Democratici e repubblicani trovano l’accordo per il controllo delle armi

Democratici e repubblicani trovano l’accordo per il controllo delle armi

Il senatore democratico Joe Manchin e il senatore repubblicano Patrick J. Toomey, hanno raggiunto un accordo per estendere i controlli sui precedenti penali - i cosiddetti background checks - per chi acquista e vende armi negli Stati Uniti. Lo scrive il Washington Post spiegando che l'accordo, che verrà votato oggi dal Senato americano, apre la strada all'approvazione di una nuova legge sulle armi in cui sarà obbligatorio - per l'e-commerce online, le fiere specializzate e dove è prevista una pubblicità a pagamento per la vendita di pistole e fucili - la verifica preventiva sui precedenti penali di chi acquista e chi vende. La verifica non riguarda invece gli accordi privati.

L'accordo bipartisan è un compromesso tra le proposte democratiche e quelle repubblicane; il nuovo emendamento prevede dei requisiti molto più restrittivi rispetto all'attuale legge che impone controlli solo ai rivenditori autorizzati, ma rimane comunque meno severa della proposta di Obama in cui il controllo era esteso a tutta la tipologia di vendita senza distinzione alcuna.

«Questo emendamento non servirà a fermare il dolore delle famiglie che hanno perso i loro bambini in quell'orribile giorno - ha detto il senatore Manchin riferendosi alla strage di Newtown in cui persero la vita 20 bambini uccisi da un teenager armato di fucile - ma tutti noi dobbiamo fare qualcosa per evitare che succeda di nuovo una cosa del genere». Immediate le proteste della Nra, l’associazione dei proprietari di armi, secondo cui l’accordo «non fermerà il crimine violento e non renderà i nostri ragazzi più sicuri», ma non è una novità.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector