Il Parlamento britannico boccia l’intervento militare in Siria

Il Parlamento britannico boccia l’intervento militare in Siria

Ieri sera, in un drammatico voto alla Camera dei Comuni, il Parlamento inglese ha respinto la proposta della maggioranza sull’intervento militare in Siria. Con 285 voti contrari e 272 a favore, il premier David Cameron è capitolato ed ha dovuto ammettere che «il popolo britannico è contrario all’intervento». Il premier ha poi aggiunto che due ministri hanno mancato il voto cruciale sulla Siria a causa di un "problema tecnico". Secondo il Labour 30 parlamentari Tory avrebbero votato contro la mozione presentata dal governo conservatore.

Anche se la vittoria ai Commons era assolutamente inattesa, Ed Miliband ha costretto i conservatori ad un passaggio parlamentare fatale stringendoli tra i falchi del loro interno e le colombe lib-dem. Rispondendo ad una domanda dello stesso Miliband, il premier Cameron ha confermato che comunque non farà ricorso alla Royal prerogative per bypassare il risultato del voto e arrivare lo stesso ad un’azione militare. Resta in ogni caso una sconfitta devastante per la leadership del premier.

Duro anche l'editoriale del columnist politico dell’Independent Andrew Grice: «Politica estera allo sbando, il premier umiliato è costretto ad escludere il sostegno britannico all'azione militare guidata dagli Stati Uniti». Non essere riuscito a portare in aula tutti i parlamentari di maggioranza, rimane per tutti i media inglesi un gravissimo errore tattico di Cameron. Un errore che si ripercuoterà sull'opinione pubblica, tanto che il ministro della Difesa, ieri sera a caldo, alla BBc diceva: «C’è un senso profondo di contrarietà all’intervento in Siria. Il pozzo dell’opinione pubblica su questo tema è stato avvelenato». Obama è sempre più solo.

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

1 Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector