sport! Chi ha detto sì? :P

  231. Teoalessandro
    22 agosto 2009 at 21:46
    Reply

    Jack almeno mi hai fatto ridere!:-))):-):-):-) Ma si lo so non intendevo questo intendevo finanziariamente!la black list aerea l'ho già consultata ahahaha .E pensare che domani sarei dovuto partire!!!!!!!Accidenti!

  232. 22 agosto 2009 at 21:57
    Reply

    @Teo, visto!! E tu che facevi il pessimista :) A parte gli scherzi, mi fa tanto piacere che in qualche modo tutti noi stiamo trovando alternative senza svenarci: questo fa capire che internet spesso è sottovalutato come servizio, mentre viene sputtanato dai media mainstream solo perché lo reputano un pericolo invece che un alleato.

  233. Teoalessandro
    24 agosto 2009 at 08:53
    Reply

    Ragazzi inutile dirvi che la lettera di annullamento o cancellazione da parte di Myair non mi è arrivata. Giusto a titolo informativo

  234. Fabio
    25 agosto 2009 at 03:45
    Reply

    Io sarei dovuto partire domani e nemmeno a me è arrivato nulla. Domani pomeriggio procederò con l'invio delle due raccomandate. Chi l'ha già fatto ha ricevuto qualcosa? Mi rivolgo principalmente ai ragazzi che la inviarono a fine luglio, dopo un mese avete riavuto i vostri soldi?

  235. Teoalessandro
    25 agosto 2009 at 09:59
    Reply

    Fabio io le raccomandate le ho inviate più di un mese fa e a parte le cartoline di soldi neanche l'ombra cosiccome una risposta almeno di cortesia!.Ragazzi io direi che sia giunto il momento di iniziare a farci sentire o a muoverci con atti concreti.Suggerirei di affidare le nostre rimostranze presso un'unico studio legale o un'associazione consumatori onde evitare di disperdere i nostri sforzi in migliaia di rivoli legali.Purtroppo so queste cose come vanno in Italia ma credo che proprio su questa logica loro crechino di spuntarla!Io di fregature in vita mia grazie a Dio non ne ho mai prese fin'ora ma il solo fatto che questi la facciano franca o giochino su questo mi irrita terribilmente!Io liscia non gliela faccio passare di certo.Se avete notizia di legali che hanno già condotto cause di questo tipo fatemelo/celo sapere.Grazie

  236. vivi
    25 agosto 2009 at 15:45
    Reply

    scusate..ki ha mandato la racomandata alla myair e all'enac, all'enac l'ha mandata solo per conoscenza o ha intimato e diffidato anche loro?se avete intimato anche l'enac, l'ente entro 7 giorni dalla ricezione della raccomandata vi ha risposto?

  237. 25 agosto 2009 at 16:37
    Reply

    Prima di partire ho inviato una raccomandata a MyAir e una per conoscenza all'Enac, chiaramente non essendo a casa non so se sono arrivate le cartoline di ritorno, e neppure se è arrivata qualche lettera dai due enti. A dir la verità non credo, perché hanno il mio indirizzo mail per cui prima mi avrebbero mandato qualcosa per posta elettronica. Sai com'è ;)

  238. Teoalessandro
    26 agosto 2009 at 12:13
    Reply

    Vivi io ho inviato le 2 raccomandate una all'Enac (per conoscenza) e una alla Myair diffidandoi solo loro ma ad oggi ho ricevuto solo le cartoline di ritorno delle 2 raccomandate e BASTA!Neanche un'email o altro nulla di nulla.Ecco perchè volevo agire sin d'ora!

  239. vivi
    26 agosto 2009 at 12:58
    Reply

    quindi teo nn hai usato lo stesso modello ke jack ci aveva mostrato , quello del codacons..di rienzi ( in pratica) lì diffidavano anche l'enac

  240. Antonio Minnici
    26 agosto 2009 at 16:57
    Reply

    Ciao a tutti. Anche io avevo un biglietto MyAir. La domanda che volevo porvi è semplice: chi ha avviato la pratica di contestazione tramite la propria carta di credito ha anche inviato le due raccomandate all'Enac e alla MyAir stessa? Grazie in anticipo per le risposte.

  241. Teoalessandro
    26 agosto 2009 at 20:18
    Reply

    No infatti Vivi ho inviato una raccomandata da me scritta

  242. Andrea
    27 agosto 2009 at 23:08
    Reply

    Io ho avviato la pratica di contestazione per mancata erogazione del servizio a VISA e non ho inviato le due raccomandate all'ENAC e a MyAir, in banca mi dicono che non ci saranno problemi, vi terrò aggiornati.

  243. Antonio Minnici
    28 agosto 2009 at 00:53
    Reply

    Anche io Andrea ho fatto la medesima cosa; l'unico dubbio mi è venuto nel compilare il modulo inviatomi dalla banca dove c'era scritto che dichiaravo di aver contattato o tentato di contattare MyAir per avere indietro i soldi.

  244. Marco
    28 agosto 2009 at 13:46
    Reply

    Ecco cosa ho trovato sul sito www.aviazionecivile.com Myair: 4 nuovi soci per il salvataggio Roberta Paolini In lizza due compagnie (libica e rumena) e fondi esteri VICENZA. Sarebbero quattro i soci finanziari interessati a Myair. Due di questi provenienti dal settore, uno è la compagnia aerea di stato libica e l'altra una compagnia aerea rumena. A questi si sommano due fondi stranieri, uno dei quali sarebbe stato presentato all'Enac nel corso del confronto estivo tra l'ex presidente di Myair Carlo Bernini e i vertici dell'ente per l'aviazione civile. Ieri c'è stata l'assemblea dei soci, che hanno dato incarico al consigliere Ildebrando Brollo di sottoscrivere entro il 7 settembre prossimo l'accordo con gli investitori che potrebbe far ripartire l'azienda. All'ordine del giorno anche i risultati economici della holding di controllo Myway, il rinnovo delle cariche sociali e la discussione sul contratto dei Bombardier. Oggi, intanto, è atteso il confronto con i lavoratori. Da fonti sindacali giungono diverse perplessità. A partire dal fatto che l'aumento di capitale era stato promesso già ad ottobre 2008 e che l'ipotesi, al tempo, era di un'iniezione da 50 milioni. Chi ha avuto l'opportunità di studiare le poste del bilancio Myair è certo che con 20 milioni non si può ripartire. Perlomeno con prospettive industriali credibili. Inoltre se Myair non riuscisse a risanarsi, imboccando la via del fallimento, la compagnia non avrebbe risorse neanche per i due mesi di stipendi arretrati dei propri dipendenti. La situazione, come detto, parrebbe, quindi, peggiore di quello che si ostinano a dichiarare i vertici di Myair. Di più, il valore di avviamento della compagnia di Torri di Quartesolo (quantificato in circa 80 milioni di euro dal management) diventerebbe nullo nel momento in cui la licenza fosse definitivamente ritirata dall'Enac, ovvero in caso di mancata capacità di ripristinare l'operatività del vettore. I nodi si scioglieranno oggi, dopo l'assemblea dei lavoratori. Ma il club degli scettici si è fortemente ingrossato. Vincenzo Soddu, a.d. di Myair ha esternato la volontà di "farsi da parte" nel caso in cui il nuovo socio lo richiedesse. E questa parrebbe dare per scontata la fase avanzata delle trattative. Peccato che il copione sia terribilmente uguale a quello di Volare: l'entrata di Swissair poi fallita e successivamente del socio argentino, con uscita di scena di Soddu. (27 agosto 2009) http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/myair:-4-nuovi-soci-per-il-salvataggio/2107802

  245. Andrea
    28 agosto 2009 at 23:59
    Reply

    Antonio, la mia banca (Unicredit) si è occupata di tutto, le uniche cose che mi hanno richiesto sono state una copia del biglietto e una copia della contabile dell'avvenuto pagamento tramite carta di credito, non mi è stato chiesto se ho provato a contattare MyAir ma molto probabilmente perchè l'impiegato stesso ha tentato di contattare telefonicamente il servizio clienti che naturalmente non ha risposto.

  246. Vincenzo Rutigliano
    29 agosto 2009 at 19:06
    Reply

    il mio volo cancellato risale al 24 luglio (itanbul-bari).Ovviamente ero ad Istanbul e non mi hanno avvisato della cancellazione del volo... sono rientrato in italia sfruttando la convenzione con alitalia e mostrando il biglietto Myair ho pagato solo 110 euro a persona... ho mandato la raccomandata il 28 luglio e mi è subito arrivata la ricevuta... niente più! nessun messaggio... nessuna risposta... chq devo fare?

  247. Teoalessandro
    29 agosto 2009 at 19:46
    Reply

    Sig Rutigliano purtroppo nulla bisogna solo aspettare.Lei almeno è riuscito a partire e si deve ritenere fortunato.Io è da 2 mesi che aspetto notizie dai signori ,per usare un eufemismo, e credo proprio che non ne avrò. La cosa che mi sento di consigliarle è rivolgersi presso un'associazione di consumatori

  248. Teoalessandro
    1 settembre 2009 at 10:05
    Reply

    Ragazzi purtroppo la Myair non è l'unica a fallire !Sentito il caso della compagnia aerea SkyEurope?Ciò che più mi lascia esterefatto è che ti lasciano da solo a sbrigartela in un Paese straniero lasciandoti letteralmente in balia delle onde.Incredibile!Ma la UE possibile che non faccia nulla?Onorevole Tajani se per caso leggesse questo blog , gradirei una risposta a nomedi tutti i cittadini europei onesti!

  249. Antonio Minnici
    1 settembre 2009 at 12:20
    Reply

    Guardate come si comporta una compagnia seria che fallisce: http://www.skyeurope.com/it/skyeurope-sospende-i-suoi-servizi Non come la MyAir che non ha fatto sapere nulla a noi passeggeri, manco fossimo bestie.

  250. Teoalessandro
    1 settembre 2009 at 12:52
    Reply

    Si indubbiamente c'è stato un pizzico di garbo in più ma ciò non toglie che 130 dei nostri siano li a Bratislava bloccati per colpa non loro e col biglietto pagato!Questo è l'assurdo. Poi parrebbe un po' canzonatorio ma parafrasando una celeberrima pubblicità dico: "C'è più gusto ad essere italiani no?"

  251. Ale77
    1 settembre 2009 at 17:27
    Reply

    "Gentile Cliente, L'ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) ha purtroppo revocato la licenza di esercizio per il trasporto aereo di passeggeri e merci alla compagnia aerea MyAir.com SpA, finché la compagnia non sarà in grado di dimostrare di possedere i requisiti previsti dalla normativa europea. Nello specifico, in merito alla sua prenotazione con codice 499*****, siamo spiacenti di comunicarle che siamo stati informati da MyAir che il suo volo è stato cancellato. Purtroppo al momento non siamo in grado di garantirle il rimborso da parte di MyAir ma le assicuriamo che sarà nostra cura effettuare richiesta formale perché questo avvenga; da parte sua non sarà necessario inviarci alcuna comunicazione. In casi precedenti, il nostro intervento ha permesso ai nostri clienti di ottenere quanto a loro spettava, ci auguriamo sinceramente che ciò avvenga anche in questa occasione. I tempi probabilmente non saranno immediati ma faremo il possibile per garantirle la massima assistenza. Un cordiale saluto, Team Assistenza Clienti Viaggiare ____________________________ Bravofly group: bravofly.com - tablethotels.it - viaggiare.it - volagratis.it " Mi è arrivata questa email qualche giorno prima del volo cancellato (che doveva essere ieri). Questa email vale per escludere la richiesta di riprotezione (250 euro, in base alla tariffa kilometrica prevista per la mia tratta) oppure, visto che viene da un Istituto intermediario (Bravofly, e non Myair, dalla quale non ho ricevuto nulla naturalmente), posso chiedere, oltre al rimborso, anche i famosi 250 euro???

  252. 1 settembre 2009 at 20:03
    Reply

    <strong><a href="#comment-4783" rel="nofollow">Ale77</a></strong>: </blockquote> in realtà dovresti chiedere la compensazione, non la riprotezione che ti farebbe volare con un volo alternativo. Quindi sì, chiedi il rimborso, la compensazione e l'eventuale spesa del biglietto aggiuntivo e dei costi in più che potresti aver sostenuto (non la benzina o i caselli per arrivare all'aeroporto se questo è lo stesso ;) )

  253. luca
    3 settembre 2009 at 16:41
    Reply

    Ciao, vi spiego il mio problema, avevo prenotato un’aereo myair con Volagratis, Bologna – Lampedusa per il 25 luglio, la myair è fallita il 22 mi sembra. Insomma ho chiamato volagratis ma in quei giorni di panico generale non si sapeva ancora niente, loro mi hanno consigliato di prenotare un nuovo volo per stare tranquillo. Io il 23, visto che dovevo partire dopo 2 giorni ho prenotato un volo alitalia e mi sono protetto. La sera del 23 mi arriva la comunicazione attraverso mail che il volo è stato riprogrammato con dei cambi di orario, e c’era scritto di confermare. Io ho contattato Volagratis e ho detto che rifiutavo il cambio di orario. Loro mi hanno detto che anche in caso di rinuncia non vi era il rimborso perché Myair non rimborsava essendo fallita. Vi chiedo se posso ricevere il rimborso dei miei 688 Euro, e a chi devo presentare la raccomandata. Grazie ancora

  254. Federico.Marrone
    3 settembre 2009 at 19:32
    Reply

    Cari tutti, il 16 Giugno ho prenotato (e pagato) un volo per due persone sulla tratta Catania-Bucharest con andata il 16 agosto e ritorno il 24 agosto, per un importo complessivo di 346.96 euro. Il 20 luglio mi è arrivata una mail da MyAir per avvertirmi che la data del volo di ritorno era stata modificata, e che questo avrebbe avuto luogo il 25 agosto, allo stesso orario previsto dalla prenotazione. Ho seguito le istruzioni riportate nella mail ed ho "accettato online questa modifica". Dopo di ciò, il silenzio completo da parte della compagnia, che non si è neanche degnata di rispondere alle mie mail con richiesta di chiarimenti sulla situazione della compagnia e sulla possibilità che i miei voli venissero annullati. Sono stato quindi costretto a comprare dei biglietti con un'altra compagnia e spendere un bel gruzzoletto aggiuntivo. Dato che ad oggi la compagnia non sembra essere fallita, credo di poter chiedere il rimborso e la compensazione pecunaria relative. Posso scrivere una unica raccomandata per entrambi i passeggeri, o ognuno di noi deve scrivere una raccomandata indipendente? La prenotazione è unica, e l'intestatario della carta di credito sono io. Qualcuno ad oggi è riuscito ad ottenere un rimborso da MyAir? Se si, potrebbe farci avere un fac-simile della raccomandata da spedire? E poi, la raccomandata va spedita solo alla MyAir o anche alla Enac? Sono veramente confuso e disorientato... Grazie in anticipo Federico

  255. Federico
    4 settembre 2009 at 08:14
    Reply

    A questo punto direi che la proposta di Teoalessandro di circa una settimana fa potrebbe essere la più efficace: "Suggerirei di affidare le nostre rimostranze presso un'unico studio legale o un'associazione consumatori onde evitare di disperdere i nostri sforzi in migliaia di rivoli legali." D'accordissimo per tentarla, ma non conosco nessuno studio legale che si occupi di cause simili.

  256. luca
    4 settembre 2009 at 15:19
    Reply

    Grazie Jack, adesso provo a sentire la myair e vi informo. CIAO

  257. 4 settembre 2009 at 14:19
    Reply

    Forse uno spiraglio: <a href="http://news.google.com/news/story?ncl=http://www.rassegna.it/articoli/2009/09/03/51432/myair-quattro-proposte-per-finanziare-la-compagnia&hl=it" rel="nofollow">http://news.google.com/news/story?ncl=http://www....</a>

  258. luca
    4 settembre 2009 at 17:19
    Reply

    MI HA RISPOSTO VOLAGRTIS COSI: COSA POSSO FARE? Gentile signor riscontro la Sua del 04 settembre 2009, son dolente di doverle comunicare che Viaggiare non può procedere ad alcun rimborso. Le ricordo in primo luogo che Viaggiare è solo intermediaria nell'acquisto del Suo volo quindi non risponde in caso di cancellazione, ritardo od altre tipologie di eventi che non rienterano nella propria discrezionalità. Così prevede espressamente anche il contratto da Lei sottoscritto. Come ben sa le è stata offerta una valida riprotezione per il Suo volo di cui tuttavia Lei non ha voluto usufruire e i cui orari non si differenziavano molto dalla prima prenotazione. In questo caso trattandosi di volo charter diretto responsabile è il fornitore, ovvero il tour operator on il quale è stato acquistato il viaggio. La compagnia è solo il vettore utilizzato. Presa visione del fallimento della suddetta, il Tour Operator si è subito attivato per riacquistare i voli con altro vettore, per poter garantire ai clienti la possibilità di viaggio. In caso di rinuncia al volo ci viene negato il rimborso per il semplice fatto che comunque esso si è impegnato a trovare un'alternativa che rispetti le caratteristiche del volo acquistato nelle date e aeroporti di a/r. L'unico disagio che lei avrebbe subito sarebbe stata una variazione oraria, per altro prevista dalle clausole del contratto. Ci vediamo quindi costretti a respingere per tali ragioni la sua richiesta di rimborso. E' caratteristica dei voli charter quella di poter subire delle variazioni per le quali non è dovuto alcun rimborso. Spiacenti di non poter venire incontro alle Sue richieste siamo comunque a Sua disposizione per ogni ulteriore chiarimento, un cordiale saluto Team Assistenza

  259. vivi
    4 settembre 2009 at 17:27
    Reply

    dopo solo 2 giorni ho ricevuto la ricevuta di ritorno della raccomandata alla myair...nessuna traccia della ricevuta dell araccomandata all'enac...è normale?

  260. Teoalessandro
    4 settembre 2009 at 22:12
    Reply

    Jack a quel link non corrisponde nessuna notizia!Ho cliccato ma la pagina di google news non visualizza nulla. So che le class action in Italia non sono purtroppo legalizzate ma non è possibile rivolgerci presso un'unica sede di associazione consumatori anche via email inviando tutte le copie dei biglietti onde evitare di disperdere i nostri sforzi? Ciao a tutti ragazzi

  261. Luca
    7 settembre 2009 at 11:37
    Reply

    » 2009-09-03 17:43 Myair: quattro proposte per finanziare compagnia vicentina Tutte risponderebbero alle condizioni del Codice Navigazione (ANSA) - VENEZIA, 3 SET - Sarebbero quattro le proposte di finanziamento al vaglio del gruppo dirigente di Myair attualmente sospesa dall'attivita'. Lo riferisce la segreteria Filt Cgil che con i responsabili-Trasporto di Cisl e Uil ne ha avuto notizia dal comandante Soddu. Tutte le proposte risponderebbero alle condizioni del Codice della Navigazione Aerea per poter ottenere da Enac la revoca della sospensione per la compagnia che entro il 7 settembre dovrebbe annunciare il nome del finanziatore. http://www.ansa.it/site/notizie/regioni/veneto/news/2009-09-03_103402120.html

  262. Giu
    7 settembre 2009 at 18:39
    Reply

    http://www.vostrisoldi.it/articolo/myair-e-skyeurope-il-punto-della-situazione/17997/ speriamo bene... :)

  263. Vincenzo Rutigliano
    7 settembre 2009 at 20:08
    Reply

    Ciao.Volevo informarvi che ho ricevuto la mail che segue da : risarcimento.myair@codacons.it Gent. Consumatore, grazie per essere intervenuto nel blog www.carlorienzi.it!!! A seguito delle numerose richieste pervenute proprio sul blog dell'avv. Prof. Carlo Rienzi, il Codacons - semplicemente iscrivendoti come "socio aggregato" per un anno al costo di soli 10 euro, e, prevedendo nel caso di esito favorevole una c.d. Convenzione di pagamento attraverso cui, solo se otterrai il rimborso e/o il risarcimento da parte dell'Enac e/o di Myair una parte di tale somma coprirà le spese per l'attività professionale svolta, senza che tu debba pagare nulla, sempre che in caso di presentazione di conciliazione stragiudiziale ex art. 322 codice procedura civile davanti al Giudice di Pace competente l´istanza rimanga in forma collettiva - si è attivato per ottenere giustizia, per il momento in via stragiudiziale (cioè, senza fare causa) per quanti sono stati vittime nella vicenda "Myair". Il materiale va scaricato dal sito www.termilcons.com/myair.zip , potete cliccare direttamente sul link oppure copiarlo e incollarlo nella barra degli indirizzi del vostro browser (programma per la navigazione in internet). Il materiale compilato e, se del caso, spedito (v. all. 1) dovrai inviarlo agli indirizzi indicati negli allegati stessi. Gli allegati che troverai sono: - lettera di presentazione dell'iniziativa (spiega in modo molto semplici i termini dell'iniziativa e come versare la quota associativa: in ogni caso se hai dei dubbi contattaci); - allegato 1: la raccomandata a.r. che se non hai già inviato (reperibile digitando: www.carlorienzi.it/?p=114 ) dovrai inviare, previa compilazione con i tuoi dati, prima di aderire all'iniziativa, e una volta ritornate le cartoline di ricevimento, spedirai come da istruzioni assieme al restante materiale; - allegato 2: modulo di adesione all'iniziativa che una volta compilato invierai assieme all'altro materiale; - allegato 3: convenzione di pagamento che una volta compilato invierai assieme all'altro materiale. L'allegato 3 viene inviato in duplice formato. Nel caso, infatti, in cui doveva partire tuo figlio, minorenne, è necessario che i genitori - o comunque chi esercita la potestà genitoriale - compili la convenzione "ALLEGATO_3_CON_MINORENNI" (versando sempre e solo 10 euro per l'iscrizione come socio aggregato a nome tuo o di tua moglie / tuo marito) . Così se dovevate partire tu tua moglie e/o tuo marito e tuo figlio/a, dovrete; a) voi genitori compilare ciascuno singolarmente l'allegato "ALLEGATO_3_SENZA_MINORENNE"; b) compilare tu e tua moglie / tuo marito l'allegato "ALLEGATO_3_CON_MINORENNI" e inviare tutto assieme all'altro materiale; - allegato 4: richiesta di iscrizione anno 2009/2010; - allegato 5: procura speciale a presentare davanti al Giudice di Pace competente istanza collettiva di conciliazione stragiudiziale ai sensi dell'articolo 322 codice procedura civile. E ricordati: più siamo e più possibilità avremo di far sentire la nostra voce per ottenere giustizia. E .........non ingoiare MAI il rospo!!! Staff Legale Codacons SLC

  264. Teoalessandro
    7 settembre 2009 at 22:13
    Reply

    ragazzi email appena arrivata dal codacos dell'Avv Rienzi. Ve la copio integralmente e vi invito tutti a dare un occhio sul sito per iniziare concretamente a rivalerci contro la Myair. Gent. Consumatore, grazie per essere intervenuto nel blog www.carlorienzi.it!!! A seguito delle numerose richieste pervenute proprio sul blog dell'avv. Prof. Carlo Rienzi, il Codacons – semplicemente iscrivendoti come “socio aggregato” per un anno al costo di soli 10 euro, e, prevedendo nel caso di esito favorevole una c.d. Convenzione di pagamento attraverso cui, solo se otterrai il rimborso e/o il risarcimento da parte dell'Enac e/o di Myair una parte di tale somma coprirà le spese per l'attività professionale svolta, senza che tu debba pagare nulla, sempre che in caso di presentazione di conciliazione stragiudiziale ex art. 322 codice procedura civile davanti al Giudice di Pace competente l’istanza rimanga in forma collettiva – si è attivato per ottenere giustizia, per il momento in via stragiudiziale (cioè, senza fare causa) per quanti sono stati vittime nella vicenda “Myair”. Il materiale va scaricato dal sito www.termilcons.com/myair.zip , potete cliccare direttamente sul link oppure copiarlo e incollarlo nella barra degli indirizzi del vostro browser (programma per la navigazione in internet). Il materiale compilato e, se del caso, spedito (v. all. 1) dovrai inviarlo agli indirizzi indicati negli allegati stessi. Gli allegati che troverai sono: - lettera di presentazione dell'iniziativa (spiega in modo molto semplici i termini dell'iniziativa e come versare la quota associativa: in ogni caso se hai dei dubbi contattaci); - allegato 1: la raccomandata a.r. che se non hai già inviato (reperibile digitando: www.carlorienzi.it/?p=114 ) dovrai inviare, previa compilazione con i tuoi dati, prima di aderire all'iniziativa, e una volta ritornate le cartoline di ricevimento, spedirai come da istruzioni assieme al restante materiale; - allegato 2: modulo di adesione all'iniziativa che una volta compilato invierai assieme all'altro materiale; - allegato 3: convenzione di pagamento che una volta compilato invierai assieme all'altro materiale. L'allegato 3 viene inviato in duplice formato. Nel caso, infatti, in cui doveva partire tuo figlio, minorenne, è necessario che i genitori – o comunque chi esercita la potestà genitoriale – compili la convenzione “ALLEGATO_3_CON_MINORENNI” (versando sempre e solo 10 euro per l'iscrizione come socio aggregato a nome tuo o di tua moglie / tuo marito) . Così se dovevate partire tu tua moglie e/o tuo marito e tuo figlio/a, dovrete; a) voi genitori compilare ciascuno singolarmente l'allegato “ALLEGATO_3_SENZA_MINORENNE”; b) compilare tu e tua moglie / tuo marito l'allegato “ALLEGATO_3_CON_MINORENNI” e inviare tutto assieme all'altro materiale; - allegato 4: richiesta di iscrizione anno 2009/2010; - allegato 5: procura speciale a presentare davanti al Giudice di Pace competente istanza collettiva di conciliazione stragiudiziale ai sensi dell'articolo 322 codice procedura civile. E ricordati: più siamo e più possibilità avremo di far sentire la nostra voce per ottenere giustizia. E …......non ingoiare MAI il rospo!!! Staff Legale Codacons SLC

  265. Luca
    9 settembre 2009 at 18:09
    Reply

    Proposta all'Enac Myair in «affitto» Potrebbe volare ancora Mercoledì 09 Settembre 2009 CRONACA, pagina 19 giornale e-mail print L'affitto del ramo d'azienda per giungere all'acquisto e al ritorno nei cieli di Myair: è la strategia che Ir Conset (Irc) - di proprietà di «Industrie Riunite», holding di partecipazioni industriali, e «Conset», advisor finanziario - vuole adottare per far rinascere il vettore veneto, schiacciato da una crisi che ha bloccato di fatto da un paio di mesi tutti i voli. Irc è nata recentemente e ha già messo a segno due operazioni in soli quattro mesi. Domenico Orsini, presidente di Industrie riunite, ha annunciato che l'Irc ha già avviato trattative con l'Enac per la riattivazione delle licenze di Myair: il prossimo incontro in calendario è previsto la prossima settimana. «Per far volare tre mesi un aereo - ha chiarito Fabio Ramondelli di Conset - bisogna dimostrare all'Enac di avere in cassa 3 milioni di euro». «Stiamo facendo i passi necessari - ha spiegato - per l'affitto di un ramo d'azienda di MyAir: non siamo ancora acquirenti». È Paolo Ferrara Scarfoglio, azionista di Industrie Riunite, a chiarire gli step dell'operazione: «Partiamo dall'affitto d'azienda per arrivare attraverso il concordato all'acquisto». Azzerato il vecchio Cda, la sede per ora rimarrà a Torri di Quartesolo (Vicenza). La nuova dirigenza ha anche annunciato l'intenzione, nei modi che verranno definiti, per venire incontro ai passeggeri che hanno ancora in mano biglietti non rimborsati. «Il nostro interesse è quello di recuperare quei clienti, dovremo studiare la formula giusta, anche in termini finanziari». 09/09/2009 http://www.ecodibergamo.it/publisher/Giornale%20online/section/

  266. Luca
    10 settembre 2009 at 09:52
    Reply

    Myair prova a volare con Industrie Riunite Matteo Marian Affitto d'azienda: scelta la holding di Scarfoglio che era già stato in corsa per Gandalf VENEZIA. Le compagnie aeree, per Paolo Scarfoglio Ferrara, sono un «vecchio pallino». Nel 2003, infatti, attraverso la finanziaria Société financière de Luxembourg cercò di costituire una cordata italiana per rilevare Gandalf (vettore quotato al Nuovo mercato che puntò sulla full business class) evitandone il fallimento. Il tentativo non andò a buon fine, e così oggi Scarfoglio e la sua Industrie Riunite Conset ci riprovano con Myair. «Stiamo lavorando per far tornare a volare Myair in tempi brevi - ha sottolineato ieri l'azionista di riferimento della holding romana -. L'obiettivo è far decollare la nuova Myair entro Natale mettendo in pista, almeno per la fase iniziale, due aeromobili». L'offerta per l'affitto d'azienda di Industrie Riunite Conset è quella scelta dal Cda di Myair per salvare la compagnia dal fallimento. La strada non è certo in discesa. Entro il 2 ottobre (data dell'udienza fallimentare) Myair presenterà richiesta di concordato preventivo: la possibilità che l'affitto d'azienda vada in porto è legata all'accoglimento di tale richiesta perché, in caso contrario, i tempi si allungherebbero, riducendo al lumicino la possibilità di vedere Myair tornare a volare. Industrie Riunite Conset, società presieduta dal principe Domenico Orsini (genero del presidente delle Generali Antoine Bernheim) e specializzata in turnaround, costituirà a breve un veicolo attraverso il quale presenterà un piano industriale per l'affitto d'azienda. Si parla di due aeromobili e del personale necessario per farli volare. Le rotte sulle quali operare non sono state ancora definite, certo è che l'attenzione si è focalizzata sulle Bergamo-Parigi e Venezia-Bari. Per essere «credibile», l'Enac chiede che il veicolo abbia una dotazione finanziaria di 3 milioni per aeromobile. Servono, quindi, almeno 10 milioni per permettere a Industrie Riunite di affittare Myair. L'incontro decisivo con Enac per riattivare la licenza è previsto per la prossima settimana. Resta poi da capire se ci sarà il via libera al concordato. «Partiamo dall'affitto d'azienda - continua Scarfoglio - per arrivare, attraverso il concordato, a rilevare la compagnia». Presidente designato è Vincenzo D'Elia che farà parte del Cda con Fabio Ramondelli (che con Conset è attivo nelle fusioni e acquisizioni), Aldo Ramondelli, Domenico Orsini e Scarfoglio. Nessun componente della vecchia Myair farà parte del Cda. La sede resterà a Torri di Quartesolo, mentre su eventuali garanzie occupazionali Scarfoglio precisa che «saranno riassorbiti tutti i dipendenti che serviranno a farci volare». Vincenzo Soddu assiste in disparte. Finita la presentazione dribbla le domande con un cortese «non vorrei sembrare sgarbato». Fossero questi i problemi. «Dalle prime dichiarazioni la soluzione non mi convince, mi sembra assolutamente debole - sostiene, invece, Umberto Tronchin della Filt Cgil -. Non si tiene conto del fatto che per tornare a volare bisogna pagare anche i creditori, tra cui ci sono anche i gestori aeroportuali». (09 settembre 2009) http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/myair-prova-a-volare-con-industrie-riunite/2109153

  267. vivi
    10 settembre 2009 at 20:30
    Reply

    http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.php?IDNotizia=266153&IDCategoria=1 ke ve ne pare ragazzi? ma secondo voi, io ke avevo il volo il 19 ottobrema ho cmq mandato la domanda di rimborso..se la situazione si ripreistina mi fanno partire lo stesso?

  268. Luca
    16 settembre 2009 at 11:16
    Reply

    http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/90195_mayair/ Vicenda Myair, Sanga e Misiani interpellano il ministro Matteoli 15 settembre 2009 Cronaca Antonio MisianiRitardi dei voli, Orio si difende Maglie nere a Roma e Atene Giovanni SangaCon un'interrogazione parlamentare depositata martedì 15 settembre Antonio Misiani e Giovanni Sanga, deputati bergamaschi del Pd, sollecitano l'intervento del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti in merito alla vicenda Myair. La sospensione della licenza di volo, decisa da ENAC il 23 luglio, ha provocato gravi disagi a migliaia di clienti che avevano acquistato e pagato anticipatamente i biglietti ma non hanno avuto la possibilità di utilizzarli a causa dello stop ai voli della compagnia. Al ministro Altero Matteoli, Misiani e Sanga chiedono di sapere "quali interventi intende assumere al fine di rendere giustizia ai viaggiatori Myair che in perfetta buona fede si sono affidate a una compagnia aerea ufficialmente riconosciuta e controllata da un ente dello Stato italiano". I due parlamentari chiedono anche chiarimenti sull'operato di ENAC, che ha deciso la sospensione della licenza di volo in piena stagione estiva, pur essendo note da alcune settimane le gravi difficoltà della compagnia aerea. Secondo Antonio Misiani "come avevamo preannunciato, con l'interrogazione presentata oggi vogliamo sollecitare il ministro Matteoli a farsi carico della questione Myair, che ha danneggiato migliaia e migliaia di cittadini. E' necessario che il governo si attivi per tutelare i loro diritti, a partire dal rimborso dei biglietti pagati e non utilizzati e dal risarcimento dei danni materiali e morali che hanno subìto." Questo il testo dell'interrogazione Al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Oggetto: interrogazione a risposta scritta Per sapere Premesso che: dal 23 luglio 2009, per effetto della sospensione della licenza di volo da parte dell'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, la compagnia aerea Myair ha annullato i suoi voli sul territorio nazionale; fino al 23 luglio Myair ha continuato a emettere biglietti accettando prenotazioni on line. A causa di ciò, decine di migliaia di cittadini hanno pagato un passaggio aereo senza la possibilità di usufruirne, subendo pesanti disagi connessi alla necessità di cambiare i loro programmi di viaggio, cercare affannosamente soluzioni alternative ai voli Myair già pagati, disdire prenotazioni alberghiere, posticipare viaggi programmati da tempo, sostenere altre spese come l’acquisto di nuovi biglietti a costi più elevati; Numerosissimi clienti di Myair si sono rivolti alle associazioni dei consumatori per chiedere il rimborso dei biglietti acquistati e non utilizzati e il risarcimento dei danni materiali e morali subiti; L'operato nella vicenda di ENAC, ente pubblico preposto al controllo e alla vigilanza, ha destato non poche perplessità, poiché pur essendo noto da alcune settimane lo stato di gravissima difficoltà in cui versava la compagnia, l'Ente ha atteso il 23 luglio (un periodo in cui il traffico aereo raggiunge punte elevate) per sospendere con decreto d’urgenza la licenza a Myair, interrompendo un servizio pubblico utilizzato da migliaia di persone. Quali iniziative intende avviare per verificare l'operato di ENAC con particolare riferimento alla tempistica della sospensione della licenza di volo alla compagnia aerea Myair Quali interventi intende assumere al fine di rendere giustizia ai viaggiatori Myair che in perfetta buona fede si sono affidate a una compagnia aerea ufficialmente riconosciuta e controllata da un ente dello Stato italiano Roma, 15 settembre 2009 On. Antonio Misiani On. Giovanni Sanga

  269. claudia
    17 settembre 2009 at 20:06
    Reply

    <blockquote cite="#commentbody-4861"> <strong><a href="#comment-4861" rel="nofollow">Jack</a> :</strong>È arrivata pure a me, devo decidere adesso se buttare questi <DEL dateTime="2009-09-07T20:50:31+00:00">60</DEL> 10 euro (10 per <DEL dateTime="2009-09-07T20:50:31+00:00">ogni</DEL> tutti i passeggeri) e credere che possano fare qualcosa, oppure aspettare il fallimento e metterci un avvocato per conto mio </blockquote> E' arrivata anche a me, ma da quello che ho capito se vinciamo la causa devo pagare cmq l'avvocato. giusto? per me lucra pure la codacons....

  270. Peppe
    18 settembre 2009 at 11:12
    Reply

    che si deve fare??? io ho mandato le raccomandate per circa 15 biglietti, dovevamo partire tutta la famiglia per un matrimonio... che si fa???

  271. Pippo
    27 settembre 2009 at 01:22
    Reply

    Fallita ??? no non lo è ma spero che fallisca così i rimborsi non li vedete più ! Hahahahahahahaha ne avate di tempo da buttare !

  272. Lorenzo
    28 settembre 2009 at 14:29
    Reply

    Pippo qui c'è gente che ci ha rimesso anche un migliaio d'euro!

  273. vivi
    1 ottobre 2009 at 17:40
    Reply

    allora ragazzi..si sa nulla?? alla fine io ho deciso di non rivolgermi al codacons xkè tra soldi di raccomandate per mandare la documentazione a loro e percentuale ke si terrebbero in caso di vittoria a me resterebbe quasi niente..sperando poi ke il tutto si risolva in un anno, perchè a quota di 10 euro di iscrizione al codacons è annulae per persona. noi siamo in 2 e sono già 20 euro l'anno...il codacons lucra anche esso!!

  274. Luca
    6 ottobre 2009 at 09:14
    Reply

    Myair, sblocca la Cigs Si decide sul concordato Venerdì 02 Ottobre 2009 ECONOMIA, pagina 11 e-mail print Myair si è impegnata a consegnare entro il 12 ottobre all'Inps i modelli compilati dei 317 dipendenti per l'erogazione della cassa integrazione straordinaria. È il risultato dell'accordo raggiunto nel corso dell'incontro in Prefettura a Vicenza, presieduto dallo stesso prefetto Piero Mattei, in relazione alla crisi del vettore veneto. Il patto è stato siglato dai rappresentanti dell'azienda, rappresentata dalla direttrice del personale Francesca Mazzi e dal componente del cda Ildebrando Brollo, e dalle organizzazioni sindacali di Cgil-Cisl-Uil. I vertici della compagnia aerea di Torri di Quartesolo, che l'estate scorsa si è vista bloccare dall'Enac tutti i voli, hanno garantito la volontà di incontrare le organizzazioni sindacali entro metà ottobre per aggiornarle sulla situazione aziendale. Mentre era in corso la riunione, una delegazione formata da una trentina di dipendenti ha inscenato una protesta pacifica esponendo uno striscione con la scritta «Myair: 4 mesi senza reddito». Questa mattina i giudici del tribunale di Vicenza dovranno decidere se accogliere o meno la richiesta dell'azienda di avviare la procedura di concordato preventivo per evitare il rischio di fallimento.

  275. raffaele
    14 ottobre 2009 at 13:31
    Reply

    Una domanda: qualcuno alla fine e' riuscito ad ottenere il rimborso? Io ho perso il volo ad agosto, ed ero cosi' sfiduciato che non ho chiesto nessun rimborso. Dentro di me avevo la quasi certezza di non concludere niente, ed ho preferito rimuovere la cosa dalla mia testa. Ora mi chiedo: ho sbagliato? Le richieste di rimborso fatte come l'ENAC aveva proposto sono state soddisfatte?

  276. 18 ottobre 2009 at 13:54
    Reply

    <b><a href="http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/economia/2009/17-ottobre-2009/myair-evita-fallimento-commissario-salvarla--1601888742382.shtml" rel="nofollow">Myair evita il fallimento, un commissario per salvarla</a></b> <i>Bocciata l’offerta albanese, il tribunale decide l’amministrazione straordinaria</i> VICENZA — Myair evita il fal­limento, ma non percorrerà ne­anche la strada del concordato preventivo. La terza via intra­presa dal tribunale fallimentare di Vicenza è quella tracciata dal­la legge Marzano (aggiorna­mento della Prodi bis), con il commissariamento dell’azien­da e il contemporaneo congela­mento dei debiti. La compagnia aerea di Torri di Quartesolo sa­rà messa in amministrazione straordinaria secondo quanto disposto dal decreto legislativo numero 270 del ’99. Per i giudi­ci infatti «non è possibile di­chiararne il fallimento» in quan­to la compagnia, pur essendo insolvente, risponde a due re­quisiti fondamentali che la fan­no rientrare a pieno titolo nel decreto: i lavoratori sono più 200, e i debiti non sono inferio­ri ai due terzi del totale dell’atti­vo patrimoniale. E così il colle­gio vicentino ha disposto la no­mina di un commissario che sa­rà scelto dal Ministero dello Svi­luppo Economico entro cinque giorni di tempo. Il nome sarà probabilmente reso pubblico al­la data di martedì 27 ottobre quando le parti in causa (Myair, Ministero, Procura e Ascom Fi­nance, società fidi che aveva avanzato istanza di fallimento insieme alla Procura) si trove­ranno per un’audizione. La procedura ricalca altri casi simili: soluzione analoga è stata seguita in passato per Volare e Alpi Eagles (curiosamente, tut­te compagnie fondate dallo stes­so proprietario di Myair, Vin­cenzo Soddu). «Si apre tecnica­mente una nuova fase – ha com­mentato il legale della compa­gnia, Mario Calgaro – ed è im­portantissimo che non sia stato dichiarato il fallimento. In que­sto modo la licenza di volo Enac rimane dentro Myair». La decisione dei giudici vi­centini, attesa da più di una set­timana, mette in luce però altri aspetti della vicenda che sta te­nendo con il fiato sospeso non solo i creditori, ma soprattutto gli oltre 300 dipendenti che dal 10 agosto sono in cassa integra­zione. Secondo il dispositivo del tribunale alla data del 31 luglio l’azienda «dimostra lo squilibrio tra l’attivo, 33 mi­lioni di euro, e un passivo di oltre 93 milioni». Ma non è tutto. I giudici mettono anche nero su bianco la «bocciatura» della proposta di acquisto avan­zata dall’albanese Star Airways che aveva presentato un’offerta di 22,5 milioni (il valore dell’av­viamento) per il concordato li­quidatorio e un’ipotesi di con­tratto d’affitto d’azienda a 220 mila euro mensili. Il tutto garan­tito da una fidejussione. «La proposta – scrivono i magistra­ti – da parte della società Star Ai­rways Albania srl, garantita dal consorzio fidi Confiart non pre­senta il requisito di serietà in quanto il capitale sociale è di 1,5 milioni di euro, il fondo con­sortile di 10 milioni quindi infe­riore alla garanzia offerta di 22,5 milioni». Alla compagnia aerea il tribu­nale di Vicenza ha anche ordina­to di depositare una situazione patrimoniale aggiornata entro e non oltre i trenta giorni. Nel frattempo i sindacati di cate­goria hanno ricevuto la comuni­cazione che dalla settimana prossima i lavoratori inizieran­no a percepire la cassa integra­zione. Ora il salvataggio sarà dun­que nelle mani del commissa­rio. «Nei giorni scorsi avevamo inviato una lettera ai giudici, chiedendo un incontro – svela Paolo Scarfoglio Ferrara della Irc, azienda romana che aveva presentato una proposta identi­ca a quella albanese –. Noi non molliamo e riproporremo l’of­ferta, anche se oggettivamente la situazione si complica. Per esempio Myair ha perso gli slot di Parigi, ovvero uno degli asset più interessan­ti ».

