La tempesta di neve che ha colpito gli Stati Uniti [GALLERY]

La tempesta di neve che ha colpito gli Stati Uniti [GALLERY]

La tempesta di neve che ha colpito lo Stato di New York, Massachusetts, Rhode Island e Connecticut ha finora causato tre morti ed oltre 600 feriti (che arrivano a sette con il Canada). Le due vittime finora accertate provengono da due incidenti stradali: una giovane donna finita fuori strada con l'auto ha investito e ucciso un 74enne a Poughkeepsie, nello Stato di New York; un uomo è morto a Auburn, in New Hampshire, dopo essere finito con l'auto contro un albero. C'è stato anche un maxi-tamponamento tra 19 auto nel Maine, con numerosi feriti.

La super tempesta, battezzata "Nemo", sta spazzando la costa orientale degli Stati Uniti con neve e venti fino a 120 chilometri orari. Intanto il numero dei voli cancellati nel nord-est è salito a 4.700 tra nazionali e internazionali, con i tre aeroporti di New York - LaGuardia, Newark e John F. Kennedy - tutti chiusi e voli cancellati; nel Massachusetts più di 255.000 case sono rimaste senza elettricità, con il traffico stradale paralizzato dal divieto di circolazione per le vetture private. Sull'isola di Nantucket - a sud del Massachusetts - i venti hanno soffiato fino a 120 chilometri orari rendendo impossibile l'approdo dei pescherecci. In tutto il nordest finora sono 500mila le abitazioni e le aziende senza corrente elettrica durante tutta la prima notte e parte del giorno dopo. Il blackout ha colpito centinaia di migliaia di abitazioni per lo più in Massachusetts, Rhode Island e Connecticut.

Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, ha dichiarato lo stato di emergenza per l'arrivo della super tempesta. Per Cuomo, anche se dovrebbe portare fino ad un picco di 90 cm di neve sulla costa orientale, la tempesta non è un evento disastroso come l'uragano Sandy. Al momento, Nemo, che ha imbiancato New York, ha già paralizzato i trasporti: cancellati 4.000 voli e blocco totale della linea ferroviaria che collega la Grande Mela a Boston. Proprio a Boston sono previsti tra i 30 e i 60 centimetri di neve. Dallo stato del New Jersey al Maine alla frontiera canadese, le autorità hanno allestito centri di accoglienza e moltiplicato gli appelli alla prudenza e a non uscire di casa.

[Photo credits by ilpost.it]

About the Author

Gli amministratori di OpenWorld

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector