Sicurezza sul lavoro: come proteggersi durante l’utilizzo della fresatrice

Sicurezza sul lavoro: come proteggersi durante l’utilizzo della fresatrice

Simi Sicurezza è la dritta evoluzione di un percorso, iniziato quasi mezzo secolo fa, caratterizzato dall'impegno e dalla voglia di perfezionamento all'interno di un vasto campo come quello dell'elettrotecnica. Il risultato, che oggi è sotto gli occhi di tutti, mostra una realtà dinamica, polifunzionale e aperta all'avanguardia più innovativa per soddisfare, al meglio, qualsiasi tipo di esigenza clientelare. Operante su tutto il territorio nazionale, Simi Sicurezza lavora per la messa in sicurezza di macchinari e impianti necessari al corretto funzionamento dei più disparati cicli produttivi. Mediante un'oculata analisi dei rischi presenti in ogni genere di sito industriale, Simi Sicurezza facilita la costruzione di impianti a norma avvalendosi della migliore tecnologia disponibile sul mercato.

Fra le innumerevoli attività poste in essere da Simi Sicurezza, spicca quella riguardante l'installazione di un'isola robotizzata per l'area riservata alla pressa. Poiché in questo caso è l'utilizzatore dell'impianto ad essere responsabile come costruttore di una linea di produzione, l'azienda con sede a Arconate ispeziona i macchinari o parte di esse per controllare se ci sia la marcatura CE, fondamentale per non incorrere in pesanti sanzioni amministrative. Superata questa fasi, Simi Sicurezza si mette a disposizione dell'utente per donargli una postazione robotizzata degna di tale nome.

Per quanto riguarda l'adeguamento delle macchine utensili standard, invece, Simi Sicurezza riesce a puntellare l'operatività della fresatrice, uno strumento che può essere impiegato nell'attrezzeria o durante un determinato ciclo di produzione a vantaggio di pezzi quasi sempre delle stesse dimensioni. A tal proposito, la realtà lombarda installa ripari standard o personalizzati contro la proiezione di trucioli o schizzi di liquidi refrigeranti. Inoltre, ulteriore attenzione viene prestata per limitare l'ingresso di personale non autorizzato nell'area in questione: ciò avviene grazie ad una perimetratura con accessi interbloccati, distanziati a regola d'arte affinché il corpo del lavoratore non venga schiacciato. Una cura dei particolari davvero sorprendente.

About the Author

Gli amministratori di OpenWorld

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector