Come vengono realizzati i rivestimenti in ceramica vietrese

Come vengono realizzati i rivestimenti in ceramica vietrese

Chi è alla ricerca di una soluzione per rendere più affascinante e più elegante la propria abitazione, magari impreziosendola con un tocco artistico, può trovare nei rivestimenti in ceramica vietrese una risposta ai propri bisogni. Frutto di una tradizione che affonda le radici in un passato lontano, questi prodotti sono molto apprezzati anche dagli interior design di nuova generazione, che hanno modo di integrarli non solo nelle abitazioni più vintage, ma anche nelle case arredate secondo uno stile moderno. Il ricorso ai rivestimenti in ceramica vietrese, insomma, mette in evidenza tutti i pregi e tutte le caratteristiche più interessanti della ceramica decorativa, che è in grado di assecondare le esigenze tipiche dell'abitare di oggi e di andare incontro ai gusti estetici più moderni.

rivestimenti possono trovare spazio sia in cucina che in bagno, ma non solo: vi si può fare affidamento, per esempio, per ricoprire i gradini di una scalinata. Innovazione e tradizione si mescolano in un connubio pressoché perfetto, una sintesi impeccabile che fa in modo che tutti i prodotti artigianali possano vantare standard di qualità di eccellenza. La passione che viene messa in gioco nelle lavorazioni è visibile in ogni singola pennellata, nella scelta dei colori e nella selezione delle materie prime. La raffinatezza decorativa più attuale si sposa con tecniche di lavorazione antiche, e il risultato è una produzione fatta a mano al 100%.

La qualità dei rivestimenti in ceramica vietrese è garantita da decoratori esperti e da artigiani professionisti che mettono il proprio talento a disposizione di clienti di ogni parte del mondo. Le interpretazioni più creative riflettono le atmosfere e i piaceri della Costiera Amalfitana, con l'argilla rossa ricavata dal territorio campano che viene modellata per dare vita a soluzioni uniche e originali. I manufatti prendono forma grazie a presse ad hoc o con l'impiego di stampi a mano, a seconda dei casi.

Una volta che sono stati modellati, i vari rivestimenti in ceramica di Vietri vengono esposti all'aria in modo tale da essere sottoposti a un processo di essiccazione naturale: in questo modo possono perdere la propria umidità residua in maniera progressiva, mentre la loro plasticità viene fissata. Quindi è il momento della cottura, con temperature che superano i 900 gradi, prima della smaltatura: è in questa fase che i decoratori danno il meglio di sé, dipingendo a mano gli oggetti dopo averli ricoperti con uno strato bianco - attraverso una procedura a immersione - che fa da base.

About the Author

Gli amministratori di OpenWorld

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector