Turismo in Spagna: El Puig e le sue tradizioni centenarie

Turismo in Spagna: El Puig e le sue tradizioni centenarie

Quando si parla di turismo in Spagna, per antonomasia le prime cose che ci vengono in mente sono i grandi musei, un bel piatto di paella e la corrida, stereotipi forse un pò troppo scontati per parlare d'usi e costumi di una nazione dalle molteplici tradizioni e che da secoli non finisce mai di stupire.

La 'Batalla de ratas', tradotta letteralmente come  la 'Battaglia dei ratti', è una curiosa cerimonia commemorativa, i  cui i partecipanti si lanciano a vicenda topi morti per rievocare la 'peste bubbonica' che decimò la popolazione nel periodo medievale.  I ratti  erano soliti introfularsi nelle provviste di cibo, arrecando ingenti danni economici e malattie. L'odio della gente fu tale nei confronti di questi animali, che durante le feste popolari era tradizione intrappolarli vivi all'interno delle 'Pinadas' e poi a turno con un bastone di legno si rompevano questi vasi sospesi ad un filo, per liberare le povere bestiole. Vinceva la squadra che riusciva a uccidere più numero di ratti (liberati dalle pinadas) a colpi di bastone. Oggi la tradizione si è dovuta conformare alle recenti disposizioni normative che tutelano gli animali e dunque le pinadas moderne non contengono altro che salme congelate, raccolte per strada durante l'anno.

Nella festa di Sant Roc, altro aspetto del folklore di El Puig, alcuni  tori sono lasciati liberi di circolare nelle vie del paese per rincorrere baldi giovanotti i quali si lasciano incornare quasi per gioco, divertendo le persone affacciate alle finestre di casa.  Ma un'altra festività che vale certamente la pena menzionare, è quella in onore di Sant Antoni, la cui processione prevede anche la partecipazione d'animali i quali riceveranno in seguito la benedizione da parte del santo, loro protettore.  Danze, balli, costumi tradizionali e specialità gastronomiche del posto, non mancheranno poi ad allietare a ogni evento gli ospiti, garantendo un'esperienza suggestiva e unica nel suo genere.

 

About the Author

Gli amministratori di OpenWorld

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector