Edward Snowden verso l’Ecuador

Edward Snowden verso l’Ecuador

Edward Snowden, la talpa di Prism, sarebbe diretto verso l'Ecuador dopo aver chiesto asilo politico al paese sudamericano. La conferma arriva da un tweet di Ricardo Patiño, ministro degli Esteri ecuadoregno:

Sappiamo che l'Ecuador sta valutando la richiesta mentre da Washington l'amministrazione Obama ne chiede l'estradizione e l'immediato arresto per spionaggio. Snowden, secondo indiscrezioni, è partito ieri alla volta di Quito anche se nessuno lo ha visto prendere quell'aereo. Verax, il nome in codice dell'ex consulente della Booz Allen, dovrebbe fare scalo a Cuba o Venezuela per poi proseguire verso l'Ecuador.

Continua su Globus

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector