Una querela lava l'altra

Grillo sul suo blog fa un annuncio che per certi versi è encomiabile:

"Io ho dei buoni avvocati e molte querele, preferirei non averle, ma fa parte del gioco. Quasi sempre le ho vinte. La maggior parte dei blogger non ha soldi, e neppure l’abitudine a essere querelata da un potente che può usare, talvolta anche a carico dello Stato, avvocati di grido. L’intera Rete è a rischio querela, tutta la verità che è presente in Rete è un attacco al Regime. Non si può querelare la Rete, ma la si può limitare, porre restrizioni idiote presenti in Cina e in Birmania, come hanno fatto e stanno facendo. Si può anche colpirne qualcuno per educarne cento. Per questo voglio creare un pool di avvocati della Rete a disposizione dei querelati.
Chiedo a tutti gli avvocati che mi leggono che vogliono difendere gratuitamente i blogger di inviarmi i loro riferimenti. Li inserirò in una lista sul blog. Per i casi più complessi metterò a disposizione i miei avvocati, che ormai vantano una certa esperienza. Nel blog sarà disponibile a settembre un’area di aiuto per i blogger querelati con i fatti da sapere per difendersi, gli studi legali cui rivolgersi e l’elenco delle cause in corso contro le pubblicazioni in rete. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
"

Ho solo una domanda da fare a Grillo: i suoi avvocati saranno anche loro gratuiti, o, come credo (sono il solito pessimista, ma con certa gente non fidarsi è il minimo) chiederanno il pizzo sotto forma di parcella?

[Via Mante]

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

5 Comments
  1. 10 agosto 2009 at 17:44
    Reply

    Ma che centra!? Uno che lavora non si deve far pagare? Guarda... io sono il primo a dire che l'avvocato e' una intera professione da eliminare... ma e' sempre uno che ti sta dedicando il suo tempo. Prima di poter eliminare gli avvocati bisogna eliminarne la necessita'. Probabilmente non saranno a pagamento, ma non saranno per tutti i bloggher che si presentano a piangere alla porta di Grillo (Casaleggio). Troppo facile attingere alle risorse altrui senza contribuire... tu vedrai che chi ha il coraggio di fare nomi, cognomi, con carte alla mano, cioe' fara' la sua parte nella necessaria epurazione dagli schizofrenici e i traditori... sara' aiutato quand'anche un figlio di mignotta dovesse abusare degli strumenti messi a disposizione da un legislatore deviato. Tutti gli altri no.

  2. 10 agosto 2009 at 19:20
    Reply

    Se permetti ti stai concentrando sul puntino della i. Le domande a Grillo sono ben altre. Ad esempio perché non rilascia sotto CC i suoi DVD? Non è dalla parte della rete lui?

  3. 10 agosto 2009 at 19:27
    Reply

    @Lufo io mi "concentro" su ciò che scrive, e non è primario mettere sotto CC i dvd: è importante, secondo me, mandarli ai clienti via download e non via corriere. Non era lui il paladino dell'ambiente?

  4. 10 agosto 2009 at 19:38
    Reply

    Ok, ma potrebbe aver sottointesto la cosa, oppure no. Per i DVD quoto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector