Santorum vince le primarie della Louisiana

Santorum vince le primarie della Louisiana

In Louisiana tutto come previsto: vince Rick Santorum davanti a Mitt Romney con più di venti punti di vantaggio. Gingrich terzo, Paul quarto. Nella conta dei delegati non cambia assolutamente nulla.

Santorum vince le primarie della Louisiana

Rick Santorum

La Louisiana si sapeva che era un feudo evangelico, e qui Rick Santorum ha fatto il pieno di voti ma non di delegati visto che lo Stato assegnava solo 20 dei 46 delegati totali (gli altri 26 verranno assegnati in una convention che lo Stato organizza in giugno).

Santorum ha vinto col 49 per cento contro il 26 per cento di Romney. Nella conta dei delegati invece il largo scarto non fa affatto testo dato che lo Stato del sud assegna solo 20 delegati dei 46 in palio col metodo proporzionale per i candidati che superano il 25% dei voti. A questo punto Santorum ottiene 12 delegati, Romney 8, Gingrich e Paul nessuno considerando che hanno ottenuto rispettivamente il 16 e il 10 per cento dei consensi.

La corsa alla nomination è ancora pienamente in mano a Mitt Romney con i suoi 563 delegati contro i 258 di Santorum, e l'endorsement di settimana scorsa di Jeb Bush ha quasi definitivamente chiuso ogni velleità all'ex senatore della Pennsylvania. Ma fin quando Newt Gingrich continuerà la sua ostinata battaglia per arrivare a Tampa in agosto, per Santorum possibilità di battagliare veramente con l'ex governatore del Massachusetts saranno davvero ridotte al lumicino. Probabilmente Santorum ha ragione: «siamo qui per restare, la corsa non è finita e andrà avanti ancora a lungo», ha detto dal Wisconsin dopo la vittoria, ma l'unica speranza è quella di far valere il suo secondo posto in Florida ad agosto.

Le prossime tappe saranno il 3 aprile nel District of Columbia - e quindi Washington - in Maryland e in Wisconsin; la Pennsylvania, lo stato di Santorum, dovrà aspettare invece il 24 aprile. Romney ieri sera non era in Louisiana, come non c'era nessuno degli altri candidati, ma era largamente preventivato e perfino i media hanno dedicato allo Stato molto meno spazio rispetto ai voti precedenti: la Louisiana era solo uno stato di passaggio.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector