XLVI Super Bowl. I migliori spot di sempre

XLVI Super Bowl. I migliori spot di sempre

Domenica 5 febbraio c'è il 46esimo Super Bowl, la finale del campionato Nfl di football americano. NFL sta per National Football Legue, lega nazionale di football, e la finale è la partita che assegna alla squadra vincitrice il trofeo di più forte squadra del mondo per l'anno in corso.

La partita si gioca dal 1970 l'ultima domenica di gennaio o la prima di febbraio di ogni anno, e per il 2012 - ma in realtà si assegna il 2011 - si contendono il "Vince Lombardi Trophy" (una palla da football interamente d'argento creata da Tiffany e valutata $25.000 che prende il nome dal mitico allenatore italo-americano) i Giants di New York e i New England "Pats" Patriots di Boston. La partita è una classica del football in quanto è un derby dell'East Coast: le due squadre si sono già affrontate per il Super Bowl nel 2008 ed entrambe ne hanno vinto tre a testa. Nella speciale classifica dei vincitori della finale dell'Nfl, troviamo i Pittsburgh Steelers con sei vittorie, a cinque i Dallas Cowboys e i San Francisco 49ers. Le squadre con più partecipazioni alla finale sono i Pittsburgh Steelers e i Dallas Cowboys entrambi con otto presenze.

Il Super Bowl non è soltanto la partita che ferma l'America per un giorno, è soprattutto l'evento televisivo dell'anno: le previsioni parlano di 60 milioni di americani incollati alle tv di casa, nei bar e nei locali vicino allo stadio di Indianapolis in cui si terrà la partita. I biglietti sono ormai sold out da tempo, e i bagarini faranno affari d'oro a prezzi super iperbolici.

I protagonisti assoluti saranno i giocatori in campo, gli spettatori allo stadio, i tifosi in giro per l'America, e lo spettacolo durante l'half time in cui ogni anno una diversa star della canzone intrattiene gli spettatori sugli spalti. L'anno scorso sono stati i Black Eyed Peas, quest'anno è confermata la presenza di Madonna.

I dollari che gireranno solo in quel giorno in Italia li vediamo in due manovre finanziarie: AdWeek stima che saranno spesi circa 1,2 miliardi di dollari in snack - 185 milioni solo di patatine - e poi altrettanti milioni nei fiumi di birra che sgorgheranno da ogni parte negli Stati.

La parte da leone ogni anno la fanno gli spot che girano nei mega-schermi dello stadio prima dell'inizio della partita e durante l'intervallo. Non è semplice pubblicità, ma veri e propri cortometraggi d'autore: le aziende che prenotano gli spot al Super Bowl a fior di milioni arruolano registi di fama internazionale e personaggi importanti nel mondo dello spettacolo e del cinema. Un esempio: l'anno scorso Chrysler, con lo spot della nuova 300, vide Eminem protagonista molto chiacchierato del filmato.

Sempre nel 2011 le pubblicità che hanno riscosso maggior successo furono quello della Volkswagen col bimbo Darth Vader, e dei Doritos "House Rules" con un altro piccolo protagonista che dettava le "regole di casa".

Di seguito l'anteprima dei primi due spot di quest'anno, e alcune delle pubblicità girate per il Super Bowl degli ultimi anni con una chicca finale: il meraviglioso mini-film girato da Tony Scott sul primo Orwelliano Mac datato 1984, il capostipite degli spot d'antologia.


Audi A7 teaser 2012 - Vampire Party


The Bark Side Volkswagen Teaser 2012


"The Force" Volkswagen teaser 2011


Doritos "House Rules" teaser 2011


"9/11 Bud Commercial" teaser 2002


"Apple's Macintosh 1984" teaser 1984 il più bello spot di sempre (secondo me)

About the Author

Giornalista freelance, si occupa di comunicazione politica per il Partito Democratico friulano, responsabile comunicazione Pd Cordenons e dei social media del Pd della provincia di Pordenone. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica americana e le primarie statunitensi. Twitter @giacomo_lagona, @PDCordenons, @PDFVG #PdCommunity

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
free vector