  277. Sergio
    2 novembre 2009 at 11:03
    Reply

    Quindi noi poveri clienti verremo risarciti oppure no? E cioè verrà congelato anche il debito verso gli utenti derubati? Grazie e complimenti per il blog.

  278. Peppe
    5 novembre 2009 at 12:34
    Reply

    cioè??? significa che nn rivedremo un cent.? :(

  279. Peppe
    9 novembre 2009 at 11:35
    Reply

    cpt... nn abbiamo speranza.... 15 biglietti buttati....

  280. Francesco
    9 novembre 2009 at 20:42
    Reply

    Quindi dichiarata fallita e adesso? Aspettiamo la sentenza del tribunale fallimentare e poi riavremo indietro i nostri soldi? Illuminatemi di più perchè con sta telenovela non ci sto capendo più nulla :)

  281. Peppe
    10 novembre 2009 at 17:40
    Reply

    scusa ma come li dovremmo recuperare qst soldi? basta la sola raccomandata che abbiamo mandato all'enac ed a may air?

  282. Peppe
    13 novembre 2009 at 09:35
    Reply

    sempre gentilissimo!!!

  283. Carla
    13 novembre 2009 at 17:40
    Reply

    In passato ho volato con my air e ho perso il volo perché... è partita in anticipo. non so quante persone siamo rimaste a terra. è uno scandalo

  284. angelo
    15 novembre 2009 at 14:49
    Reply

    Ciao ragazzi, è finalmente arrivato l'accredito sul mio conto della transazione con la quale avevo pagato i biglietti sul sito della stramaledetta myair.. Avevo già comunque spedito le raccomandate sia a myair che all'Enac, ma soprattutto avevo chiesto l'annullamento alla Visa dell'operazione per un servizio mai goduto - seguendo la procedura di richiesta di rimborso che mi era stata da loro spiegata. Oggi finalmente rivedo i MIEI soldi di nuovo sul conto, e auguro a quei FALLITI di myair di rimanere loro col sedere a terra per il resto della loro esistenza di ladri e parassiti di questa nazione... Seppure la procedura del chargeback preveda che il rimborso sarà definitivo solo dopo 60 giorni, a causa della clausola 'salvo buon fine' (in questo periodo faranno tutti i controlli necessari a verificare che la myair non abbia dalla sua alcuna ragione per chiedere quei soldi ...E NON CE L'HANNO..), mi sento finalmente di pensare che 'chi la dura la vince' contro gli infami e i disonesti. Certo, la rabbia di quei giorni non me la toglie nessuno, ma almeno non sono tra quelli che purtroppo, forse, ci rimetteranno pure di tasca... Ho avuto la Fortuna di aver pagato con la carta di credito, ed ho così scoperto che qualche tutela contro le truffe si ha...se fossi andato in agenzia ed avessi pagato col bancomat dovrei adesso mettermi in fila tra i creditori, con processi infiniti, ed il veleno nel sangue... Comunque, spero che per me tutto finisca qui e di non SOPRATTUTTO scoprire un giorno che i dirigenti farabutti di quella compagnia si trovino un giorno, miracolosamente, di nuovo a capo di qualche altra azienda, pronti a rifare la porcheria di cui sono stati capaci. SIAMO E RESTIAMO ANCORA NEL PAESE DEI CACHI...E TUTTO E' POSSIBILE... AHINOI..............................

  285. hicham
    16 novembre 2009 at 22:24
    Reply

    ciao scusate io vorrei sapere se si può rikiedere il chargeback anke alle poste perke io ho pagato con postepay... aggiungo una cosa riferendomi al discorso di angelo ke gli ex dirigetni(****) di myair si stanno impegnando per fondare una nuova compagnia aerea in Albani kiamata Star Airways dimenticandosi di tutti noi viaggiatori fregati e dei suoi ex dipendenti... è vergognosooooooooooo(purtroppo qst accade sl in paesi in cui nn ce legge)... cmq xfavore aiutatemi se si puo kiedere il chargeback per postepay?!?!? grazie in anticipo

  286. 17 novembre 2009 at 14:39
    Reply

    Ciao hicham, ti chiederei innanzitutto di scrivere "meglio" perché decifrare il tuo commento mi è costato parecchio, mentre per rispondere alla tua domanda mi sa che devo darti una brutta notizia: no, non puoi chiedere il chargeback perché le ricaricabili - quindi non solo la postepay - non lo permettono. Mi spiace :( Sulla nuova compagnia degli ex di MyAir vorrei sapere quali dirigenti sono, e comunque grazie mille per la notizia.

  287. Luigi
    20 novembre 2009 at 13:01
    Reply

    ottenuto rimborso da Unicredit

  288. hicham
    28 novembre 2009 at 23:08
    Reply

    grazie cmq jack ciao

  289. Peppe
    3 dicembre 2009 at 10:54
    Reply

    ho ricevuto una mail dall'enac, dove sostanzialmente se ne lavano le mani...

  290. Peppe
    3 dicembre 2009 at 14:23
    Reply

    c'è un modo per pubblicarla? perchè pdf ed al momento nn ho acrobad pro... quindi non posso incollarla...

  291. Peppe
    3 dicembre 2009 at 14:24
    Reply

    una curiosità jack... come mai te l'ha sei presa così a cuore qst cosa?...

  292. Peppe
    5 dicembre 2009 at 17:32
    Reply

    certo... ma il tuo impegno è costante ed ammirevole... complimenti...

  293. Peppe
    7 dicembre 2009 at 10:29
    Reply

    ho inoltrato la mail!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector